Lunedì, 14 Giugno 2010 10:05

Un week-end ad arte!

Scritto da Vanessa Scicchitano
Vota questo articolo
(0 Voti)
[ARTI VISIVE]

logo_ROMAROMA- Aria di novità per la città eterna: nel mese di maggio tra l'apertura del MAXXI e la fiera Road to contemporary art svoltasi al Macro Future, possiamo dire che la Capitale non ha avuto nulla da invidiare a città come Berlino, Parigi o Londra, essendosi inserita a pieno titolo nel circuito internazionale dell'arte contemporanea.

Quest'anno scenario privilegiato per la Road to contemporary art (http://www.romacontemporary.it/), fiera dell'arte contemporanea giunta alla sua terza edizione, è stato l'ex- Mattatoio di Testaccio, che ha ospitato circa 67 gallerie, tra le più celebri al mondo con le loro selezionate proposte.
In un' atmosfera piacevole e rilassata i collezionisti ed amanti dell'arte hanno potuto ammirare ed 4665938704_d559a0e1bf_bacquistare uno Schifano, l'ultimo ciclo fotografico dedicato a Michael Jackson di Lachapelle, le dissacranti fotografie di Martin Parr, le polaroid di Araki o Franco Fontana, e svariate altre opere dei più noti nomi del panorama artistico internazionale.
A chiudere le intense giornate fatte di incontri, video installazioni, conversazioni e performance artistiche, gli spazi esterni ricreativi ed i Dj set. Se con l'occasione delle fiera il Macro Future ha inaugurato il Padiglione della pelandra, nello stesso week-end sono stati aperti i battenti del nuovo Macro in via Nizza, ampliamento della struttura già esistente in via Reggio Emilia (http://www.macro.roma.museum/) ad opera dell'archistar  francesce Odile Dec, un suggestivo edificio di architettura contemporanea che sostituisce l'ex fabbrica Peroni nel quartiere  Nomentano-Trieste. Tutto da visitare!

Vanessa Scicchitano

Letto 1355 volte Ultima modifica il Lunedì, 14 Giugno 2010 21:52