Lunedì, 31 Maggio 2010 17:40

Nicoletta Della Corte _ Le Chic et le Charme

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

0000510640_350CD MUSICA- Le Chic et le Charme, il primo album dell’artista romana Nicoletta Della Corte, prende il nome da una canzone di Paolo Conte scritta per l’esordio alla regia di Roberto Benigni, intitolata "Tu mi turbi". Ed è proprio a Conte, e soprattutto alla sua capacità di essere ironico e spigliato, che questo disco si ispira: gli amori sono sempre teatrali, intrisi di sense of humour e cosparsi di ironia intelligente e incalzante, i luoghi sono descritti minuziosamente, sia attraverso le parole che attraverso i suoni e le scelte melodiche.

Dagli scorci di Parigi, con le sue atmosfere così sfacciatamente vintage, alla Roma giocoliera del quartiere Testaccio, Nicoletta Della Corte sa descrivere con fare estremamente cinematografico particolari situazioni che, se non osservate, si perderebbero per sempre nel mare magnum delle possibili azioni umane. Non ci sorprende che, prima del debutto nel mondo della musica, Nicoletta abbia recitato per maestri italiani quali Avati, Bevilacqua, Monicelli, Tornatore e Comencini.
La musica, d’altra parte, scorre veloce, accompagnata da una voce limpida, calda e dal timbro particolarissimo, impreziosita da tonalità estremamente basse e sfumature a tratti quasi maschili. Il genere si colloca all’incrocio tra il jazz e il cantautorato e, come accennato in precedenza, è forte l’influenza del teatro e della recitazione: il risultato è una musica che si prende gioco di sé stessa e del mondo circostante, che sa alleggerire il peso della vita e delle vicende umane. Un disco interessante, dedicato agli appassionati di artisti quali Guccini e, ovviamente, Paolo Conte.

www.myspace.com/nicolettadellacorte

TRACKLIST
1. Ci amiamo male
2. Blu
3. Aeroghepardi
4. Toujours
5. Parigi
6. Testaccio
7. Gioco d’azzardo
8. Tic tac
9. La leva calcistica del ‘68
10. Gisgon gisgan
11. Notte d’estate
12. Lunazzurra
13. L’antiquario
14. Le Chic et le Charme

Federica Cardia

Letto 1818 volte