LPM 2015: Vj e visual art a Roma

Posticipata al 28 aprile la scadenza per iscriversi e partecipare a LPM – Live Performers Meeting, l’incontro internazionale di artisti, esperti ed appassionati di veejaying, visual e video live performance, negli spazi del Nuovo Cinema Aquila, Sapienza Università di Roma e Palazzo Chigi di Formello dal 28 al 31 maggio.

L’edizione #16 del Meeting ospiterà più di 264 artisti singoli o gruppi, provenienti da 39 paesi, che andranno a definire il calendario dei 4 appuntamenti con oltre 139 progetti di video art da 30 minuti ciascuno. LPM, che è soprattutto un’occasione di confronto per gli “addetti ai lavori”, offre al pubblico un programma di performance audiovisive sperimentali, video-installazioni interattive, VJ Set notturni con il coinvolgimento di molteplici forme di espressione creativa, come la grafica vettoriale e il bitmap, showcase di prodotti, programmi, app e concept software o hardware e workshop e seminari per approfondire i vari aspetti della live video culture.

Le facciate del Cinema Aquila e delle facoltà nella Città Universitaria si presteranno ad interventi di video mapping, tecnica artistica che rielabora le forme e le superfici delle strutture reali attraverso la proiezione di immagini digitali animate. Una giuria internazionale premierà i tre progetti migliori durante la serata finale, all’interno della settima Notte Bianca della Sapienza.

Il progetto LPM, nato da un’idea di Gianluca del Gobbo, è prodotto da Flyer Communication, Linux Club, FLxER.net e FLV – Flyer Live Visuals.

www.liveperformersmeeting.net

Lorenzo Savarese

 

artisti, Live Performers Meeting, LPM, Nuovo cinema Aquila, Palazzo Chigi, Sapienza Università di Roma, seminari, workshop

Lascia un commento

Viale Pico delle Mirandola, 15
00142 - Roma
P.IVA 11924061002

redazione@martemagazine.it
tel. 0686760565

Utility

Contenuti

martemagazine.it © Associazione Culturale Procult - 2007  - Registrazione tribunale di Roma n. 19/2022 del 10 febbraio 2022