Visualizza articoli per tag: arte

XI GIORNATA DEL CONTEMPORANEO – AMACI

Bando per la selezione di 7 artisti per la mostra

ICON | I CAN

10-17 OTTOBRE 2015

 

Anche quest’anno l’Associazione Spazio MACSI aderisce all’XI Giornata del Contemporaneo, indetta da AMACI (Associazione Musei di Arte Contemporanea Italiani) per il prossimo 10 ottobre.

Sono aperte le selezioni per n. 7 artisti per la mostra dal titolo ICON | I CAN che si terrà negli spazi della galleria MACSI e che avrà una durata di 7 giorni, dal 10 ottobre, data del vernissage, al 17 ottobre, data del finissage. I vincitori saranno chiamati, secondo la sezione scelta, a partecipare con una performance dal vivo nel giorni del vernissage e con una scelta di opere da tenere in esposizione per tutta la durata dell’evento. 

L’obiettivo della mostra è di scoprire il mondo delle icone, cioè tutte quelle immagini simboliche che fanno parte del nostro bagaglio culturale e che sono immediatamente riconoscibili. L’icona nell’arte rappresenta un mondo a metà tra classico e contemporaneo, nella misura in cui essa esprime un concetto, ma non lo riproduce del tutto, lo richiama soltanto. L’artista contemporaneo può giocare con l’icona, alterare il visibile per agire sull’invisibile e stupire l’osservatore con una molteplicità di sfumature, tutte nuove, che arricchiscono l’idea che esso ha di quel simbolo. L’artista, dunque, va a lavorare sulle nostre strutture culturali, smontandole e dando luogo a nuovi stimoli e significati. ICON | I CAN è la testimonianza di questo processo artistico che porta a decostruire uno schema “imposto” (ICON) per lasciar spazio alla creatività (I CAN).

Nell’ambito di questa ricerca e coerentemente con il principio di pura espressività, ogni artista sarà libero di trattare la tematica come meglio ritiene, ispirandosi al proprio bagaglio di immagini iconiche e elaborarle come preferisce.

SEZIONI

a) Pittura (tecnica a scelta tra olio, tempera, acrilico, vinile, acquarello, collage e simili; opere realizzate su qualsiasi supporto: tela, carta, legno, plastica, ferro, ecc. Le dimensioni massime permesse sono di 100 x 150 cm)

b) body painting

c) scultura/installazione: opera realizzata per mezzo di strumenti scelti dall’artista in un determinato ambiente e realizzate in qualsiasi materiale. Le opere possono anche avvalersi di suoni, luci, video e movimenti meccanici o elettrici, compatibilmente con le esigenze dello spazio espositivo. Le dimensioni massime permesse sono di 150 x 150 cm di base e 200 cm di altezza, per un peso massimo di
100 kg.

d) installazione performativa: performance realizzata utilizzando il proprio corpo come strumento, può prevedere una relazione con il pubblico.

REGOLAMENTO

Il concorso è rivolto ad artisti anche non professionisti, senza limiti di età e di provenienza.

1. La partecipazione al concorso non è vincolata al versamento di alcun contributo.

2. Gli artisti selezionati dovranno versare al momento della comunicazione dell’avvenuta selezione un contributo, non rimborsabile, a copertura delle spese organizzative pari a € 100. La quota può essere versata tramite bonifico bancario, indicante nella causale nome e cognome del partecipante seguito dalla dicitura “partecipazione a selezione bando ICON”.

3. Ai fini della selezione gli artisti dovranno inviare all’indirizzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. la seguente documentazione:

• Un portfolio di proprie opere (almeno 3 foto formato jpg)
• Un progetto/bozzetto/video dell’opera che si vuole realizzare e/o eseguire durante l’esposizione, specificando la sezione scelta
• Una nota biografica con link al proprio sito, blog, pagina facebook e/o altro

4. La scadenza per la presentazione delle domande è fissata alle ore 18.00 di giovedì 24 settembre 2015. Non saranno prese in considerazione domande arrivate in seguito.

5. I sette artisti selezionati parteciperanno alla mostra collettiva che si terrà presso lo Spazio Macsi, in Vicolo del Campanile 9/9A/9B, dal 10 al 17 ottobre. Il vernissage del 10 ottobre, inserito nel calendario ufficiale degli eventi per la Giornata del Contemporaneo, prevede l’ingresso gratuito al pubblico. Non è pertanto previsto un rimborso per gli artisti selezionati.

