Visualizza articoli per tag: teatro

Debutta al Teatro Trastevere di Roma "Madri di",  il primo spettacolo teatrale che trae ispirazione dal movimento civile pacifista Women Wage Peace, nato nell'estate del 2014 da un piccolo gruppo di donne israeliane. Il gruppo conta ad oggi sul sostegno di migliaia di donne laiche, religiose, di destra e di sinistra, musulmane, ebree e cristiane unite da una sola richiesta: la pace.

Pubblicato in News

Ludovica Ottaviani è un'artista dalle mille risorse, che incentra il suo talento nella scrittura adattandola a diversi ambiti: la letteratura, il cinema, il teatro e il fumetto. Lo scorso dicembre ha partecipato con il racconto "Rio Claro" alle finali nazionali del concorso multidisciplinare MArteLive all'interno della BiennaleMArteLive 2019, aggiudicandosi la vittoria finale. Qui ci racconta qualcosa in più del suo percorso artistico che, nonostante la giovane età, è già molto lungo e sfaccettato.

Pubblicato in Interviste

Continua a camminare lungo l'asse della Marrucina tracciando una linea immaginaria su cui si intreccia l'arte in ogni sua forma, il Festival Artinvita che, alla sua terza edizione, amplia la partecipazione portando a quattro i Comuni coinvolti con l'intenzione di fare dell'espressione artistica il filo che lega la Majella all'Adriatico. Cinema, teatro, musica, arti visive, ma da quest'anno anche un Dittico di Circo Contemporaneo e due masterclass per dare modo ai giovani abruzzesi di accrescere la loro esperienza confrontandosi con gli artisti che animeranno il festival dal 18 aprile al 3 maggio.

Pubblicato in News
Giovedì, 20 Febbraio 2020 10:25

Piccola Patria, il nuovo spettacolo di Luca Ricci

Dopo il successo dello spettacolo La lotta al terrore, andato in scena per 62 repliche in 50 città italiane, Lucia Franchi e Luca Ricci con la compagnia CapoTrave continuano a esplorare l’universo sociale e politico contemporaneo, firmando un nuovo lavoro: Piccola Patria, in scena al Teatro Argot di Studio di Roma, dal 20 al 23 febbraio, con Simone Faloppa, Gabriele Paolocà e Gioia Salvatori, interpreti della pièce.

Pubblicato in News

“Giusto la fine del mondo” è la storia autobiografica di Jean-Luc Lagarce, uno dei drammaturghi francesi più rappresentati di sempre nonostante la morte prematura. È proprio sulla malattia che lo strappò alla vita neanche quarantenne che ruota lo spettacolo di Francesco Frangipane che ha debuttato al teatro Piccolo Eliseo giovedì 13 febbraio. Il regista calabrese porta avanti il suo teatro fatto di interni soffusi, di tavole apparecchiate e di conflitti familiari, ma lo trasla su un livello diverso affidandosi a un autore unico nel suo genere, molto più concentrato sullo stile che sulla mera drammaturgia.

Pubblicato in Arti performative
Martedì, 04 Febbraio 2020 13:36

Elio Germano porta la realtà virtuale in teatro

Elio Germano in uno dei primi esperimenti mondiali di teatro in realtà virtuale: Segnale d’allarme - La mia Battaglia VR al Teatro Argot Studio di Roma.
Con Elio Germano nelle vesti di protagonista, arriva a Roma Segnale d’allarme - La mia Battaglia VR, uno dei primi esperimenti mondiali di teatro in realtà virtuale, dal4 al 16 febbraio presso il Teatro Argot Studio.

Pubblicato in News

L’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio d’Amico” presenta dal 4 al 9 febbraio 2020, al Teatro Studio “Eleonora Duse”, I pretendenti di Jean-LucLagarce, saggio del III Anno di recitazione curato dal regista Valentino Villa.

Pubblicato in News

A un mese dalla chiusura della BiennaleMArteLive, vengono annunciati i vincitori e le vincitrici del concorso che con le sue finali nazionali ne ha animato i primi tre giorni. Dal 3 al 5 dicembre 2019 al Planet di Roma, infatti, 450 artisti hanno dato vita a “Lo spettacolo totale”, una commistione di 17 categorie artistiche in contemporanea nella stessa location.

Pubblicato in News

Nasce in una Londra sempre più distante, eppure ci ricorda che siamo tutti sulla stessa barca, che ogni vita si assomiglia e che, in Inghilterra come in Italia, la disperazione, quando arriva, suona sempre le stesse riconoscibilissime note. Il folgorante talento britannico della parola Kate Tempest compone, il maestro della traduzione Riccardo Duranti adatta e la coraggiosa regista nostrana Giorgina Pi mette in scena. Si tratta di Wasted, spettacolo in cartellone al Teatro India di Roma fino al 26 gennaio 2020.

Dal 28 gennaio fino al 2 febbraio 2020, subito a ridosso e in occasione della Giornata Internazionale della Memoria, giunta quest'anno al suo quindicesimo anniversario, l'OFF/OFF Theatre ricorda le vittime dell'Olocausto con un evento unico sulla nobile arte della boxe che racconta la vicenda del pugileHertzko Haft, meglio noto come "La Belva Giudea", soprannome che dà il titolo al testo di Gianpiero Pumo, interprete protagonista della pièce insieme a Filippo Panigazzi, con la regia di Gabriele Colferai. Uno spettacolo patrocinato dalla Comunità Ebraica di Roma, dal CONI e dalla Federazione Pugilistica Italiana, nonché vincitore del premio Miglior Regia al festival Shortlab 2018 e meritevole di menzione dal Teatro di Roma nella Giornata della Memoria 2019.

Pubblicato in News
Pagina 2 di 41