Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 35166

Giovedì, 04 Giugno 2015 20:41

A Roma il mese della cultura internazionale

Scritto da

Al via a giugno il primo mese della cultura internazionale. Un viaggio low cost intorno al mondo che fino al 4 luglio “porterà” romani e turisti in oltre 30 paesi. Per la prima volta infatti la Capitale ospita un cartellone unico che raccoglie circa 100 eventi organizzati da 17 Ambasciate e 32 tra Accademie e Istituti di cultura stranieri presenti in città.

Cinema, teatro, pittura, fotografia, musica, aperture straordinarie, corsi di calligrafia araba e russa. Sono oltre 80 gli eventi gratuiti di cui 25 tra conferenze, presentazioni di libri, laboratori, 32 mostre e 23 concerti. Otto gli appuntamenti dedicati al cinema e 5 al teatro. Il cartellone propone “Open Garden”, ovvero aperture straordinarie dei propri giardini, per le sedi di cinque istituti e accademie (neerlandese, scandinavo, austriaco, francese villa medici e tedesco villa massimo) ma anche open day di alcuni Istituti meravigliosi come quello di Norvegia.

Grande sinergia anche con le istituzioni di Roma Capitale come Casa del Cinema, MACRO, Museo di Roma in Trastevere, Biblioteche di Roma, Sala Santa Rita, Teatro dell’Opera e Teatro India che ospiteranno moltissimi degli appuntamenti in programma. A queste si aggiunge il teatro di Villa Torlonia che sarà il cuore degli eventi delle Ambasciate.

“È un programma multiculturale molto ricco che ci rende davvero fieri” dichiara l’assessore alla Cultura e al Turismo Giovanna Marinelli. “L’estate Romana apre nel segno dell’internazionalizzazione. Tutte le istituzioni hanno risposto con entusiasmo alla nostra chiamata, a dimostrazione della grande opportunità che queste realtà rappresentano per la cultura a Roma e per tutti i cittadini e i turisti. Attraverso questo cartellone si può compiere, stando a Roma, un giro intorno al mondo toccando quasi tutti i Continenti: dall’Asia, America Latina, Europa, Africa”.

“La collaborazione tra i soggetti che animano questo ricco calendario – aggiunge la Presidente della Commissione Cultura e Istruzione del Parlamento Europeo Silvia Costa - è un modello virtuoso e coerente con la natura multiculturale di Roma, e con la sua vocazione di leader tra le città metropolitane europee che deve passare anche dalla capacità di fare cultura sperimentando nuovi paradigmi, con l'obiettivo di costruire un'offerta originale e di qualità, per turisti e cittadini".

Per il programma completo: www.culturainternazionale.it ; www.culturaroma.it

La Galleria VARSI presenta L’uomo con la coda, mostra personale di RUN curata da Marta Gargiulo e Massimo Scrocca, il grande ritorno in Italia di questo artista che dal 2007 vive e lavora a Londra.

Nello spazio della galleria, fino al 16 luglio, Run sviluppa i diversi percorsi stilistici e le differenti modalità tecniche (monotipo, serigrafia, pittura, scultura, disegno) acquisite nella sua formazione e crescita creativa che oggi connotano la sua personalità artistica, rintracciabile in ogni lavoro dell’artista, dai supporti limitati alle grandi dimensioni dei muri.

Le sue icone sono animate da una atmosfera primitiva, e i suoi personaggi sembrano immersi in rituali antichi alla ricerca dell’origine del mondo e della nostra specie, animati da un’esperienza intima e profonda, mentre vivono un continuo rinnovamento, illuminati da energie terrene, e si nutrono della forza che la natura mette a loro disposizione.

Un percorso che conduce lo spettatore in un viaggio dai toni ascetici, dai riti atavici, determinato da suggestioni primordiali e da profonde riflessioni spirituali.

Dopo l’opening lo Street-Heart Project realizzerà il suo quinto muro nel quartiere Pigneto.

www.galleriavarsi.it

Martedì, 19 Maggio 2015 12:24

Il non profit e le politiche culturali

Scritto da

Le organizzazioni non profit che si occupano di cultura in Italia sono il 35% del totale censito dall’Istat nel 2011. Si impegnano nella valorizzazione del patrimonio culturale e nell’accesso alla cultura organizzando attività di ogni tipo, coinvolgendo centinaia di migliaia di cittadini in attività di volontariato per la salvaguardia del paesaggio, di progettazione culturale per lo sviluppo territoriale.

A Roma si svolge su questi temi un convegno nazionale giovedì 21 maggio, dalle 10.30 alle 13, alla Sala Convegni del Senato, in piazza Capranica 72.

Martedì, 19 Maggio 2015 12:18

L'edizione 2015 del Creativity Day

Scritto da

La quindicesima edizione del Creativity Day apre ufficialmente il 25 maggio all'Acquario Romano, prima tappa dell'evento che da 15 anni vede darsi appuntamento designer, art director, marketing e communicaton manager, sviluppatori, maker, startupper e innovatori digitali, provenienti da ogni angolo d'Italia.

Da segnalare il Keynote di Andrea Guida, designer esperto di processi collaborativi finalizzati alla soluzione di problemi complessi, che parlerà di come crearsi nuove opportunità, valorizzando la propria professionalità e quella della propria organizzazione. Seguirà nel pomeriggio il workshop “Intra-prenditori: Life isn’t about finding yourself. Life is about creating yourself.” Si parlerà poi di Social Web applicato al video: Emanuela Zaccone, Digital Entrepreneur, Cofounder e Social Media Strategist di TOK.tv e Claudio Di Biagio, regista autodidatta e Youtuber romano parleranno di fenomenologia del Web engagement: dalla Social TV alle YouTube Star. Il tema dell'illustrazione sarà affidato a Ray Oranges, designer per formazione che diventa illustratore per passione e firma campagne pubblicitarie per la New York Lottery, vincendo il “Silver Lion” a Cannes nella sezione Print, e per clienti come Coca-Cola, Il Sole 24 Ore, Peroni Nastro Azzurro e HSBC. Nel corso della giornata si discuterà anche di Web Marketing e Musica, UX Design, VideoStorytelling, Distribuzione di contenuti digital, Strumenti mobile per designer, Sviluppo applicazioni, progettazione e stampa 3d.

Inside Training, società specializzata nella formazione e consulenza nell'ambito del design, della tecnologia e dell'innovazione, annuncia le novità di quest’anno: dalla creazione di un nuovo format narrativo, al numero di tappe dell'evento che passano da 3 a 5, andando a toccare oltre alle piazze di Roma, Reggio Emilia (30 settembre) e Milano (fine ottobre), anche Trento (1 luglio) e Bari (11 giugno).

Un'occasione per condividere idee, approfondire le proprie conoscenze e vedere le tecnologie applicate anche in ambiti fuori dal comune. Un contesto dinamico e informale per fare network e a dar vita a nuove opportunità di business.

www.creativityday.it

Sono 97.912 le immagini arrivate quest’anno alla giuria del concorso World Press Photo, il più importante premio mondiale di fotogiornalismo, inviate da 5.692 fotografi professionisti provenienti da 131 nazioni, e tra loro premiati 41 fotografi (tra cui 9 italiani) di 17 diverse nazionalità.

Pagina 7 di 7

MArteMagazine © 2007 | Associazione Culturale Procult . Tutti i diritti riservati


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare l’esperienza di navigazione e per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie Per saperne di più visita la nostra sezione privacy policy.

  
EU Cookie Directive Module Information