Tag: musica

MEI2015, il meeting degli indipendenti

#nuovoMEI2015
1, 2, 3 e 4 OTTOBRE A FAENZA
Quattro giorni dedicati alla musica indipendente italiana
ANTEPRIMA L’1 E IL 2 OTTOBRE
con la finale del MEI SUPERSTAGE: iscrizioni aperte!
SUPER MEI CIRCUS IL 3 E IL 4 OTTOBRE
con live, esposizioni, stand dedicati al cinema e ai fumetti e tutto quel che riguarda la nuova musica indipendente italiana
SABATO 3 OTTOBRE: LA NOTTE BIANCA DEL MEI
a tutto live indipendente in oltre 30 spazi della città

Continua a leggere

Con la Digital Music Experience il MAXXI racconta il suono elettronico

Fino a sabato 11 luglio il MAXXI di Roma ospiterà la prima edizione di DMX Digital Music Experience, la rassegna multimediale che esplora il legame tra arte e musica elettronica nelle sue molteplici declinazioni, tra postazioni audio, video, record cover e strumenti musicali, come il theremin e il synth analogico Moog modular.

Al centro del progetto – che vede tra i curatori il giornalista e critico musicale Ernesto Assante – una serie di incontri per scoprire e approfondire i linguaggi dell’electronic sound, e un percorso storico che illustra l’evoluzione del genere, dall’elettronica d’avanguardia di inizio Novecento fino ai nuovi stili musicali dei nostri giorni, passando per la disco di Moroder e la Detroit techno.
L’Experience è anche un’installazione interattiva con musica dance in diffusione continua, arricchita da più di cento scatti di Giovanni Canitano e di altri fotografi musicali, e un’occasione di confronto sul tema con i Dj che si alterneranno al desk ogni sera per l’intera durata dell’esposizione.

Di seguito il programma dei prossimi set a DMX presso il MAXXI.

Martedì 7 luglio, ore 18.00 – 19.00 Claudio Coccoluto, P41
Mercoledì 8 luglio, ore 18.00 – 19.00 Massimiliano Troiani, Alex Paletta
Giovedì 9 luglio, ore 18.00 – 19.00 Ralf, Italian WaWe
Venerdì 10 luglio, ore 18.00 – 19.00 Tommaso Checchi, Andrea Rango
Sabato 11 luglio, ore 18.00 – 19.00 Joe T Vannelli, Daniel Jaze, Ed Friman

www.fondazionemaxxi.it/events/dmx-digital-music-experience

Lorenzo Savarese

Notti di Musica al Museo

Ed è Alex Britti ad inaugurare, la scorsa domenica, Notti di Musica al Museo, la rassegna ospitata al Museo degli Strumenti Musicali, uno dei luoghi meno conosciuti della Capitale, sia dai cittadini che dai turisti, nonostante i tanti piccoli e grandi tesori che custodisce al suo interno: dal corno di battaglia al primo prototipo di pianoforte, costruito da Bartolomeo Cristofori nel 1723 e l’unico in buono stato rispetto agli altri due conservati a Lipsia e a New York, e la celeberrima Arpa Barberini ora esposta nella mostra sul Barocco a Roma.

Fino al 13 settembre, il Museo degli Strumenti Musicali diventa così polo indiscusso della musica live e ‘casa della musica’ per gli appassionati di ogni età, con un calendario intenso di eventi che coinvolgeranno tutti e cinque i sensi.

Saranno sei i momenti che scandiranno la manifestazione: il Palco Live (fino al 6 luglio); A-Cross The Museum, (dj set dal 28 luglio al 13 settembre); Il Museo in Festa (con le Street Parade delle Dixie Band attraverso il portico e le sale del Museo, dal 28 luglio al 25 agosto); Il Festival degli Strumenti Musicali (grandi concerti nel Parco Archeologico dal 26 agosto al 13 settembre); Le Notti di San Lorenzo (l’incontro tra la Musica le Stelle e il Vino nel Parco Archeologico, 10, 11 e 12 agosto), Il Gioco della Musica (la domenica mattina, dedicata ai più piccini).

Tra i nomi che parteciperanno alla rassegna di Palco Live: Alex Britti, Tosca, Mario Venuti, Kutso, Enzo Gragnaniello, Max Paiella, Enzo Avitabile, Giovanni Baglioni, Stefano Di Battista, Gege Telesforo, Mark Hanna.

La direzione artistica è stata affidata alla cura di Ernesto Assante.

