Visualizza articoli per tag: AltreNews Magazine

[MUSICA]

E' una serata piuttosto straripante quella di lunedì 8 dicembre al Circolo degli Artisti di Roma, con il freddo che penetra sotto al cappotto. Non è l'unica stranezza della serata: dentro al camerino, ci sono i due cantautori che più hanno influenzato questo 2008: Dente, eterno romantico, continua il suo viaggio esplorativo verso il cuore delle persone. Sfornato l'album d'esordio Non c'è Due Senza Te s'avvia verso il duemilanove con un nuovo album pronto in tasca, questa volta non di sola chitarra e voce come fu per il debutto, ma con una vera e propria band ad accompagnarlo.

Pubblicato in Notizie
Domenica, 14 Dicembre 2008 00:33

Musica a Massimo Volume

[MUSICA]

E dunque finalmente è arrivato il concerto dei Massimo Volume. La band di Emidio “Mimì” Clementi è attualmente ripartita in tromba dopo sei anni di chiusura delle attività, con il suo mentore scrittore che aveva deciso di non calcare più palchi. I Massimo Volume si sono riuniti pochi mesi fa, nell’estate del corrente anno, invitati da Manuel Agnelli a partecipare al Traffic Festival di Torino. Allora l’evento era sembrato unico e irripetibile, ma poi evidentemente gli attori principali c’hanno preso gusto ed ecco allestito ed assemblato un tour, di poche date, ma pur sempre un nuovo vero ritorno alla ribalta.

Pubblicato in Notizie
Domenica, 14 Dicembre 2008 00:27

Le Parole dello Schermo: invisibili fili

[CINEMA]

Un occhio caleidoscopico sui nessi che legano indissolubilmente letteratura e cinema. Un mese di eventi culturali, occasioni di scambio ed approfondimenti per la città di Bologna. Il Festival internazionale di letteratura e cinema Le Parole dello Schermo svoltosi dal 2 al 30 novembre e giunto alla quarta edizione, non ha deluso le aspettative. Sessantasei i film inseriti nel programma di cui quattro vere e proprie anteprime per la città (Tiffany e i tre briganti, Ulzhan, Pesquit Sportiv, Vicino al Colosseo c’è Monti), otto le presentazioni di libri e dibattiti per trenta giorni durante i quali ospiti d'eccezione hanno disegnato tratti differenti di uno stesso profilo.

Pubblicato in Notizie
Venerdì, 05 Dicembre 2008 01:37

M.E.I. dove la musica gode di ottima salute!

[MUSICA]

La musica che si è respirata al M.E.I. 2008, il Meeting delle Etichette Indipendenti tenutosi a Faenza è quella vera, quella sana, quella che ti appassiona. Anche perché diciamolo pure, nonostante la crisi del mercato musicale, basta vedere come il mondo delle major multinazionali stia cadendo pian piano in frantumi, mentre quello delle etichette indipendenti, rappresenta una risposta alternativa alla grande industria musicale senza confini. Etichette piccole, agili, locali, alternative e indipendenti, sono oggi la speranza per quelle certezze ormai svanite a causa della crisi delle vendite dei dischi, che sconvolge il mercato discografico e rende tutto il panorama musicale relativamente incerto.

Pubblicato in Notizie
Venerdì, 05 Dicembre 2008 01:01

Il MEI visto da chi non conosce la musica indie...

[MUSICA]

Mi dicono: c'è il MEI, lo devi seguire! Ecco come ha avuto inizio la mia avventura alla Fiera M.E.I., acronimo per Meeting delle Etichette Indipendenti e delle Autoproduzioni, di Faenza che dal 28 al 30 novembre 2008 ha ospitato la musica indipendente (indie), quella non sovvenzionata dalle grandi case discografiche, quel genere di musica che ti devi andare a cercare, che devi volere e che devi saper capire.

Pubblicato in Notizie
Venerdì, 05 Dicembre 2008 00:49

Chi ha vinto il PIVI al MEI 2008?

[MUSICA]

Dal 28 al 30 novembre 2008, a Faenza, ha avuto luogo la 12° edizione del MEI (Meeting delle Etichette Indipendenti), durante la quale, tra l’altro, sono stati premiati i migliori videoclip indipendenti italiani.
A stabilire i vincitori è stata una giuria composta da: Piero Pompili e Vito Molinari, presidenti; Gianfranco Ruggero Miti (dirigente RAI-fiction), Michele Bovi (Caporedattore centrale TG 2), Pompeo De Angelis (regista), Fabrizio Galassi (giornalista "Kataweb Musica/LaRepubblica.it")...

Pubblicato in Notizie
Venerdì, 05 Dicembre 2008 00:42

La Techno come ATTO DI PIACERE

[MUSICA]

Wohltat è una parola tedesca per la quale non esiste una specifica traduzione italiana, in generale il significato sarebbe “atto di piacere in tutte le sue forme”. E’ questo l’intento che vogliono raggiungere Donar Wildpanner e Claudio Buccioli, cioè Wohltat, nelle loro esibizioni, come hanno dimostrato lo scorso venerdì 28 Novembre al centro sociale “La Strada” (Garbatella).
Benché sia possibile classificare la loro musica come elettronica-techno-trance, l’essenza di questo duo va ben oltre la semplice definizione di un genere.

Pubblicato in Notizie
Venerdì, 05 Dicembre 2008 00:34

Snow Cycle: jazz cosmopolita

[MUSICA]

Esce in Italia, per l’etichetta Zone di Musica, con distribuzione Egea, l’album Snow Cycle dei fratelli Scatozza in collaborazione con Audun Waage, Marcus Cummins e Rich Brown. La presentazione del lavoro musicale ha fatto tappa a Firenze e a Roma, dove la band si è esibita lo scorso 28 novembre alla Casa del Jazz. Undici componimenti tutti da gustare, e non solo per gli appassionati del genere.

Pubblicato in Notizie
Giovedì, 04 Dicembre 2008 23:57

Graziosi: Lezione su Ionesco

[TEATRO]

La Lezione è il secondo testo drammatico di Eugene Ionesco, quello che, assieme a La cantatrice calva, costituisce la parte più provocatoria e sperimentale del percorso drammaturgico dell'autore di origine romena. L'opera andò in scena per la prima volta il 17 febbraio 1951 al Theatre de Poche con la regia di Marcel Cuvelier e venne pubblicata nel 1954, diventando in breve uno dei testi più celebri del cosiddetto "teatro dell'assurdo".

Pubblicato in Notizie
Giovedì, 04 Dicembre 2008 23:36

Arte in fieri al MADS

[ARTI VISIVE]

Un concentrato di arte, shakerata nella sua presentazione perchè fatta di fotografia, pittura, poesia,musica e teatro, senza aggiunta di effetti artificiali nella sua esposizione, ma con un risultato da fuochi artificiali nella sua conclusione.
Viva nell’animo perché mossa dagli intenti dei loro generatori, gli artisti, che hanno trasformato le loro energie in opere d’arte, sbrinando anche il più glaciale degli icerberg per il calore e le sensazioni che sono riusciti a trasmettere.

Pubblicato in Notizie
Pagina 9 di 17