Groundation danno il via alla XXVI edizione di Villa Ada Roma Incontra il Mondo

Roberta Vittorio
Roberta Vittorio

La ventiseiesima edizione di “Villa Ada Incontra il Mondo” è iniziata con lo skank sulle note roots-reggae dei Groundation, gruppo musicale internazionale di origini californiane. Per la prima volta su un palco romano , ricevono subito il calore e l’affetto del pubblico che canta insieme a loro i brani più famosi come “Picture on the Wall” e “Babylon Rule Dem”. 

L’esibizione con la nuova formazione della band è stata un viaggio tra i brani più tradizionali e quelli dell’ultimo album “The Next Generation” , tutti contenenti riflessioni e pensieri profondi sulla vita, sulla spiritualità e sul rispetto, sull’amore solidale e sulle disumanità che avvengono nel mondo.

Canti ispirati ed energici intonati su sonorità roots-reggae accompagnate da accenni di jazz con assoli di sax vibranti e coinvolgenti. Il concerto si è rivelato un percorso fatto di sali-scendi tra energiche esplosioni e rilassata meditazione.

Di seguito la photogallery di Roberta Vittorio

{gallery}18 giugno Groundation Villa Ada{/gallery}

groundation, photogallery, report, Roma incontra il Mondo, Villa Ada, villa ada 2019, villa ada roma incontra il mondo, villa ada roma incontra il mondo 2019

Lascia un commento

Viale Pico delle Mirandola, 15
00142 - Roma
P.IVA 11924061002

redazione@martemagazine.it
tel. 0686760565

Utility

Contenuti

martemagazine.it © Associazione Culturale Procult - 2007