J. Fante, La strada per Los Angeles

images

images“Il miglior scrittore che abbia mai letto”, “Il narratore più maledetto d’America”, “Era il mio Dio”. Chi parla, o forse è meglio dire parlava? Charles Bukowski, che così si esprimeva a proposito di John Fante, uno dei più grandi autori del ‘900 finito preso nel dimenticatoio e fortunatamente riscoperto negli anni ’80 proprio da Bukowski, che ha ridato la giusta luce ad uno scrittore che si stava spegnendo cieco e senza gambe a causa del diabete.

Continua a leggere

U. Estrada, Tania a fianco del Che in Bolivia

copertinatania

copertinataniaLa storia è piena di donne che hanno dedicato la loro vita alla costruzione di qualcosa che ritenevano migliore, così come l’editoria è piena di volumi che ne cantano le gesta. Eppure la personalità di Haydèe Tamara Bunke Bider ha un qualcosa di speciale, di carismatico, di fortemente attrattivo che potrebbe coinvolgere in pieno il lettore, ma che si ferma ad un livello precedente per le modalità con cui è presentata.

Continua a leggere

Viale Pico delle Mirandola, 15
00142 - Roma
P.IVA 11924061002

redazione@martemagazine.it
tel. 0686760565

Utility

Contenuti

martemagazine.it © Associazione Culturale Procult - 2007  - Registrazione tribunale di Roma n. 19/2022 del 10 febbraio 2022