Lunedì, 20 Aprile 2015 10:49

LPM 2015: Vj e visual art a Roma

Scritto da
Vota questo articolo
(2 Voti)

Posticipata al 28 aprile la scadenza per iscriversi e partecipare a LPM - Live Performers Meeting, l’incontro internazionale di artisti, esperti ed appassionati di veejaying, visual e video live performance, negli spazi del Nuovo Cinema Aquila, Sapienza Università di Roma e Palazzo Chigi di Formello dal 28 al 31 maggio.

L’edizione #16 del Meeting ospiterà più di 264 artisti singoli o gruppi, provenienti da 39 paesi, che andranno a definire il calendario dei 4 appuntamenti con oltre 139 progetti di video art da 30 minuti ciascuno. LPM, che è soprattutto un'occasione di confronto per gli "addetti ai lavori", offre al pubblico un programma di performance audiovisive sperimentali, video-installazioni interattive, VJ Set notturni con il coinvolgimento di molteplici forme di espressione creativa, come la grafica vettoriale e il bitmap, showcase di prodotti, programmi, app e concept software o hardware e workshop e seminari per approfondire i vari aspetti della live video culture.

Le facciate del Cinema Aquila e delle facoltà nella Città Universitaria si presteranno ad interventi di video mapping, tecnica artistica che rielabora le forme e le superfici delle strutture reali attraverso la proiezione di immagini digitali animate. Una giuria internazionale premierà i tre progetti migliori durante la serata finale, all’interno della settima Notte Bianca della Sapienza.

Il progetto LPM, nato da un’idea di Gianluca del Gobbo, è prodotto da Flyer Communication, Linux Club, FLxER.net e FLV – Flyer Live Visuals.

www.liveperformersmeeting.net

Lorenzo Savarese

 
Letto 3228 volte