6. Ogni partecipante garantisce l’effettiva paternità delle opere presentate, pena l’esclusione dal concorso.

7. Ogni partecipante dovrà garantire che sulle opere non gravano diritti di alcun tipo su terzi. In caso di contestazioni la responsabilità ricadrà sul partecipante.

8. La partecipazione al concorso implica l’autorizzazione a utilizzare il materiale pervenuto per eventuali successive manifestazioni e diffondere le immagini delle opere per scopi promozionali, didattici e culturali, senza fini di lucro con l’obbligo di citare l’artista.

9. Ciascun candidato autorizza espressamente l’Associazione e i suoi diretti delegati, a trattare i dati personali trasmessi ai sensi del D.lgs. 196/2003 (Codice Privacy) e successive modifiche, anche ai fini dell’inserimento nella banca dati dell’Associazione.

10. Il materiale inviato sarà valutato da una giuria tecnica di esperti appositamente nominata. Il giudizio della giuria è insindacabile.

11. La segreteria comunicherà attraverso il sito e i canali social dell’Associazione dell’esito del concorso e provvederà comunque a contattare personalmente i vincitori.

12. Gli artisti selezionati dovranno realizzare la performance durante la serata del vernissage.

13. In occasione della performance gli artisti dovranno munirsi di tutto il materiale a loro necessario per l’opera. Sarà inoltre a carico dell’artista il trasporto delle opere.

14. L’Associazione declina ogni responsabilità riguardante danni o smarrimento delle opere, degli strumenti e dei materiali sia durante la fase di allestimento/disallestimento sia durante gli eventi. Tutte le opere consegnate con un imballo dovranno avere al loro interno un documento con le istruzioni su come l’opera deve essere re-imballata. L’organizzazione provvederà a rimballare le opere utilizzando lo stesso materiale e seguendo le indicazioni dell’artista.

LA GALLERIA MACSI

La Galleria Spazio MACSI nasce per rivoluzionare la visione dell’artista, dell’Arte e del suo pubblico. Si tratta di uno Spazio dedicato a dare forma e sostanza ai sogni di giovani e talentuosi artisti, nel quale il pubblico, in un clima di ispirazione e coinvolgimento, ottimismo e sostegno, può scoprire il piacere e l’importanza di diventare parte attiva nella realizzazione dei progetti artistici.
Un team di esperti a guidare la Rivoluzione, dall’individuazione dei talenti emergenti, al supporto agli artisti nello sviluppo del progetto artistico, dalla comunicazione del progetto alla raccolta fondi per realizzarlo. Ma la vera Rivoluzione nel mondo artistico può avvenire solo grazie ad un pubblico partecipe e coinvolto fin nelle prime fasi di fermento artistico, prima ancora che l’Arte prenda forma. È per questo che sperimentiamo insieme al nostro pubblico nuove forme di spettacolo, modalità di promozione e di finanziamento dei progetti artistici.

Sperimentazione, Passione e Condivisione, gli elementi chiave che contraddistinguono Spazio MACSI.

La Galleria è composta di tre ambienti, ai quali si aggiungono uno spazio ufficio e due piccoli ambienti esterni per un totale di 140 mq. Spazio MACSI si presta in maniera eccellente per l’organizzazione di mostre ed eventi culturali di vario genere, proposti con vivacità e frequenza a un pubblico molto variegato (soci, cral, aziende e agenzie). Inoltre la sua collocazione nel cuore di Borgo Pio, a ridosso del muro del Passetto di Borgo, a pochi passi da Castel Sant’Angelo e da Piazza San Pietro, lo rende un posto unico e molto frequentato quotidianamente sia da turisti che da romani. Spazio MACSI ha avuto l’onore di ospitare opere di artisti di rilievo, affermati nel panorama Nazionale ed Internazionale fra cui Benaglia, Zero, Martoriati, Valente, Mariani, Corò, Bodin, Quagliozzi, Perrotta, Fasi, Bartolucci.

www.spaziomacsi.it

 

Pubblicato in Concorsi e opportunità
Mercoledì, 09 Settembre 2015 17:08

Eterotopia: 5 artisti all'Ex Dogana San Lorenzo

Fino al 3 Ottobre 2015 l'Ex Dogana San Lorenzo (Via dello Scalo San Lorenzo, 10) ospita il progetto "Eterotopia - Linguaggi Ultra Contemporanei", curato da Studio Volante.

