Martedì, 08 Aprile 2008 14:19

Imbucati in rete

Scritto da Diego Ciorra
Vota questo articolo
(0 Voti)
[STREAP-TEASE: FUMETTI  MESSI A NUDO] 
diegociorraIl Settecento è stato il secolo della rivoluzione industriale, l'Ottocento quello delle grandi discussioni teoriche sulle merci e infine il Novecento quello che ha visto trionfare prima il consumismo dei beni fisici e poi di quelli immateriali. Il nuovo millennio invece lo abbiamo iniziato chiedendoci se internet avrebbe prima o poi sancito la morte del prodotto fisico.
Il supporto materiale dei prodotti dell'industria culturale vacilla per i costi di distribuzione, la pirateria online o i tempi accelerati con cui si muove la rete, e che fa sembrare così obsoleti i metodi tradizionali di diffusione e consumo.

Se ne parla costantemente per libri, dischi e film, ma poteva il fumetto essere estraneo al dibattito?
Tra apocalittici che lamentano la scomparsa dei tradizionali albi di carta, da sfogliare, collezionare ed amare come tesori preziosi, ed integrati che auspicano l'apertura alle potenzialità infinite di internet come salvezza per un medium in crisi, nel concreto qualcosa già si muove.

Pensate al colosso Marvel che ha recentemente deciso di mettere online tutto il suo archivio di pubblicazioni ultraquarantennali, a disposizione dei fans a prezzi contenuti (www.marvel.com/digitalcomics/ se siete curiosi). Una risposta alle tante cassandre tra gli addetti ai lavori che vedevano nelle nuove tecnologie solo un nemico.
Invece basta addentrarsi nel web, curiosando qui è là nei virtuali spazi infiniti della rete, per rendersi conto che il fumetto vi ha già trovato fertile terreno di espressione! E va a braccetto anche con realtà che fino ad ora erano solo state materiale da osservare, manipolare e trasformare in linee e didascalie: la politica ad esempio!

Prendiamo il sito http://www.imbucati.com/, in cui le strisce disegnate sono parte integrante del progetto portato avanti dal portale, che si occupa di creare una community vivace e in continua crescita, polimorfa e colorata come le tante piazze toccate dal pullman del candidato premier Veltroni durante la sua campagna elettorale in giro per l'Italia.

E quale modo migliore di raccontare aneddoti, presentare retroscena e soprattutto commentare con pungente sarcasmo i fatti quotidiani del vecchio scarpone, che dare voce e balloons agli ironici protagonisti delle omonime strip proposte sul sito? Il Trifase, Tizietta e l'amabile P.D. non lesinano frecciatine ai protagonisti della scena pubblica, ai costumi del Belpaese, ai tormentoni che nel bene e soprattutto nel male rendono unico il nostro popolo. Con una cadenza quasi giornaliera, le vignette degli imbucati ci invitano a viaggiare con loro sul pullman che attraversa lo stivale dalle Alpi alla Sicilia, e dalle porte sempre aperte ai contributi dei tanti artisti che affollano il popolo della rete, a cui viene chiesto di lasciare la propria firma, sempre in calce ad una vignetta, chiaramente. Un’opera collettiva?! Ebbene sì. Anche questo si può fare, sulla rete!
Letto 2335 volte
Altro in questa categoria: « In mezzo scorre il Po... Il_7 sulle Uova »