Tag: edizioni clandestine

U. Estrada, Tania a fianco del Che in Bolivia

copertinatania

copertinataniaLa storia è piena di donne che hanno dedicato la loro vita alla costruzione di qualcosa che ritenevano migliore, così come l’editoria è piena di volumi che ne cantano le gesta. Eppure la personalità di Haydèe Tamara Bunke Bider ha un qualcosa di speciale, di carismatico, di fortemente attrattivo che potrebbe coinvolgere in pieno il lettore, ma che si ferma ad un livello precedente per le modalità con cui è presentata.

Continua a leggere

A. Ferrero, Rubò sei cervi nel parco del re

Rubo6Cervi

Rubo6CerviLIBRI- Antonio Ferrero presenta il suo terzo libro, Rubò sei cervi nel parco del re, dopo Busnùnc (2004) e L’importante è sentirsi sempre a contatto (2005).
Un testo che sin dall’inizio desidera mettersi in comunicazione con quella musica cantautoriale italiana, Il titolo infatti recupera un testo di De Andrè, che ha fatto della poesia uno strumento cinico di analisi della contemporaneità.

Continua a leggere

The Hoax

evakent
evakent[L’ILLETTERATA]

Solo dopo aver compiuto un’azione se ne può analizzare il movente” (Jean Le Malchanceux)

Mi sono imbattuta quasi per caso nel catalogo di Edizioni Clandestine e sono rimasta fortemente attratta da questo volume un pò fuori dagli schemi. Mi ha incuriosito la presentazione, il sottotitolo (la vera storia della più grande truffa editoriale) e sebbene si tratti di un libro uscito in Inghilterra nientemeno che nel 1977, ma pubblicato per la prima volta in Italia da E. C. solo nel 2008, mi sono sentita in dovere di leggerlo. 

Continua a leggere

Viale Pico delle Mirandola, 15
00142 - Roma
P.IVA 11924061002

redazione@martemagazine.it
tel. 0686760565

Utility

Contenuti

martemagazine.it © Associazione Culturale Procult - 2007  - Registrazione tribunale di Roma n. 19/2022 del 10 febbraio 2022