IL PROGRAMMA

Giovedì 25 giugno: GIOVANNI BAGLIONI
Venerdì 26 giugno: ENZO AVITABILE
Sabato 27 giugno: TOSCA
Domenica 28 giugno: JONA’S BLUES BAND
Lunedì 29 giugno: I MUSICI DI GUCCINI
Martedì 30 giugno: THE SHALALALAS
Mercoledì 1 luglio: MARIO VENUTI
Giovedì 2 luglio: KUTSO
Venerdì 3 luglio: SOUSAPHONIX
Sabato 4 luglio: STEFANO DI BATTISTA 4TET
Domenica 5 Luglio: GeGé TELESFORO 5TET SOUNDZERO
Lunedì 6 luglio: THE GANG

A-CROSS THE MUSEUM

28 luglio / 13 settembre
É uno spazio dedicato all’ascolto di dj-set carichi di atmosfera e groove per le caldi sere romane, dove i dj ospiti potranno esprimere il loro stile più intimo e solare. Il concept di ACTM è quello di un mini festival che si estende per tutta l’estate, dove poter ascoltare le sonorità e i diversi generi dei dj più apprezzati dell’underground romano, con la possibilità di sorseggiare l’aperitivo al tramonto. La direzione artistica è di Massimo Voci. Dal jazz all’elettronica, dal Soul all’hip hop, A-Cross The Museum è aperto sette giorni su sette. I dj set si alterneranno dal giovedì alla domenica, dalle 20:00 alle 24:00.

MUSEO IN FESTA

28 luglio / 25 agosto
Le strepitose Dixie Band con la loro Street Parade animeranno l’esterno del Museo, il Portico e poi le Sale espositive: il perfetto stile News Orleans Jazz che coinvolgerà ed emozionerà il pubblico.

IL FESTIVAL DEGLI STRUMENTI MUSICALI

Parco Archeologico
26 agosto / 13 settembre
Una novità assoluta è quella del Festival degli Strumenti Musicali, che Notti di Musica al Museo presenta all’interno del Parco Archeologico di S. Croce in Gerusalemme, uno spazio prestigioso che ci riporta alla Roma del 40 A.C., mai prima d’ora prestato alla musica. Un Festival con concerti live esclusivi per Notti di Musica al Museo. #StayTuned!

LE NOTTI DI S. LORENZO

Parco Archeologico
10, 11 e 12 agosto
Il Parco Archeologico del Museo il 10,11 e 12 agosto ospiterà “Le Notti di San Lorenzo”, tre serate dedicate al firmamento, un’occasione per guardare le stelle – anche grazie ai cannocchiali a disposizione per l’occasione – ascoltando delle sonorizzazioni di Ambient, elettronica e Live performance curate da Massimo Voci e gustando le proposte di cibo e vino dell’analista sensoriale ed enologo Luca Maroni, in una cornice tra le più belle e suggestive della città.

IL GIOCO DELLA MUSICA

28 giugno / 13 settembre
Tutte le domeniche, dalle 10 alle 15, saranno dedicate ai bambini e alle famiglie, per non lasciare fuori nessuno! Il piccolo Auditorium del Museo, destinato ad un pubblico selezionato, con un centinaio di posti a sedere, si farà “Conservatorio in miniatura”: maestri animatori daranno giocose lezioni musicali, per imparare a suonare uno strumento musicale, in un contesto unico nel suo genere.

IL GUSTO DELLA MUSICA

21 giugno / 13 settembre
Si tratta di una gradevole area ristoro. I migliori vini italiani bianchi, rosé, rossi, spumanti o dolci, selezionati da Luca Maroni – uno dei più famosi enologi a livello mondiale – insieme a fresche insalate di pasta, farro, cous cous, e fragranti macedonie di verdura cotta o cruda, comporranno originali sinfonie sensoriali fra musica e artisti, con vino e cibo. Dal chioschetto in piazza – Across the Museum – al portico interno, non mancherà l’opportunità di ristoro non solo per le orecchie, ma anche per il palato!

www.nottidimusicaalmuseo.it

Musica e luci: Villa Medici aperta all’elettro pop

Si è aperta con il dj set di Miss Kittin la sesta edizione di Villa Aperta, il festival di musica pop, electro e rock dell’Accademia di Francia a Roma, dal 4 al 6 giugno 2015 nella cornice incantata dei giardini di Villa Medici da cui si può godere di una delle viste più belle della città.
Tre serate di live che vedono alternarsi sul palco nomi di fama internazionale e nuovi talenti, capaci di reinventare stili e linguaggi musicali.

Continua a leggere

CENNI DI PRIMAVERA ALLO SPRING ATTITUDE 2015

Lo spring attitude è stato quello che voleva essere, una rassegna di musica di tendenza in Italia, che spesso vuol dire musica che è stata di tendenza qualche anno prima in altri paesi europei. La tendenza è la sensazione di base, quando si osserva il baraccone di un evento come questo. È interessante notare quanto trasversale riesca a essere la proposta artistica, riuscendo a far diventare popolare, per qualche notte, una serie molto lunga di nomi perlopiù sconosciuti, fino a pochi giorni prima, alle migliaia di paganti. D’altra parte il pubblico ha affollato le location dello Spring Attitude per i motivi più svariati, uno su tutti: il dancefloor. Allora cominciamo col dire che questa edizione è stata un evento di successo, dal punto di vista delle presenze. Le persone non si sono fatte pregare e, per quanto il biglietto non fosse economico, seppure giustificato da un cast a cinque stelle (parlo degli alberghi), hanno permesso all’intera kermesse di essere sostenibile.

