Il Parto delle Nuvole Pesanti_ Slum

DVD TEATRO- Questo cofanetto della Storie di Note, è una produzione davvero fuori dagli schemi: contiene un Cd (registrato in studio), colonna sonora di un Dvd (video dello spettacolo teatrale registrato dal vivo durante le repliche allo Spazio MIL di Sesto San Giovanni del Teatro Filodrammatici di Milano), entrambi fondati sullo spettacolo Slum, un’opera che guarda ai grandi temi dell’Africa, ne racconta le storie di vita, coglie le differenze con la nostra cultura, per far sì che i problemi denunciati possano diventare comuni e magari anche condivisibili.


Il termine inglese “slum” indica le baraccopoli che sorgono nelle periferie delle grandi città, in cui si vive tra la sporcizia e gli stenti e in cui sono le donne a pagare il prezzo più alto di tale degrado sociale: sono spesso costrette a prostituirsi, a veder morire i loro figli, spesso sono aggredite e quasi mai hanno una possibilità di riscatto.

Slum, il cd, è un lavoro discografico di brani inediti composti per la colonna sonora di questo spettacolo teatrale, viaggio tra musica e teatro, ricco di contaminazioni sonore, linguistiche, e di genere, che crea sul palcoscenico una riproduzione ideale delle storie disperate della gente che abita queste bidonville e delle loro emozioni.
Con la collaborazione preziosa dell’attrice, regista e autrice Milvia Marigliano, il Parto delle Nuvole Pesanti ci presenta un viaggio ideale immersi nella disperazione delle periferie della periferia del mondo: solitudine, morte, fame, malattie scandiscono il destino di queste persone, di intere famiglie, che hanno vivo nel loro cuore il sogno di poter scappare a tanta disperazione e di poter raggiungere l’agognato Occidente, luogo ideale che offre almeno una possibilità di riscatto.
Slum è anche un’opera multistrato che parlando dell’Africa, finisce per parlare dell’occidente e in particolare del nostro meridione.
Ci offre un’escalation di monologhi appassionati, a volte toccanti, a volte fortemente drammatici, a volte divertenti, a volte fantastici, altre ancora semplicemente veri, accompagnandoci in questo viaggio ideale fatto di dolore e speranza, in cui l’innegabile bravura della Marigliano è un contraltare ideale alla musica etno- rock autorale ricca di suggestioni tribali, che identifica il gruppo.

Slum è un viaggio a ritroso che accomuna gli animi, li tocca nel profondo e li restituisce più ricchi, anche se più vicini nella disperazione. E’ un gran lavoro di introspezione, di allargamento degli orizzonti, di conoscenza spirituale ed umana in cui i corpi diventano musica insieme all’acqua, leit motiv della narrazione, che è fonte di vita e di morte, di speranza e di dolore.
Il video diviso in 5 tracce: “Favola della bella ragazza senza denti”, “Diciammillu duv’è”, “Il peschereccio”, “La favola del sesso” e “Slum calabro”, ci offre anche stralci del Backstage nei contenuti extra. Tutto sempre con l’enorme passionalità di una donna come la Marigliano e la rara intensità emotiva di un gruppo come il Parto: il viaggio che intraprendiamo con loro idealmente è in un’Africa affatto turistica, ma sicuramente molto donna, tra miseria e favole alla ricerca di una speranza.
Da vedere perché…Forse prima che aiutata, l’Africa va capita ed il palcoscenico è un luogo ideale di incontro e confronto.

Il Parto delle Nuvole Pesanti sono:
Salvatore De Siena (percussioni e voce)
Mirco Menna (voce e chitarra classica)
Amerigo Sirianni (chitarra e mandolino)
Mimmo Crudo (basso)

Lascia un commento

Viale Pico delle Mirandola, 15
00142 - Roma
P.IVA 11924061002

redazione@martemagazine.it
tel. 0686760565

Utility

Contenuti

martemagazine.it © Associazione Culturale Procult - 2007  - Registrazione tribunale di Roma n. 19/2022 del 10 febbraio 2022