Visualizza articoli per tag: Recensioni

Martedì, 11 Novembre 2008 12:31

Tropic Thunder, regia di Ben Stiller

CINEMA- “Tropic Blunder la vera storia dietro le quinte della più costosa, falsa storia vera di Guerra”: quando si parla di una commedia, o meglio di un film “demenziale”, si tende sempre a sottovalutarne il reale contenuto.
Qui non stiamo parlando di parodie alla super eroi o dei più che gettonati film horror storpiati da attori americani perfettamente dimenticabili, ma bensì di un veterano della comicità: Ben Stiller.
Pubblicato in Focus ON

LIBRI- Per un borghese di fine ottocento andare a teatro poteva rappresentare un’occasione per evadere dalla realtà quotidiana o, al contrario, un innocente divertissement che gli consentisse di spiare – dietro la coltre protettiva della quarta parete – frammenti di vita altrui. Lo spettatore di oggi, invece, può contare su una vasta gamma di dispositivi tecnologici perfettamente in grado di soddisfare – quanto e meglio della messinscena - sia le esigenze di svago che il suo inguaribile voyeurismo. 

Pubblicato in Focus ON

LIBRO- 254 pagine per parlare di clown e di pagliacci fa venire alla mente scarpe fuori misura, nasi rossi, parrucconi ricci furiosamente colorati e volti truccati. Sicuramente sono tutto questo, ma, dove sono spariti i clown del circo povero e vagabondo, che della derisione di se stessi fecero un’arte? I maestri di Totò, Charlie Chaplin, Laurel & Hardy (in Italia Stanlio & Ollio) oggi sembrano scomparire dai riflettori dei nostri palcosceni.

Pubblicato in Focus ON
Martedì, 04 Novembre 2008 14:09

Kiss Me Emily_ All in one

CD MUSICA- Dicono di trarre ispirazione da gruppi come Depeche Mode, Modest Mouse, Bloc Party. In effetti, perdonatemi l’accostamento “rischioso” che farebbe rabbrividire il critico di turno, qualcosa della scena synth pop inglese dei primi anni Ottanta c’è, e si sente. Contaminazioni indie rock seminate lungo tutta la durata del disco danno poi all’insieme melodico un sapore più attuale, proiettando il lavoro su una dimensione a tutti gli effetti internazionale.
Pubblicato in Focus ON
Martedì, 04 Novembre 2008 14:03

Chinese Coffee, regia di Al Pacino

CINEMA- Un nome ed una garanzia: per molti Al Pacino incarna lo stereotipo dell'attore perfetto: attraverso i suoi innumerevoli ruoli, tra particolari sfaccettature e audaci sfide, si è sempre classificato nelle alte vette delle preferenze del pubblico.
Forse è questa la sua particolarità: riuscire a mettere d'accordo sia critica che pubblico, senza il minimo sforzo. Non per nulla, lo stesso attore, resta il nostro Lucifero preferito, che tra una risata provocatoria e un discorso ammaliante, ci rammenta che "la vanità è il suo peccato preferito".
Pubblicato in Focus ON
Martedì, 28 Ottobre 2008 11:57

Mamma Mia, regia di Phyllida Lloyd

CINEMA- “I Have a Dream”, con questa prima strofa cantata ci ritroviamo di fronte ad un panorama greco notturno, tra acque tranquille e una giovane donna intenta ad imbucare tre diverse lettere.
Questo è solo un accenno di Mamma mia, la trasposizione cinematografica del musical che ha fatto letteralmente impazzire Broadway.
L’opera nata nel 1999 dalla mente della drammaturga inglese Catherine Johnson, è divisa in due atti ed è basata sulle canzoni del gruppo musicale svedese ABBA, tra cui la celebre “Mamma mia” del 1975.

Pubblicato in Focus ON
Martedì, 28 Ottobre 2008 11:44

Son_ Wasted Time

CD MUSICA- E’ un tipo di sonorità fresca quella che propone nel suo disco d’esordio Son, giovane emergente italiano che ha fatto della lingua inglese il suo punto di forza. Come dichiara lui stesso ha scelto “son” come nome, perché si sente figlio dei generi musicali che ascolta e che hanno contaminato il suo modo di fare musica.
Il suo primo incontro con la passione musicale è avvenuto da giovanissimo, ed è passato dalle melodie cantautoriali italiane al blues, passando per il pop, soprattutto inglese.

 

Pubblicato in Focus ON
Martedì, 28 Ottobre 2008 11:39

Dario Falleti, La virtù del cerchio

LIBRI- Un romanzo poliziesco con implicazioni spionistiche, quello di Dario Falleti, La virtù del cerchio, chimico alla sua prima esperienza letteraria.
Un romanzo che richiama il noir della tradizione e, al contempo, sposa il filone che recentemente ha preso in prestito ambientazioni e personaggi del Vaticano, per lo sviluppo della story. Alla maniera tutta italiana, però, di raccontare una storia rendendo la caratterizzazione dei personaggi il più realistica possibile e popolare, nel senso di: il più simile possibile al lettore medio che potrebbe trovarsi tra le mani il volume.
Pubblicato in Focus ON
Mercoledì, 15 Ottobre 2008 11:29

Solar Orchestra_Hearts at Dusk

CD MUSICA- E' uscito proprio in questi giorni il nuovo album del collettivo di musicisti Solar Orchestra prodotto dalla MegaSound. Il gruppo unito da comuni e passate esperienze artistiche e dalla volontà di partecipazione ad un progetto davvero appassionato e tecnicamente ineccepibile, ha creato Hearts at Dusk, un disco fatto di commistioni davvero diverse di generi: rock progressive, psichedelica, elettronica spinta, improvvisazione, space rock, ambient, sperimentale, etno, tutto perché si possa uscire da una categorizzazione troppo stretta sia dei generi che dello stile.
Pubblicato in Focus ON
Martedì, 14 Ottobre 2008 11:06

G. Murineddu, L'aggabadora, Il filo

LIBRI- Giovanni Murineddu non è un giovane esordiente, classe 1938, professore di lettere e storia ha messo a disposizione la sua esperienza per dire di un tema delicato a attuale: l’eutanasia.
Ma dalla lettura di questo suo libro non ci si devono aspettare dichiarazioni forti e dogmatiche, è un romanzo storico, forma congeniale all’autore che sceglie per l’analisi il linguaggio del romanzo, rendendo maggiormente fruibile un pensiero antico e una discussione attuale.

Pubblicato in Focus ON
Pagina 11 di 14