Continua a leggere

Maxsi Factor, la finale

L’11 giugno sul palco dell’Init Club la finale della terza edizione di “Maxsi Factor High School Contest”, concorso musicale per giovani talenti ideato dall’associazione Maxsi Events per promuovere la cultura e la musica emergente sin dai banchi di scuola. Il concorso mira a valorizzare la creatività degli studenti delle scuole superiori di Roma e provincia, appassionati di musica, offrendo loro occasioni di scambio e confronto con artisti e operatori del settore.

Dopo otto appuntamenti che hanno visto esibirsi venti band su alcuni dei più noti palchi della Capitale come Fonderia delle Arti, Felt Music Club, Locanda Atlantide, approdano in finale cinque progetti concorrenti: Fear of Apathy, Over the Bush, Seagulls, X Hours, White Thunder. Formazioni che si caratterizzano per scelte sonore e generi diversi, spaziando dal metal al rock.

«La scommessa – ha raccontato Matteo Caffarelli, direttore artistico – è quella di cercare di coinvolgere e supportare giovani artisti che avrebbero difficoltà ad emergere senza manifestazioni come la nostra, dove tutto gravita attorno al confronto con il pubblico, con altri artisti, e con i protagonisti della musica indipendente».

L’appuntamento è, infatti, aperto al pubblico, che è anche chiamato a votare le band. Il voto popolare si sommerà a quello di una giuria tecnica composta da operatori del settore: Giordano Sangiorgi, direttore del “MEI”, Riccardo De Stefano, vicedirettore di “Exit Well”, Antonio Sarubbi direttore artistico di “Maciste Dischi”, Tiziana Barillà, giornalista di “Left”, Giovanni Romano conduttore di “ALT!” su Radio Kaos Italy.

Il progetto primo classificato avrà la possibilità di esibirsi sul palco del “MEI”, un’intervista esclusiva per “ExitWell”, la produzione di un singolo a cura di “Maciste Dischi”, la produzione di un videoclip. Numerosi i premi in palio anche per le altre posizioni in classifica: borse di studio, interviste ed esibizioni nell’ambito di importanti manifestazioni.

Ulteriori informazioni sul sito www.maxsifactor.com

A Roma il mese della cultura internazionale

Al via a giugno il primo mese della cultura internazionale. Un viaggio low cost intorno al mondo che fino al 4 luglio “porterà” romani e turisti in oltre 30 paesi. Per la prima volta infatti la Capitale ospita un cartellone unico che raccoglie circa 100 eventi organizzati da 17 Ambasciate e 32 tra Accademie e Istituti di cultura stranieri presenti in città.

Cinema, teatro, pittura, fotografia, musica, aperture straordinarie, corsi di calligrafia araba e russa. Sono oltre 80 gli eventi gratuiti di cui 25 tra conferenze, presentazioni di libri, laboratori, 32 mostre e 23 concerti. Otto gli appuntamenti dedicati al cinema e 5 al teatro. Il cartellone propone “Open Garden”, ovvero aperture straordinarie dei propri giardini, per le sedi di cinque istituti e accademie (neerlandese, scandinavo, austriaco, francese villa medici e tedesco villa massimo) ma anche open day di alcuni Istituti meravigliosi come quello di Norvegia.

Grande sinergia anche con le istituzioni di Roma Capitale come Casa del Cinema, MACRO, Museo di Roma in Trastevere, Biblioteche di Roma, Sala Santa Rita, Teatro dell’Opera e Teatro India che ospiteranno moltissimi degli appuntamenti in programma. A queste si aggiunge il teatro di Villa Torlonia che sarà il cuore degli eventi delle Ambasciate.

“È un programma multiculturale molto ricco che ci rende davvero fieri” dichiara l’assessore alla Cultura e al Turismo Giovanna Marinelli. “L’estate Romana apre nel segno dell’internazionalizzazione. Tutte le istituzioni hanno risposto con entusiasmo alla nostra chiamata, a dimostrazione della grande opportunità che queste realtà rappresentano per la cultura a Roma e per tutti i cittadini e i turisti. Attraverso questo cartellone si può compiere, stando a Roma, un giro intorno al mondo toccando quasi tutti i Continenti: dall’Asia, America Latina, Europa, Africa”.

“La collaborazione tra i soggetti che animano questo ricco calendario – aggiunge la Presidente della Commissione Cultura e Istruzione del Parlamento Europeo Silvia Costa – è un modello virtuoso e coerente con la natura multiculturale di Roma, e con la sua vocazione di leader tra le città metropolitane europee che deve passare anche dalla capacità di fare cultura sperimentando nuovi paradigmi, con l’obiettivo di costruire un’offerta originale e di qualità, per turisti e cittadini”.

Per il programma completo: www.culturainternazionale.it ; www.culturaroma.it

Viale Pico delle Mirandola, 15
00142 - Roma
P.IVA 11924061002

redazione@martemagazine.it
tel. 0686760565

Utility

Contenuti

martemagazine.it © Associazione Culturale Procult - 2007  - Registrazione tribunale di Roma n. 19/2022 del 10 febbraio 2022