Giovedì, 05 Marzo 2015 22:51

I vincitori del premio ARTE LAGUNA

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

IL 9° PREMIO ARTE LAGUNA ANNUNCIA I VINCITORI DELLA CATEGORIA BUSINESS FOR ART

A Venezia le aziende premiano l'arte con 15mila euro e la proclamazione ufficiale durante l'inaugurazione della mostra il 21 marzo all'Arsenale.

Il Premio Arte Laguna ha il piacere di annunciare i nomi dei tre vincitori per la categoria Business for Art, i premi speciali creati in collaborazione con tre eccellenze del Made in Italy che operano nei campi del vino, design e moda.

Per il marchio Pas de Rouge dell'azienda Gritti vince l'idea di Loop, studio con sede a Bologna che si occupa di creazioni multimediali e che, per esaltare il “Soft appeal” dell'azienda, ha pensato a Besides un'installazione multimediale applicabile alle pareti o vetrine dei negozi.

Si tratta di un progetto composto da specchi, sensori di movimento, schermi LED, comandati da un mini pc nascosto, in cui l'interazione con lo spettatore, o in questo caso con i clienti dei negozi, risulta essere una caratteristica fondamentale dell'installazione. Con Besides lo spettatore si riflette sullo specchio apparentemente normale, sulla cui superficie volano di tanto in tanto elementi soffici e leggeri come piume, petali o nastri e un foro con la scritta “Soffia qui” invita lo spettatore all'interazione. È con il soffio che si aziona l'opera e si innesca una comunicazione originale dei prodotti a marchio Pas de Rouge.

Lo studio Loop vince 10mila euro con i quali potrà trasformare il proprio progetto da idea a realtà, un prodotto che verrà poi utilizzata da Gritti per le vetrine dei propri negozi.

Il progetto vincente per Maurizio Riva, titolare di Riva 1920, la storica azienda di mobili con sede a Cantù è quello degli architetti Michele Arcarese e Pierre Busnelli, che con il loro Studio hanno ideato Bri.Pop, una consolle per riordinare i piccoli oggetti della quotidianità. Gli architetti di Roma hanno conferito una nuova vita al legno di briccola, da quella acquatica a quella domestica, esaltando la matericità del legno lagunare: la rugosità della corteccia ed i mille solchi scavati dai molluschi creando un oggetto ironico e pieno di storie da raccontare.

L’azienda agricola La Tordera di Valdobbiadene, sceglie invece l'opera di Daniele Misani per la creazione di una nuova etichetta per una linea di vini a tiratura limitata. L'acquerello su carta intitolato “Le coordinate spaziali”, esprime al meglio la visione artistica e sensoriale del tema "naturale equilibrio - nutrire il pianeta" che si coniuga perfettamente con la parola chiave dell'azienda: Natural Balance, ovvero la ricerca di un’agricoltura sostenibile dal punto di vista ambientale, economico e sociale, dando vita alla produzione di un prosecco pulito, sano e facile da bere.

L'artista si aggiudica un premio di cinquemila euro, vedrà la sua opera riprodotta sui migliori vini della Tordera e sarà protagonista in importanti eventi durante l'Expo 2015.

Un connubio quello tra arte e impresa che il Premio Arte Laguna ha consolidato negli anni e che il mondo del business ha accolto con entusiasmo vedendo l'infinito potenziale creativo che risiede negli artisti, architetti, designer.

Per la nona edizione del premio il filo conduttore per le tre aziende protagoniste della sezione Business for Art è stata l'artigianalità espressa in tre campi diversi, ma che in ogni caso esalta la forza del Made in Italy.

I vincitori verranno proclamati ufficialmente durante l'apertura della mostra sabato 21 marzo alle ore 18 all'interno delle Nappe dell'Arsenale di Venezia, contestualmente avverrà la cerimonia di premiazione dei 6 vincitori assoluti, che si aggiudicano ciascuno un premio da 7mila euro e dei vincitori di tutte le collaborazioni internazionali con fondazioni, gallerie, spazi espositivi.

In mostra fino al 5 aprile nella sede dell'Arsenale le opere dei 115 artisti finalisti, provenienti da tutto il mondo, per le sezioni di pittura, scultura e installazione, arte fotografica, video arte, performance e land art, la nuova categoria creata in collaborazione con l’azienda Thetis; mentre presso il Future Centre di Telecom Italia saranno visibili al grande pubblico le 5 opere di arte virtuale e digitale, 5 modi di esprimere l’arte attraverso le nuove tecnologie: computer, tablet, applicazioni e installazioni.

L'entrata è gratuita per entrambe le mostre e l'inaugurazione.

www.premioartelaguna.it    #artelagunaprize   #premioartelaguna

Letto 902 volte
Altro in questa categoria: "Shadow Rift" di Siane Yoo »

MArteMagazine © 2007 | Associazione Culturale Procult . Tutti i diritti riservati


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare l’esperienza di navigazione e per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie Per saperne di più visita la nostra sezione privacy policy.

  
EU Cookie Directive Module Information