"...Borondo, Canemorto, Sbagliato, Edoardo Tresoldi e Jacopo Mandich varcheranno il cancello dell'Ex Dogana per fondere i loro linguaggi con le memorie del luogo storico della capitale, dando vita ad uno 'spazio altro'. Graviteranno intorno a questo scarto, a questo vuoto che improvvisamente rende possibile un nuovo significato e inedite relazioni tra persone e spazio nella città. Realizzeranno i loro interventi negli spazi dell'Ex deposito merci estere ed Ex zona sosta migranti, dimensioni sospese per eccellenza, dispositivi apparentemente rigidi che accoglievano oggetti e persone in cerca di una liberazione.
Abbiamo immaginato questo spazio come una dimensione del possibile, dove i linguaggi ultra contemporanei veicolano quello che entra e quello che esce e scandiscono, come in un rito iniziatico, un momento di passaggio vissuto sia collettivamente che individualmente. Uno "spazio dell'interno", occupato dall'immaginario e dalle visioni degli artisti, da mondi altri che divengono reali, davanti ai nostri occhi.
Crediamo che al giorno d'oggi l'unica salvezza, per continuare a sentire, sia costruire luoghi in cui coesistano il conflitto e la contemplazione. In cui sia possibile farci colonizzare dai significati con il tempo necessario per farli nostri." Studio Volante

L'esposizione e il bar sono aperti al pubblico tutti i giorni, dalle 19 alle 2

Ingresso gratuito

 

 

Pubblicato in Events
Lunedì, 07 Settembre 2015 18:24

I 50 appuntamenti del Romaeuropa Festival

Teatro, danza, circo contemporaneo, arte e tecnologia, e soprattutto la musica attraverseranno i 50 appuntamenti del Romaeuropa Festival n. 30, RiCreazione, dal 23 settembre all’8 dicembre in 14 diversi spazi di Roma, in un programma sempre più ricco di incontri con gli artisti e progetti di formazione rivolti al pubblico più appassionato.

Pubblicato in Events

Allo Chapiteau dell'ex Parco Meda (via Filippo Meda s.n.c. – stazione M Monti Tiburtini, Roma), torna dal 3 al 13 settembre l'VIII edizione di Anomalie: rassegna di teatro sperimentale, discipline circensi, musica, video, opere multimediali, robotica, proiezioni cinematografiche e workshop, offerti sotto un tendone circense.

Diciannove spettacoli tra nuovo circo, teatro e musica concentrati in undici giorni di programmazione ad ingresso gratuito, per portare produzioni nazionali e internazionali nella periferia della città, all'interno del cartellone dell'Estate Romana.

L’intenzione è di regalare al pubblico uno spaccato vario e non così usuale del panorama sonoro e del teatro sperimentale: santasangre, 20 Chiavi Teatro di Ferdinando Vaselli, Doppio Senso Unico Teatro, Ilaria Drago, uniti in una sinergica programmazione all’azione circense comica, poetica e spettacolare di nomi noti nel panorama del nuovo circo europeo: Andju Ormeloh, Circo Maximo, Circofficina Cabaret, Circomare Teatro; la standing ovation e l’improvvisazione totale di Luigi Acunzo e Pietro Gorini, Alessandra Magrini ed Antonio Rezza, fino ad arrivare a esperimenti di commistione di musica etnica e sonorità contemporanee di Adriano Bono e la minima Orchestra, attraversando l’ improvvisazione radicale della danza contemporanea di Latomia Danza e la poesia cantata di Alessandro Pieravanti (Muro del Canto) il tutto accompagnato dai laboratori di tecnica circense aperti al quartiere, curati da Circus Bosch.

ll programma, curato dal collettivo Kollatino Undergroud propone:

dalle 17.00 | workshop di arti circensi per bambini ed adulti a cura di Circus Bosch
dalle 19.00 | installazioni multimediali e performance e spettacoli
dalle 21.00 | spettacoli dal vivo: concerti, nuovo circo contemporaneo, teatro, danza

Calendario spettacoli 

3 settembre
ore 21.00 | Circus Bosch
ore 22.00 | Circo Mare Teatro in Mi rivolto!

