Mercoledì, 24 Giugno 2009 11:14

FestiVAL

Scritto da Gabriella Radano
Vota questo articolo
(0 Voti)
[TEATRALMENTE]
teatralmenteAl via nello splendido setting di Villa Adriana la terza edizione dell'omonimo Festival Internazionale. La manifestazione che andrà avanti fino al 16 luglio è stata inaugurata lo scorso mercoledì con un grande evento: la prima mondiale di Idiotas di Fjodor Dostoevskij messo in scena dal regista lituano Eimuntas Nekrosius e prodotto dalla Fondazione Musica per Roma insieme al Lithuanian Ministry of Culture.

Ecco il cartellone: prime nazionali di Sidi Larbi Cherkaoui (Apocrifu il 22 e 23 giugno), Russell Maliphant (Two:Four:Ten il 2 e 3 luglio) e Israel Galván (El final de este estado de cosas il 9 e 10 luglio) e, in chiusura, un programma di quattro coreografie di William Forsythe presentato da uno dei corpi di ballo più celebri al mondo, il Balletto del Teatro Mariinskij di San Pietroburgo (15 e 16 luglio).
Il 26 e 27 giugno, inoltre, un appuntamento di spettacolo per tutte le età con la compagnia del Circo Contemporaneo Hors Pistes, che presenterà il suo divertente Coma Hydillique.image_festival
Non mancheranno infine, come è ormai consuetudine, gli appuntamenti con la musica d'autore: il 29 giugno con il Duke Ellington Memorial Concert della PMJO- Parco della Musica Jazz Orchestra,  il 4 luglio con il concerto di Gino Paoli e il 6 luglio con l'esibizione di Paolo Fresu.

Il grande palcoscenico all'aperto che accoglierà artisti provenienti da tutto il mondo: Lituania, Belgio, Canada, Gran Bretagna, Spagna, Russia, Francia e Italia sarà allestito anche quest'anno nell'area delle Grandi Terme di Villa Adriana, uno dei più grandi siti archeologici a cielo aperto del mondo, riconosciuto dall'Unesco come patrimonio dell'umanità.
I biglietti di ingresso per i singoli spettacoli variano da 15 a 25 euro. Nel costo è compreso il servizio di navetta, a cura di Ferrovie dello Stato, che, dal Parco della Musica permetterà agli spettatori di raggiungere Villa Adriana in pullman, con ritorno a fine spettacolo.
Teatro- danza- musica- circo, quattro parole d'ordine per un festival che sa d'estate e di performance d'arte dal vivo.

Letto 2151 volte