Martedì, 21 Luglio 2015 19:20

“SIRENS SONG AND BEYOND”, L’EVENTO DI ARTE CONTEMPORANEA ALLE 18 ORA LOCALE

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
Stefano Canto Stefano Canto

18:00 ora locale (18:00 YLT) è un evento diffuso di arte contemporanea distribuito in un’unica notte, connesso in rete che si svolge contemporaneamente in luoghi diversi e documentati online tramite un’applicazione web.

 Un evento di arte globale che documenta, in tempo reale, l’arte di oltre 200 partecipanti da tutta Europa e 4 fusi orari diversi attraverso una piattaforma web - 6pmyourlocaltime.com -, sede principale della manifestazione. Verranno coinvolti musei, istituzioni, gallerie, artisti di tutta Europa. Il capofila – Link Art Center situato nel castello di Brescia – coordinerà l’evento e metterà in mostra lo screening delle riprese in diretta da tutte le sedi interessate.

Sarà la cornice marina del SandBar al Mastino di Fregene, la location balneare che, mercoledì 22 luglio alle 18, ospiterà l’evento di arte contemporanea “Sirenssongs and beyond” a cura di Abbiatici Levy.

Durante l’evento “SirensSongs and Beyond”, verranno presentate le opere di Stefano Canto, Abbinati Meza e Matteo Nasini. L’artista Stefano Canto realizzerà Geography in Contraction, un blocco di cemento contenente materiale inerte preso sul luogo e un microfono audio utilizzato per la registrazione ambientale della colata di realizzazione; quella dell’artista Abbinati Meza è una perfomance dal vivo che, utilizzando semplici materiali come rocce, bastoni, conchiglie riproduce i suoni ambientali del mare con un computer portatile. La trasformazione di questi suoni avverrà in diretta via software. Infine, Matteo Nasini propone Mediterranean Sonata, una sonorizzazione dell’ambiente a partire dallo studio delle mappe del Mediterraneo, identificando, lungo le coste, le note alla base della sua composizione. Tutti e tre gli artisti, ognuno con la propria specificità, affrontano la questione dell’interpretazione e percezione della realtà, tramite il suono.

Attraverso le registrazioni ambientali e l’ambiguità acustica gli artisti esplorano la possibilità di creare paesaggi sonori e luoghi mentali. Ogni suono registrato è in qualche modo come il canto di una sirena. Si limita ad esistere in una dimensione spazio-temporale parallela che è una realtà virtuale in cui è possibile entrare solo premendo il pulsante di riproduzione.

Infine, la serata sarà anche occasione per la presentazione di CONTAIN[ERA], progetto culturale che fa riferimento all’epoca del post-internet. Nel progetto sono coinvolte otto organizzazioni che operano nell’ambito dell’arte contemporanea in diversi Paesi europei, ideato da Art Direct di Praga e promosso in Italia da Label201. Durante l’evento otto container saranno trasformati in gallerie mobili, ciascuno ospitante una mostra multimediale di un artista contemporaneo di ogni paese partecipante.
L’evento è stato organizzato da Label201 in occasione del 6PM Your Local Time, format di Link Art Center sviluppato in collaborazione con AbandonNormalDevices (AND), Manchester e GummyIndustries, Brescia.

www.6yourlocaltime.com

follow the hashtag#6pmeu

Ilenia Polsinielli

Letto 2159 volte