4 settembre
ore 21.00 | Compagnia Ilaria Drago in Caro signor Dodgson.. lettera di Alice
ore 22.00 | Antonio Rezza in Asta al buio

5 settembre
ore 21.00 | Alessandra Magrini con A. Carbone in La bocca de Roma

6 settembre
ore 21.30 | Pietro Gorini e Luigi Acunzo in Oscenica (prima nazionale)

7 settembre
ore 21.00 | 20 Chiavi teatro in Lady Oscar regia Ferdinando Vaselli
ore 22.00 | LuCignolo

8 settembre
ore 21.00 | Compagnia Lunaif
ore 22.00 | Andju Ormeloh

9 settembre
ore 22.00 | Adriano Bono & La Minima Orchestra in Schegge impazzite di reggae circus

10 settembre
ore 21.00 | Latomia Danza
ore 22.00 | santasangre

11 settembre
ore 21.00 | Circofficina Cabaret

12 settembre
ore 20.30 | Pietro Gorini e Luigi Acunzo in Oscenica (prima nazionale)
ore 22.30 | Alessandro Pieravanti in 500 ed altre storie 

13 settembre
ore 21.00 | DoppioSenso Unico in OperaMolla
ore 22.00 | Circo Maximo

Pubblicato in Events

Quest’anno OUTDOOR raddoppia.

L'OUTDOOR CAMP inaugurare la 6° edizione di OUTDOOR FESTIVAL (dal 2 al 31 ottobre), un progetto di approfondimento sull’arte urbana in programma dall’ 1 al 15 settembre negli spazi abbandonati dell’ex Caserma Guido Reni a Roma, sostenuto da Roma Capitale e inserito nella programmazione di Estate Romana 2015.

OUTDOOR CAMP è un’iniziativa ideata da NUfactory per anticipare alcuni degli interventi artistici che occuperanno gli spazi dell’ex Caserma di via Guido Reni e coinvolgere così il pubblico nel processo di preparazione che porterà alla realizzazione dell’OUTDOOR Festival.

Il CAMP è l’occasione per raccontare la storia degli spazi che lo ospitano, oltre 30.000 mq che saranno riattivati grazie ad un vasto programma culturale che ne riconsente l’apertura temporanea prima della sua rigenerazione.

Attraverso un fitto programma di conferenze, workshop, lezioni aperte OUTDOOR CAMP diventa un momento speciale per avvicinare il pubblico ai processi di trasformazione della città, e confrontarsi con gli artisti a lavoro:

Rub Kandy/Italia

Alice Pasquini/Italia
Uno/Italia
2501 / Italia

Penique Productions/Spagna

Tilt/Francia

Tinho/Brasile

Martin Whatson/Norvegia

Il programma di OUTDOOR CAMP si sviluppa in tre principali direttrici: workshop didattici, incontri con gli artisti, videoistallazioni e djset di CLASH - il nuovo format che unisce istallazioni sonore e videoarte - confermando la capacità del Festival di intercettare dinamiche artistiche e fenomeni di rigenerazione urbana per poi diventarne lo strumento di comunicazione per la città, a livello internazionale.

Passato e Futuro della Caserma’ sarà poi l’occasione per raccontare la storia degli spazi - di proprietà di CDP Investimenti SGR - che ospitano OUTDOOR con la mostra che raccoglie parte dello sterminato archivio fotografico, con il contributo video a cura degli artisti Kanaka Project.

Inserita nella programmazione ESTATE ROMANA 2015, la manifestazione OUTDOOR CAMP è realizzata con il sostegno di Roma Capitale in collaborazione con la Siae.

Info:www.out-door.it, www.facebook.com/OUTDOORfestival

 

IN PROGRAMMA:

L’ingresso al Camp è gratuito.
Ai workshop possono partecipare solo coloro che si iscriveranno tramite il form sul sito http://www.out-door.it/camp/info/

Martedì 01 (Free entry - F.E.)

| 18:00 | Opening: SMASH + Outdoor + Say it Loud

Mercoledì 02 (F.E.)
| 10:00 | In aula con Rub Kandy (richiesta iscrizione - "r.i.")
| 18:30 | Laboratorio
| 19:00 | Say It Loud dj set

Giovedì 03 (F.E.)
| 10:00 | In aula con Tilt (r.i.)
| 18:30 | Incontro con Tilt e Rub Kandy
| 19:00 | Touch The Wood + Outdoor + Say it Loud

Venerdì 04 (Entry 5 euro)
| 10:00 | In aula con Alice Pasquini (r.i.)
| 18:30 | Laboratorio
| 19:00 | Party Monster + Container + Outdoor + Say it Loud

Sabato 05 (F.E.)
| 18:30 | Incontro con Alice Pasquini
| 19:00 | Talkischeap & She Made + Outdoor + Say it Loud

Lunedì 07 (F.E.)
| 18:30 | Laboratorio
| 19:00 | Say It Loud dj set

Martedì 08 (F.E.)

| 18:30 | Laboratorio
| 19:00 | Say It Loud dj set

Mercoledì 09 (F.E.)
| 10:00 | In aula con 2501 (r.i.)
| 18:30 | Laboratorio
| 19:00 | Say It Loud dj set

