Martedì, 17 Febbraio 2009 14:45

Antonio Tabucchi, Sogni di sogni, letto da Marco Baliani

Scritto da Edyth Cristofaro
Vota questo articolo
(0 Voti)

AUDIOLIBRI- Sospesi tra sogno e realtà, grazie all’estro interpretativo della voce narrante, i racconti di Tabucchi diventano in questo audiolibro edito dalla FullColorSound (www.fullcolorsound.it), atmosfere surreali di suggestioni immaginifiche che, come tali, vengono raccontate con passione.
Pregevole connubio di ingegno e passione, queste avventure oniriche sono una sorta di omaggio a venti personaggi dell’arte, del teatro e della letteratura, alla loro vita e alla storia che ha dato loro i natali: Dedalo, Cecco Angiolieri, Rabelais, Caravaggio, Goya, Carlo Collodi, Cechov, Henry de Toulouse – Lautrec, Majakovskij, Federico Garcia Lorca, Sigmund Freud sono i personaggi che sentiamo parlare per voce di Marco Baliani, che con rigore teatrale e partecipazione quasi magica ci racconta i loro sogni.

Se, come suggerito nell’introduzione, “nel sogno l’arte segn[a] il ricongiungimento tra reale e surreale nell’emergere del nostro io più autentico” è vero però che anche nei sogni esiste un legame forte tra razionale e irrazionale che si sente forte nella narrazione di Tabucchi.
E’ evidente che la scelta di questa raccolta di racconti come audiolibro da parte della FullColorSound non è casuale, ma diventa esplicativa del senso di questo mezzo letterario. La voce diventa evocativa quando racconta: paesaggi, gesti ci arrivano in modo fedele, proprio come se fossero un sogno suggestivo che ci avvicina ai protagonisti.
Ogni sogno è un approfondimento sull’opera principale del suo autore e al contempo un affresco spesso doloroso e sconosciuto ai più del suo stile di vita, delle sue manie, della sua quotidianità.
La scelta di associare ad ogni racconto, ad ogni sogno una musica ed un musicista diverso, dona alla narrazione una caratterizzazione particolare, che accresce il senso onirico che investe l’ascoltatore e lo conquista definitivamente. Un ascolto adatto a chi ama volare sulle ali dei sogni, in atmosfere avvolte nel crepuscolo di luoghi senza tempo, questo audiolibro è da ascoltare così come da bambini si ascoltavano le fiabe, magari di notte, al buio, tra le coperte: vi sembrerà di entrare in un sogno fatto di sogni…

Letto 2725 volte