Lunedì, 19 Dicembre 2011 21:08

A. Juan - M. Mainka, Sorelle

Scritto da
Ana Juan3“Tu e io… io e te, tu, tu, tu, tu… io, io” Lilo e Lila si rispecchiavano l’una nell’altra mentre si crogiolavano in quella cantilena che ripetevano per isolarsi dal resto del mondo che non le capiva. I capelli rossi delle due Sorelle non sarebbero mai dovuti essere divisi, quella separazione portò nelle vite di Lilo e Lila dolore e malinconia.

Lunedì, 19 Dicembre 2011 21:03

F. Scirè- M. Settembre, Esterno giorno

Scritto da
13229900418050 refTra incontri di occasioni visive e visionarie interpretazioni delle stesse, Esterno, giorno non è semplicemente un libro fotografico, come la letteratura lo vorrebbe, piuttosto un progetto di ampio respiro e molteplici interpretazioni.

Lunedì, 19 Dicembre 2011 20:59

C. Brookmyre, Real LifeTM

Scritto da
real life coverQuesto libro parte da un assunto piuttosto opinabile: che sotto ogni camicia a righe bianche e blu batta un cuore da macho, mentre le donne sanno benissimo quanti ometti popolino il mondo. Personaggi molli, informi, a volte viscidi e gelatinosi con macchia e paura in abbondanza.

Lunedì, 19 Dicembre 2011 20:47

17 ragazze, regia di D. e M. Coulin

Scritto da
locandina 17 ragazzeIn una piccola città francese diciassette ragazze appartenenti allo stesso liceo decidono di rimanere incinte tutte insieme, nell'arco di poche settimane. Quello che sembra un gesto provocatorio si rivelerà un gesto d'amore e di libertà che va oltre ogni giudizio.

Lunedì, 19 Dicembre 2011 12:03

Il jazz di Bosso per Nino Rota: Enchantment

Scritto da
ROMA- 16 dicembre 2011. Metti assieme un’orchestra di quaranta elementi (i-Orchestra) e sfrutta la magia delle sette note per accostare loro un quartetto in puro stile jazzistico. La tromba è quella di Fabrizio Bosso e le composizioni indimenticabili sono quelle di Nino Rota, grande compositore di colonne sonore.

Lunedì, 19 Dicembre 2011 11:58

Emozioni e divertimento a ritmo di jazz

Scritto da
MODICA- Il concerto è sold out già poche ore dopo l'apertura del botteghino. Niente prevendite per la prima serata della stagione concertistica, ma file mattutine di temerari che pur di essere presenti si mettono in coda già dalle7.
Ovviamente non sono fra questi ma ho un’arma segreta: stravagante, eccentrica, determinata arma dai grandi occhi scuri. La mia amica Denise. Ferma nella sua insistenza e nella sua stucchevole supplica ottiene i biglietti al botteghino a pochi minuti dall’inizio di Piano Solo, spettacolare performance di Stefano Bollani.

MArteMagazine © 2007 | Associazione Culturale Procult . Tutti i diritti riservati


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare l’esperienza di navigazione e per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie Per saperne di più visita la nostra sezione privacy policy.

  
EU Cookie Directive Module Information