Autore: Azzurra Funari

L’ABBRACCIO DI LINDSAY KEMP A DAVID BOWIE NEL VIDEO DI CAMILLA FASCINA

A dicembre il maestro Lindsay Kemp annuncia dalla sua pagina fb il video della sua discepola vicentina Camilla Fascina in omaggio a David Bowie.

Quel video, oggi suona come un abbraccio del maestro Lindsay Kemp a David Bowie.

Dal giorno della morte di Bowie, il 10 gennaio, il video ha assunto un significato magico: contiene una coincidenza troppo forte per essere ignorata, una magica sintonia tra Lindsay e David.

Lindsay, nel video, fissa infatti una candela che si consuma, pensando alla vita che si consuma per tutti noi, mentre Bowie contemporaneamente apre il suo ultimo album “Blackstar” con queste parole: “In the villa of Ormen stands a solitary candle in the centre of it all”.

“È come se i sentimenti di Lindsay e David – ha dichiarato l’artista Camilla Fascina – si fossero magicamente incontrati in un abbraccio. E io sono commossa di partecipare a questo abbraccio.”

Appena entrata in Freecom, il laboratorio di progettazione indipendente italiano della cooperativa “Doc Servizi – i professionisti dello spettacolo”, Camilla esce con il video del brano, cover di David Bowie, riarrangiato in versione voce, pianoforte e violino, e inserito nell’ep dell’artista Camilla Fascinated by Bowie che sarà disponibile tra pochi giorni nei digital store: grazie alle sue personalissime reinterpretazioni delle perle di Bowie, da tre anni Camilla si esibisce in apertura a Morgan nel David Bowie Bash, concerto tributo annuale dedicato alla rock star inglese in occasione del suo compleanno.

Il video, con la coreografia di Lucia Salgarollo e la regia di Mattia Ottaviani è stato presentato in anteprima a Londra il 7 gennaio, in occasione del compleanno di David Bowie e dell’annuale concerto nel quale Camilla si è esibita nel suo spettacolo di apertura a .

www.docservzi.it

www.freecomusic.com

video

Treviso, Home Festival. Amedeo Lombardi racconta

Dal 3 al 6 settembre riparte a Treviso l’Home Festival, uno dei più grandi eventi musicali in Italia. Guardano in alto i ragazzi dell’Home con la loro line up degna dei più grandi festival europei: dagli Interpol a Paul Kalkbrenner, dai Franz Ferdinand (con gli Sparks) a Marracash, passando per Gemitaiz & Madmen, Lo Stato Sociale, Aucan e molti altri artisti ancora in via di definizione. Abbiamo incontrato Amedeo Lombardi, direttore artistico del Festival per farci raccontare dalla sua voce questo Home Festival.

Continua a leggere

SZIGET FESTIVAL, PARLA ETTORE FOLLIERO

L’edizione 2015 del Sziget Festival potrà contare su una folta rappresentanza italiana tra gli artisti: Après la Classe, Fast Animals and Slow Kids e Lo Stato Sociale.

L’appuntamento imperdibile è a Budapest dal 10 al 17 agosto sull’isola di Obuda, un cuore verde adagiato sul Danubio. Dopo il sold out del 2014 gli organizzatori hanno promesso un allargamento dell’area per provare a superare le oltre 415.000 presenze registrate nell’anno dei record. 

Continua a leggere

Viale Pico delle Mirandola, 15
00142 - Roma
P.IVA 11924061002

redazione@martemagazine.it
tel. 0686760565

Utility

Contenuti

martemagazine.it © Associazione Culturale Procult - 2007  - Registrazione tribunale di Roma n. 19/2022 del 10 febbraio 2022