Vinyl Factory

BodyPart

Pagina 1 di 3

BodyPart

[MUSICA/ARTI VISIVE]

ROMA- Spendere 40 euro e passa per un 45 giri originale di Caterina Caselli può essere considerato un atto irrazionale, ma quando questo viene trasformato in opera unica da un artista, i parametri per la sua valutazione crescono a dismisura, insieme al divertimento creativo di chi ha “sovrainciso” il disco.

L’operazione culturale lanciata da Mondo Pop e Rising Love per arginare il triste fenomeno del “latte alle ginocchia”, di cui soffrono la maggior parte degli Street Artists quando gli vengono negati spazi per esprimersi, si chiama Vinyl Factory (Vinilificio creativo vol.2), un’idea di .bR1art a cura di Diavù & Omino71 che dir brillante è poco, perchè trascura di definire la sfiziosità estrema del risultato complessivo e dei singoli output degli artisti.

arte, martelive, martemagazine, Mondo Pop International Gallery, musica, Rising Love, Vinyl Factory

Lascia un commento

Viale Pico delle Mirandola, 15
00142 - Roma
P.IVA 11924061002

redazione@martemagazine.it
tel. 0686760565

Utility

Contenuti

martemagazine.it © Associazione Culturale Procult - 2007  - Registrazione tribunale di Roma n. 19/2022 del 10 febbraio 2022