ScuderieMArteLive al Circolo degli Artisti

circolo
circolo[MUSICA]

A Roma è impossibile non conoscere il Circolo degli Artisti.
Longevo da ormai un ventennio, un’eternità se si pensa al panorama musicale del live così instabile ed effimero. Situato in zona Pigneto, spazio musicale d’avanguardia, sperimentazione e rock’n roll, ma anche discoteca e ritrovo di eventi culturali. Insomma réunion per i gusti più disparati del mondo artistico e musicale della notte romana, non tralasciando un’atmosfera distesa e culturalmente interessante.


Si spiega allora che band rilevanti della scena indie sia internazionale che italiana, come gli Afterhours, Skin, Marlene Kuntz, Kaiser Chiefs, abbiano scelto proprio il palco del Circolo per esibirsi.
Un impegno quello del Circolo di non chiudere fuori nessun genere musicale, strizzando l’occhio a band emergenti, originali e soprattutto di qualità, come quelle che si sono esibite venerdì 20 marzo scorso. Nonostante il freddo pungente, in numerosi accalcavano l’entrata del locale più cult della scena musicale romana, sottolineando il fatto che la passione per la buona musica non conosce limiti nè intemperie che la ostacolino.
La serata, organizzata dalla neoetichetta MArteLabel, è stata aperta dai Bjorn, giovane band romana, pop-rock di Scuderie MArteLive. Occasione per presentare ufficialmente il loro videoclip prodotto da SoloBuio Visual Factory, “Venere”. Una sorta di viaggio, quello dei Bjorn, attraverso il quale è possibile conoscere il mondo e le varie sfumature dell’amore. Ogni traccia rappresenta una fermata del loro viaggio, di un sogno, frammenti di un desiderio e di un impeto di rabbia. Con i Bjorn, il pubblico del Circolo ha assistito ad un’alternanza di sonorità rock ed atmosfere più intime, miscelate da elementi elettronici coniugando così l’approccio classico della canzone italiana con le tendenze più all’avanguardia del panorama musicale.
Tenendo fede all’originalità e alla ricercatezza, la serata live si è conclusa con l’esibizione dei Nobraino. Con un pubblico da vere star, la sala concerto era praticamente colma di fan affascinanti e rapiti dalle performance teatrali che solo i Nobraino riescono a dare. Ormai ospiti fissi della Capitale, la band di Riccione ha regalato una delle loro esibizioni più esilaranti ed emozionanti degli ultimi tempi. Band rivelazione del MArteLive 2008, i Nobraino nati dalla fusione di due gruppi, uniscono alla formazione indie rock, melodie di stampo più classico. Il connubio che ne scaturisce è unico, regalando al pubblico un sound jazzistico dal fascino retrò.
Per i Nobraino quella di venerdì è stata anche occasione per il lancio ufficiale del Photo/ Video Contest per fotografi e videomakers emergenti in lista per entrare a far parte dello staff che curerà la comunicazione visiva del nuovo disco in uscita con MArteLabel. Molti quindi gli input artistici e creativi che si respiravano in quel del Circolo degli Artisti venerdì. Ma la serata non è certo finita con i Live, perché a fine concerto il locale ha continuato a vivere, aprendo le porte agli amanti della discoteca fino a notte fonda.

Lascia un commento

Viale Pico delle Mirandola, 15
00142 - Roma
P.IVA 11924061002

redazione@martemagazine.it
tel. 0686760565

Utility

Contenuti

martemagazine.it © Associazione Culturale Procult - 2007  - Registrazione tribunale di Roma n. 19/2022 del 10 febbraio 2022