A Sciuquè – lo spettacolo al Nuovo Cinema Palazzo

Holger Lz

Holger Lz

“Ai bambini non piace giocare da soli… e neanche ai grandi”

Si dice che la dipendenza dal gioco d’azzardo sia inversamente proporzionale al benessere di un Paese.

In Italia questo problema guarda caso è accresciuto a dismisura negli ultimi anni senza che ovviamente ci fosse un’ effettiva iniziativa d’arresto da parte delle istituzioni. Come una droga, il gioco logora anima ed esistenza di chi cade nell’oblio di quest’illusoria fonte di potenziale arricchimento. Il Nuovo Cinema Palazzo cinque anni fa si liberò dalla minaccia di essere trasformato in un Casinò per il quartiere San Lorenzo. Pochi giorni fa ha festeggiato la ricorrenza di questa continua resistenza e non poteva esserci luogo più congeniale di questo per ospitare A Sciuquè. In scena il 22 e il 23 Aprile, lo spettacolo racconta la storia di Nicola, protagonista rimasto alienato dal mondo delle slot machine. Corrode l’anima, annebbia i sensi, il gioco con cui si cresce non è lo stesso con cui si può restare annientati. Nel gioco A Sciuquè custodisce il paradossale incontro nel contraddittorio significato del termine.

A Sciuquè 22-23 Aprile ore 21.00 al Nuovo Cinema Palazzo

Regia: Ivano Picciallo | Chiara Spoletini
Scene e costumi: Lorena Curti
Disegno luci: Fabio Durastante
Scritto e diretto da Ivano Picciallo con: Adelaide Di Bitonto, Giuseppe Innocente, Igor Petrotto, Ivano Picciallo e Francesco Zaccaro.
Il progetto è una coproduzione L’Malmand e I Nuovi Scalzi.

Info e prenotazioni:
3405861768
lmalmand@gmail.com

http://www.nuovocinemapalazzo.it/2016/04/11/a-sciuque/

A Sciuquè, gioco d'azzardo, Ivano Picciallo, nuovo cinema palazzo

Lascia un commento

Viale Pico delle Mirandola, 15
00142 - Roma
P.IVA 11924061002

redazione@martemagazine.it
tel. 0686760565

Utility

Contenuti

martemagazine.it © Associazione Culturale Procult - 2007  - Registrazione tribunale di Roma n. 19/2022 del 10 febbraio 2022