C’Mon Tigre all’Auditorium Parco della Musica

C’MON TIGRE sarà in concerto il 30 marzo alle ore 21alla Sala Petrassi dell’Auditorium Parco Della Musica di Roma (Via Pietro de Coubertin, 30) per una data che segna il ritorno sulle scene di uno dei progetti più apprezzati dalla critica nazionale e internazionale.

Sono disponibili i biglietti sui circuiti e punti vendita TicketOne.it.

Guarda il video live su MArteChannel dello scorso autunno nella spettacolare cornice del Ninfeo di Villa dei Quintili a Roma.

Intanto, è uscito in radio e in digitale “Twist Into Any Shape(https://bfan.link/twist-into-any-shape), il nuovo singolo che anticipa il prossimo album di inediti. Il brano (prodotto da Intersuoni in collaborazione con Puzzle Puzzle e distribuito da Believe) contrappone, in un connubio di influenze musicali tra loro distanti, le melodie nigeriane e sub sahariane con le produzioni elettroniche nordeuropee.

È online il videoclip, curato dal regista Donato Sansone, visibile al seguente link: https://youtu.be/tiiG9jQa_Ak. Nelle immagini del video decine di corpi e oggetti si mescolano tra di loro per produrre un cocktail assurdo e allo stesso tempo grottesco di trasformazioni surreali “in qualsiasi forma o sostanza”.

Tra sacro e profano, tra classico e contemporaneo, tra passato e futuro: è in queste dicotomie che si fonda il progetto artistico dei C’Mon Tigre, creato da un’idea di un duo incognito che coinvolge diversi artisti nazionali e internazionali. Nel 2014 esce il primo e omonimo album “C’Mon Tigre”, elogiato dalla critica italiana, francese e tedesca, e lo stesso anno il duo produce anche i 2 film d’animazione “Federation Tunisienne De Football” di Gianluigi Toccafondo e “A World Of Wonder” di Danijel Žeželj. Nel 2017 esce l’EP “Elephant RMX, disco di remix di DJ Khalab e Populous, pubblicato solo in vinile in tiratura limitata. La copertina del progetto, concepita da Gianluigi Toccafondo, è stata inserita tra le 50 cover candidate al premio “Best Art Vinyl” insieme ad altri artisti internazionali come Gorillaz, Queens of the Stone Age e molti altri. Nel 2019 esce il secondo album di inediti “Racines, accompagnato da un libro d’autore (presente esclusivamente nel formato vinile) contenente opere d’arte di fotografi di fama internazionale, writer, street artist, illustratori e artisti. Dall’album sono stati estratti i singoli “Underground Lovers”, “Mono No Aware” e “Behold The Man e i loro video musicali sono stati premiati in numerosi festival di cinema internazionali. Ogni uscita dei C’Mon Tigre, oltre ad essere fortemente legata alle arti visive, è accompagnata da tour e date live che li ha visti esibirsi nei principali club e festival italiani ed europei come Roskilde Festival, Fiesta des Suds, Eurosonic Noorderslag, Les Rendez-vous de l’Erdre, Spring Attitude, JazzMi, Locus Festival, Villa Ada Incontra Il Mondo tra gli altri. Nel 2020 è stato presentato in anteprima lo spettacolo “C’mon Tigre + Toccafondo” in cui la loro musica si fonde con le arti visive, sonorizzando dal vivo i film d’animazione di Gianluigi Toccafondo attingendo dalla loro discografia, per l’occasione riadattata. Il nuovo brano “Twist Into Any Shape” sarà contenuto all’interno del prossimo progetto discografico, che riceve il sostegno della Regione Emilia-Romagna nell’ambito della legge musica L.R. 2/2018.

Lascia un commento

Viale Pico delle Mirandola, 15
00142 - Roma
P.IVA 11924061002

redazione@martemagazine.it
tel. 0686760565

Utility

Contenuti

martemagazine.it © Associazione Culturale Procult - 2007  - Registrazione tribunale di Roma n. 19/2022 del 10 febbraio 2022