Giovedì, 08 Marzo 2012 12:03

Mandrake_ Zarastro

Scritto da
mandrakeDi recentissima formazione, ma già abbastanza attivi sul territorio, i Mandrake nascono nel 2010 dall’incontro tra i brani scritti e musicati da Giorgio Mannucci e le note di quattro strumentisti: una violinista Asita Fathi, una contrabbassista Stella Sorgente, un trombettista Mauro La Mancusa e un percussionista, Dario Gentili.

Il senso della vita1“Si possono avere, sul senso della vita, idee molto diverse e persino opposte…”
Se si compra un libro che ha come titolo Il senso della vita, ci si aspetta di avere una risposta chiara, e non dei puntini sospensivi.

Giovedì, 08 Marzo 2012 11:55

A. Arslan, Il libro di Mush

Scritto da
Mush 72dpiAntonia Arslan, scrittrice e saggista di origine armena, con il suo Il libro di Mush, Skira Edizioni, ci riporta indietro ad una tiepida notte di fine giugno del 1915, quando cinque fuggiaschi (tre donne, un bambino ed un uomo) si allontanano dalle rovine del loro paese nella valle di Mush.

Giovedì, 08 Marzo 2012 11:51

A. Camilleri, Il diavolo certamente

Scritto da
DIAVOLO-CERTAMENTEChe la scrittura di Andrea Camilleri fosse pungente e a tratti tagliente non è mai stato un segreto, ma con Il diavolo, certamente il maestro agrigentino tocca il culmine massimo dell’amara ironia. Il libro si presenta come una raccolta di 33 brevissimi racconti ognuno originariamente di 3 pagine, come a voler legare la sua opera a questo numero che del diavolo è la metà.

Giovedì, 08 Marzo 2012 11:48

D.F. Wallace, Il re pallido

Scritto da
WALLACE RePallido coverCome è noto, Il Re Pallido è stato pubblicato postumo, perciò non nella versione che David Foster Wallace avrebbe voluto leggessimo. A creare il tomo ha provveduto l’editor e amico di DFW, Michael Pietsch, che ha letto le oltre tremila cartelle lasciate dall’autore, ricavandone le circa cinquecento pagine del romanzo (in italiano, settecento).

Giovedì, 08 Marzo 2012 11:42

La scomparsa di Patò, regia di R. Mortellitti

Scritto da
18323051 la-scomparsa-di-pat-trama-trailer-poster-2Sicilia. Vigata 1890, Venerdì Santo, nella piazza del paese viene messo in scena il "Mortorio" ossia la Passione di Cristo, nella quale l’integerrimo e irreprensibile ragioniere di banca Antonio Patò (Neri Marcoré), interpreta la parte di Giuda.

Pagina 6 di 39