Martedì, 12 Ottobre 2010 11:40

Marco Fabi_ Rumore Amore

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

marcofabirumoreCD MUSICA- Marco Fabi ha presentato ieri al Forum Fnac di Napol il suo ultimo lavoro discografico, il nuovo album Rumore Amore, edito da Wing/Edel. L’evento è stato moderato dal giornalista Alfredo d’Agnese e ha riscosso un notevole successo di pubblico.

A quattro anni di distanza dall’ultimo album il cantautore ci coinvolge e ci rimanda ad atmosfere passate, attraverso una musicalità in linea con cantautori più moderni e, soprattutto, ad un lavoro che dà enorme importanza a sonorità e arrangiamenti. Viene sottolineata l’artigianalità di un lavoro musicale incentrato tutto sul rapporto con lo strumento e il recupero della musica degli anni  ‘70.
"E’ un lavoro che serve a mantenere vivo il rapporto con la musica
-spiega il cantautore- mirato a salvaguardare l’originalità del discorso artistico, fatto con canzoni assolutamente controccorrente da ascoltare più volte magari per potersi riappropriare dei significati più nascosti".
In questo modo ci si può riappropriare della musica stessa e del suo significato al di fuori di ogni regola di mercato. Il titolo dell’album non scelto a caso, ma per fare rumore, un rumore che si  ottiene attraverso la manifestazione dei propri sentimenti, e che diventa un modo di dire la nostra, un’esortazione a prendere posizione di fronte ad argomenti di attualità, quali il precariato, la solitudine e la disgregazione sociale sempre maggiore, facendosi in tal modo portavoce di una generazione che vive questi disagi.

Quattro anni di distanza dal primo album dunque passati dal cantautore a suonare e coltivare nuove collaborazioni come quella con Sergio Cammariere o quella con i  Quintorigo da cui nasce il brano “Mi restano solo le nuvole”. Il nuovo album contiene, inoltre due omaggi uno a Demetrio Stratos a trent‘anni dalla sua scomparsa e uno a Ivano Fossati che l’artista propone al pubblico della Fnac assieme ad un altro omaggio a John Lennon, di cui propone la canzone che quest‘ultimo dedicò all‘amata Yoko Ono.
Per il suo lavoro musicale ha già ottenuto tre riconoscimenti ufficiali nel 2006:
il Premio della critica Musica e Dischi “Opera Prima”;
il Premio Ciampi Miglior debutto discografico dell’anno e si classifica al terzo posto ottenendo la targa Tenco Opera Prima.
Nel 2007 e 2008 ha aperto i concerti di Simone Cristicchi e del trio Max Gazzè-Paola Turci-Marina Rei. Mentre solo di recente ha ripreso l’attività live suonando in molte delle principali città italiane.

TRACKLIST:
Uguali
Solo le nuvole
Onda
Rumore amore
Daddy's dream
Una nuova stagione
Sfumatura
Quello che ho dentro
Dedicato
Solo le nuvole

Maria Colucci

Letto 2569 volte