Giovedì 10 (F.E.)
| 10:00 | In aula con Tinho (r.i.)
| 18:30 | Incontro con Tinho e 2501
| 19:00 | OFF + Outdoor + Say it Loud

Ven 11 (entry 5 euro)
| 10:00 | In aula con Penique Productions (r.i.)
| 18:30 | Laboratorio
| 19:00 | WoooW! + Outdoor + Say it Loud

Sabato 12 (F.E.)
| 18:30 | Incontro con Penique Production
| 19:00 | L-Ektrica + Outdoor + Say it Loud

Lunedì 14 (F.E.)
| 19:00 | Say It Loud dj set

Martedì 15 (F.E.)
| 10:30 | In aula con Martin Whatson (richiesta iscrizione)
| 18:30 | Incontro con Martin Whatson
| 19:00 | Closing: Outdoor + Say It Loud

 

Pubblicato in Events
Martedì, 01 Settembre 2015 22:49

L'arte con ScuderieMArteLive al Make Your Festival

ScuderieMArteLive propone per la sezione arti visive del Make Your Festival una selezione dei suoi migliori artisti: una due giorni di live painting, installazioni ed esposizioni di pittura contemporanea, che si svolgerà il 4 e 5 settembre presso Eutropia – Campo Boario, la Città dell’Altra Economia sita nel cuore di Testaccio a Roma.

Pubblicato in Events

Mancano 5 giorni al 28 luglio e l’UniCredit Pavillion sarà finalmente aperto al pubblico con “Sinfonie in scena” un concerto in cui musica, cinema, canto e teatro si contaminano per raccontare il cinema attraverso le melodie e le immagini di scena.

Pubblicato in Place/Territori

18:00 ora locale (18:00 YLT) è un evento diffuso di arte contemporanea distribuito in un’unica notte, connesso in rete che si svolge contemporaneamente in luoghi diversi e documentati online tramite un’applicazione web.

Pubblicato in Events
Martedì, 21 Luglio 2015 16:41

StrArte, 16 artisti nel borgo di Giovinazzo

Inaugurata la terza edizione di StrArte - Percorsi d'arte contemporanea nell'antico borgo di Giovinazzo (Bari) fino al 27 luglio.

Pubblicato in Events
Lunedì, 20 Luglio 2015 14:41

L'incontro internazionale d'arte di Firenze

Dal 10 al 25 settembre, pittori e scultori, provenienti da varie nazioni si riuniranno a Firenze in occasione in occasione di Expo 2015 presentando una o più opere di pittura, scultura, fotografia, arti orafe.

L’evento si terrà nella sede dell’ICLAB (Intercultural Creativity Laboratory) in viale Guidoni 103, location del Centro Congressi al Duomo (www.iclab.info) dove saranno esposti circa 200 lavori eseguiti con le più svariate tecniche e dai contenuti diversi, in modo da comporre un vero e proprio caleidoscopio capace di “raccontare” al visitatore i fermenti dell’arte contemporanea sotto le più diverse latitudini.

La manifestazione, che ha il patrocinio della Regione Toscana ed è stata inserita nel calendario di Expo 2015, è promossa dalla Fondazione Romualdo Del Bianco, da anni attiva nella promozione del dialogo fra popoli e per la diffusione di un diverso modo di viaggiare “oltre il turismo, per il dialogo e la pacifica coesistenza fra i popoli”, e dall’Associazione Toscana Cultura, che da tempo opera nel mondo dell’arte per la promozione e la divulgazione non solo delle arti visive ma anche della cultura in generale.

Molte le iniziative collaterali promosse in occasione della manifestazione, anche in collaborazione con l’Istituto Internazionale Life Beyond Tourism. Per tutta la durata dell’evento, nella sede dell’ICLAB si susseguiranno concerti, pomeriggi di poesia, presentazioni di libri, incontri con gli artisti che espongono e con numerosi artisti stranieri che hanno scelto la Toscana quale terra d’adozione nel segno del “buon vivere”. Il tutto sempre all’insegna dell’incontro e del confronto fra culture e Paesi diversi. Il direttore artistico della mostra sarà Fabrizio Borghini, che conduce la trasmissione Incontri con l’arte di Toscana Tv e che per l’ occasione coordinerà un pool di critici d'arte che lavoreranno alla realizzazione del catalogo a cura della critica d’arte Daniela Pronestì.

Pubblicato in Events
Pagina 5 di 15