Alessio Franchini_Alcune delle cose che ho da dire

Alessio_Franchini

Alessio_FranchiniCD MUSICA- Anticonformista quanto basta, ma conforme al gusto di una bella fetta di ascoltatori italiani, Alessio Franchini propone il suo demo Alcune delle cose che ho da dire, presentando tre suoi pezzi inediti e riproponendo tre cover non facilissime, infatti si misura con Mina e Battisti, uscendone tutto sommato vincitore.

In effetti i tre pezzi inediti di questo cantautore livornese vogliono essere l’espressione della sua visione sociale e delle relazioni umane, un sommesso grido di ribellione che però non si impone in modo invadente, quanto piuttosto con un invito a “Riflettere” appunto, come ci incita nel pezzo di apertura del disco. Non per niente sulla copertina appare il profilo di una testa, con un cervello, a quanto pare pensante, dal quale escono parole che vogliono essere spunti di riflessione e confronto con sé stessi e con il mondo lì fuori.
Urlo sommesso, perché in quanto a canto Alessio alterna momenti più soft e caldi, a gridati stiracchiati, che rendono intrigante l’ascolto dei pezzi semi acustici, non facendoli scadere nella lentezza o monotonia del cantautorato chitarra e voce.
Il suo timbro promette bene e se ne può godere appieno soprattutto nelle cover, dove i virtuosismi alternativi vengono messi un po’ da parte, per confrontarsi a suo modo con dei grandi classici della musica leggera italiana.
Nel passato del cantante impera Jeff Buckley e nel cantato pulito le doti canore sottolineano una predisposizione ai pezzi di quel genere di cui è ed è stato interprete per molti anni, riproponendo le cover dell’artista.
Sotto sotto, si avverte un’ispirazione meno italiana, europea azzarderei, ma dovremo aspettare il resto perché quello che ci dà Alessio è solo un assaggio e sembra portare inscritto in sé il messaggio  “TO BE CONTINUED” oppure “LAVORI IN CORSO” a seconda di come lo si guarda…

TRACKLIST
1. Riflettere (inedita)
2. Un anno d’amore (cover)
3. Ricordarmi di voi (inedita)
4. Finestra di marmo (inedita)
5. Canzone dell’amore perduto (cover)
6. Io vorrei non vorrei ma se vuoi (cover)

Mikaela Dema

Alcune delle cose che ho da dire, Alessio Franchini, martelive, martemagazine, Mikaela Dema, musica, Recensioni

Lascia un commento

Viale Pico delle Mirandola, 15
00142 - Roma
P.IVA 11924061002

redazione@martemagazine.it
tel. 0686760565

Utility

Contenuti

martemagazine.it © Associazione Culturale Procult - 2007  - Registrazione tribunale di Roma n. 19/2022 del 10 febbraio 2022