Visualizza articoli per tag: martelive

Mercoledì, 08 Aprile 2009 11:57

Le lune di Valentina Mori

shiba[GRAFFI(A)TI AD ARTE]

Quante volte avete detto: ma che carattere lunatico?
Oppure di fronte ad un'opera d'arte  siete stati critici impettiti intravedendo lo squarcio di vita dell'artista.
In entrambi i casi, sia che siate stati facili nel giudicare un aspetto caratteriale piuttosto che attenti osservatori della psicologia artistica, di fronte alle opere di Valentina Mori vi trovereste proprio a vostro agio.
Quattordici dei  lavori di quest'artista sono ospitati nello Spazio Officina 468 fino all'8 aprile 2009 e tutte sono figlie dello spirito lunatico di una sensibilità ferita. La femminilità che traspare nella mostra Di luce & di sabbia. Risacche di vita è tangibile, tanto che il riconoscimento è immediato.

Pubblicato in Rubriche
Mercoledì, 08 Aprile 2009 10:18

Al via la prova costume

ileniapolsinelli[DIMODA&DEMODE']

Ciò che si porta addosso o ciò che si fa, può farci sentire più belle e più sicure. Ma la pensiamo allo stesso modo quando scatta la prova costume?
Siete pronte per questo momento assillo e scopo imprescindibile per qualsiasi donna dell'emisfero? Fonte di sofferenze al limite dell'umano, unico scopo per il quale valga la pena vivere, in senso ironico ovviamente... Insomma questo è uno dei periodi più delicati per ogni donna nei quali lo specchio insieme alla bilancia provocano sensazioni disparate, alternando gioia esaltante a stati di angoscia e frustrazione imbarazzante. E allora scatta l'iscrizione pacchetto semestrale in palestra, diete/digiuni, creme anticellulite e pasticche drenanti, benda sugli occhi davanti allo scaffale dei biscotti, al supermercato, poster di Giséle Bundchen sulla porta del frigo. Tutto ma proprio tutto per non arrivare impreparati sulle spiagge con modelli poco adatti alla nostra silhouette, qualunque essa sia.

Pubblicato in Rubriche
Mercoledì, 08 Aprile 2009 09:49

In mezzo scorre il Po...

viaggi[TRIP: NOTE DI VIAGGIO]

Stavolta siamo sul delta del Po, in una zona che sta tra Ferrara e la costa adriatica. Dove c'è un grande fiume la vita continua a scorrere secondo i ritmi della natura. Certo, la densità di popolazione e l'antropizzazione anche qui hanno da tempo intaccato questo meccanismo, eppure, a passeggiare lungo gli argini del Po, visitando i piccoli paesi che si annidano tra le anse e i canali, si avverte ancora vivido il legame con gli elementi della natura, acqua e terra in primis.
Il paesaggio è di una piattezza che ti fa dubitare che la Terra sia rotonda. L'acqua è ovunque. Non a caso siamo in una delle terre più ricche e generose del nostro Paese, sia per produttività che per la straordinaria presenza di biodiversità.

 

Pubblicato in Rubriche
Mercoledì, 08 Aprile 2009 09:23

Torpedo Live

Energia allo stato puro, è la prima espressione che viene in mente per descrivere il live dei Torpedo. La band romana ritorna sulle scene dopo 4 anni dalla pubblicazione de L'Ingranaggio con un album tutto nuovo, ricco di collaborazioni di prestigio. Terrastation (Wayout), presentato dal vivo al Circolo degli Artisti di Roma, è caratterizzato da una contaminazione di generi, dal reggae al rock fino all'hip pop dei Jungla Beat, che hanno aperto il concerto e inciso la nona traccia dell'album "Baci dall'Underground".
I Torpedo Da "Alto Voltaggio", "Sempre la Stessa Musica" fino ad arrivare a "Confini" sulla base e con la collaborazione di Lee "Scratch" Perry, "guru" del reggae e primissimo produttore di Bob Marley, mantengono il palco con passione,  energia e ritmo in un live che è la prova della maturità raggiunta dalla band.

Pubblicato in Report live Concerti
Mercoledì, 08 Aprile 2009 09:01

Sior Todero, un inguaribile brontolon

La commedia Sior Todero brontolon o sia Il vecchio fastidioso, meglio nota come Sior Todero brontolon, fu scritta in lingua veneta da Carlo Goldoni nel 1762. In quello stesso periodo il commediografo veneziano realizzò anche altre opere di ambientazione lagunare, alcune delle quali (I Rusteghi e Le baruffe chiozzotte) sono considerate tra le sue migliori commedie. Il motivo di tale successo è legato soprattutto all'esperienza artistica del Goldoni, oramai matura e capace di rappresentare con misura ed acume lo scontro tra generazioni e caratteri diversi. E proprio una delle commedie riconducibili al suo periodo migliore, torna in scena al Teatro Carcano di Milano. 

