Smart Grand Slam 2012: a tutto beach Volley!

estate-romana

[(E)STATE ROMA(NA)]

estate-romanaDavvero non ci credo. E’ stata una grande vittoria contro i campioni del mondo che appartengono alla miglior scuola di beach volley in assoluto. Alison poi a muro è il più forte di tutti, ma siamo stati bravi a trovare le giuste soluzioni tattiche per superarlo. E’ un momento davvero speciale: la nostra prima vittoria in uno Slam, semplicemente fantastico”.

Così Gibb dopo aver assaporato la vittoria dello Smart Grand Slam di Roma. Il beach volley ha regnato per sei giorni al Foro Italico della Capitale ottenendo un buon successo di pubblico, complici anche le bellissime giornate di sole e tanti campioni della disciplina. Non solo gesto atletico e performance a grandi livelli ma anche spettacolo e divertimento.
Tornano a vincere gli americani Gibbs-Rosenthal dopo i successi iridati dei brasiliani Alison-Emanuel. Gli statunitensi si sono aggiudicati due set anche profittando di alcune imperfezioni della coppia brasiliana. Il comparto DSC 6064 copyfemminile invece vede la vittoria delle svizzere Simone Kuhn e NadineZumkehr, finale quasi scontato visto l’andamento del match con le svizzere sempre in prima linea contro le tedesche Laura Ludwig e Sara Goller. “Per noi è davvero un sogno aver vinto questo torneo – dice Simone Kuhn -. Era dal 2009 che non riuscivamo ad imporci in una tappa del World Tour. Farlo a Roma, in un Grand Slam, alla vigilia dei giochi olimpici, è per noi una grandissima soddisfazione. Da domani penseremo a riposarci qualche giorno, ma chiaramente la nostra testa è già ai giochi olimpici”.

Le squadre italiane, tutto sommato, hanno ottenuto un buon posto. Le favorite, le azzurre Greta Cicolari e Marta Menegatti, si sono aggiudicate un quarto posto soccombendo alla classe delle statunitensi, la coppia Kessy-Ross, che ottengono il primo podio della stagione. “E’ stata una gara difficile, giocata davanti ad un pubblico tutto per loro – afferma la Ross-. Siamo felici perché finalmente in questa stagione ci siamo tolte la prima soddisfazione, ora cominceremo a prepararci per le Olimpiadi dove cercheremo di fare del nostro meglio.” Gli azzurri ottengono un nono posto con i fratelli Ingrosso, mentre i favoriti, la coppia Nicolai-Lupo restano ad un deludente venticinquesimo posto. Il torneo ha permesso ai partecipanti di ottenere punti validi per la qualificazioni alle olimpiadi di Londra. Sono infatti sedici le squadre, maschili e femminili che partiranno per l’Inghilterra. A conquistarsi un posto in aeroplano ben due team italiani: la coppia Lupo-Nicolai per il comparto maschile e le azzurre Cicolari-Menegatti.

Federico Ugolini
Foto di
Dino Quinto e
Federico Ugolini

 

3 Jake Gibb USA
4 Sean Rosenthal USA
6
7
9
DSC_4408 copy
DSC_4595 copy
DSC_4816 copy
DSC_5219 copy
DSC_5339 copy
DSC_5369 copy
DSC_5556 copy
DSC_5624 copy
DSC_5639 copy
DSC_5644 copy
DSC_5665 copy
DSC_5773 copy
DSC_5883 copy
DSC_5900 copy
DSC_5919 copy
DSC_5939 copy
DSC_6015 copy
DSC_6064 copy
DSC_6087 copy
DSC_6206 copy
DSC_6264 copy
DSC_6272 copy
DSC_6283 copy
DSC_6599 copy
Gibb
IMG_0925
IMG_0942
IMG_0966
IMG_0973
IMG_0995

beach Volley, estate romana, Federico Ugolini, martelive, martemagazine, Rubriche, Smart grand Slam 2012, sport

Lascia un commento

Viale Pico delle Mirandola, 15
00142 - Roma
P.IVA 11924061002

redazione@martemagazine.it
tel. 0686760565

Utility

Contenuti

martemagazine.it © Associazione Culturale Procult - 2007  - Registrazione tribunale di Roma n. 19/2022 del 10 febbraio 2022