Pubblicato in Report live Concerti
Mercoledì, 08 Aprile 2009 08:37

Fiorella Mannoia: io posso dire la mia...

Fiorella Mannoia è una delle più grandi interpreti italiane.  Ha vinto 5 volte la Targa Tenco come Miglior Interprete e ha lavorato al fianco di grandi cantautori come De Gregori, Battiato, Ivano Fossati, Enrico Ruggeri, Pino Daniele, Vasco Rossi, Luciano Ligabue e tanti altri. Il suo debutto nel mondo della canzone risale nientemeno che al 1968 a Castrocaro con una canzone di Adriano Celentano, ma è solo con gli anni '80 che finalmente arriva al successo del grande pubblico con canzoni come "Pescatore" (in duetto con Pierangelo Bertoli), "Caffè nero bollente" (Festival di Sanremo 1981), "Come si cambia" (Festival di Sanremo 1984), "Sorvolando Eilat" (Festivalbar 1986) e, soprattutto, "Quello che le donne non dicono" (1987 di E. Ruggeri) e "Le notti di maggio" (1988 di I. Fossati) che le valgono il Premio della Critica a Sanremo.

 

Pubblicato in Interviste 2007-2012
Mercoledì, 08 Aprile 2009 08:32

MArteMagazine Rock'n'Roll

Amiamo il Rock in ogni sua forma e manifestazione. Amiamo la gente che lo ascolta. Amiamo il nostro lavoro tra gente che nonostante tutto e tutti continua a combattere per il suo sogno. E abbiamo coraggio. Da vendere.
La prima festa di autofinanziamento del MArteMagazine, periodico totalmente indipendente, nonostante i pochi mezzi e il poco tempo, ha avuto un successo molto più che discreto: c'eravate anche voi lo scorso venerdì 3 aprile al Big Bang di Roma (via di Monte Testaccio 22)?
Se c'eravate avete potuto respirare l'aria elettrizzante e le note musicali dei gruppi che ci hanno supportato ed accompagnato: Progetto T, Verso Est, The Lemmings, Angelo Elle, Marco Guazzone, Lucio Terzo, Chiazzetta, Moebius Brain e Limboskata.

Pubblicato in Editoriali
Venerdì, 09 Novembre 2007 23:57

E non chiamateci sognatori...

Editoriale del Direttore: il "Numero 0"
È nato. Finalmente è nato. Dopo numerosi tentativi e proposte fatte al numeroso pubblico del MArteLive e agli internauti che nel corso del tempo sono venuti a trovarci sui vari siti, sui MySpace o dal vivo, nasce anche la rivista ufficiale dell’arte emergente edita da MArteLive. E come poteva chiamarsi se non MArteMagazine?
Pubblicato in Editoriali
Venerdì, 09 Novembre 2007 23:24

8 Novembre 2007: prima serata al Premio Tenco

A petto in fuori in attesa della freccia dell’Arte
Il primo speciale del MArteMagazine si apre con il Premio Tenco. Un Premio ed un Club che nel corso degli anni ha regalato splendide emozioni in un’atmosfera che probabilmente non si vede altrove. Qui l’artista, il giornalista, la star e l’addetto ai lavori si mescolano dalla conferenza stampa della mattina fino alla cenona del dopo-Tenco; qui chi vuole prende una chitarra sul palchetto allestito nel Roof dell’Ariston.

Pubblicato in Report live Concerti
Giovedì, 20 Settembre 2007 13:11

Utimavera_ Dimore

CD MUSICA- Ecco che tornano a far parlare di loro e stavolta fanno anche la "voce grossa". Il gruppo degli Ultimavera sono davvero una nostra vecchia conoscenza: finalisti due anni fa al MArteLive e vincitori del SIM (Sapienza In Musica) di Estate alla Sapienza 2007. Dopo un'estate densa di impegni live, il 3 Settembre hanno firmato il loro primo contratto, con l'etichetta indipendente Cinico Disincanto. La presentazione ufficiale del loro secondo EP, Dimore, in uscita, è prevista per il 12 ottobre a Frosinone presso la Cantina Mediterraneo. Sonorità indie- rock veramente buone e testi, come sempre, impegnatissimi e davvero originali. Da non perdere, insomma, soprattutto per chi ama il rock, che sia italiano, sorprendente e...veramente underground!

Pubblicato in Focus ON
Pagina 142 di 143