Visualizza articoli per tag: cinema

Martedì, 07 Febbraio 2012 08:11

E ora dove andiamo?, regia di N. Labaki

E ora dove andiamo 2Dopo il successo ottenuto con Caramel nel 2007, da qualche giorno è uscito nelle sale italiane il nuovo film della regista e attrice libanese Nadine Labaki E ora dove andiamo? dove la stessa Labaki interpreta il ruolo di Amale al fianco di Claude Msawbaa, Layla Hakim e Yvonne Maalouf.

Pubblicato in Arti performative
Lunedì, 16 Gennaio 2012 21:24

Le Idi di Marzo, regia di G. Clooney

Le Idi Di Marzo LocandinaStephen Meyers (Ryan Gosling) è un brillante addetto stampa che lavora per la campagna elettorale del Governatore della Pensylvania, Mike Morris (George Clooney), candidato democratico alla presidenza in competizione con il senatore dell'Arkansas Ted Pullman.

Pubblicato in Arti performative
Lunedì, 16 Gennaio 2012 21:19

Midnight in Paris, regia di W. Allen

imagesIl trend è oramai chiaro da dopo Scoop: Woody Allen fa un film bello e un'altro meno. Così, dopo aver visto la scorsa stagione l'offensivo (per chi lo guardava) Incontrerai l'uomo dei tuoi sogni, siamo entrati in sala convinti di vedere, con Midnight in Paris, un film degno del miglior Woody.

Pubblicato in Arti performative
Sherlock Holmes - Gioco di ombreUno Sherlock Holmes davvero fuori dagli schemi quello di Guy Ritchie, che ci presenta un secondo capitolo in cui può sbizzarrirsi a dovere e far esplodere la mente vulcanica dell’investigatore più famoso del mondo.

Pubblicato in Arti performative
Lunedì, 16 Gennaio 2012 21:10

L. Pieraccioni, Finalmente la felicità

LOCANDINAPIERACCIONIChe Leonardo Pieraccioni non fosse un maestro in tema di originalità non era un segreto, ma riuscire ad indovinare ogni singola battuta prima che gli attori la pronuncino è davvero noioso. Trama banale per un finale scontato all’insegna della vittoria di quei “normali” ai quali, come dice lo stesso Pieraccioni nel film, appartiene il mondo.

Pubblicato in Arti performative
Lunedì, 19 Dicembre 2011 22:35

Mazzone in mostra

[CINEMACITTA’]

Alessia GrassoiIn questi anni di formazione ho capito che la rappresentazione visiva può manifestarsi attraverso un disegno, un dipinto o altra forma d’arte. Credo, quindi, che per un disegnatore sia fondamentale la versatilità, l’adattamento ad ogni espressione artistica. Descrivere visivamente un pensiero , un racconto , un’idea è l’ obiettivo che mi sono prefissata, spaziando dal mondo cinematografico a quello illustrativo”.

Pubblicato in Rubriche
Lunedì, 19 Dicembre 2011 20:47

17 ragazze, regia di D. e M. Coulin

locandina 17 ragazzeIn una piccola città francese diciassette ragazze appartenenti allo stesso liceo decidono di rimanere incinte tutte insieme, nell'arco di poche settimane. Quello che sembra un gesto provocatorio si rivelerà un gesto d'amore e di libertà che va oltre ogni giudizio.

Pubblicato in Arti performative
Lunedì, 05 Dicembre 2011 10:40

BACI da Buenos Aires

[CINEMACITTA’]

Alessia GrassoiBUENOS AIRES - Nella settimana in cui la capitale argentina celebra la tradizione italiana, si è svolta parallelamente la kermesse di cinema italiano BACI, ovvero Buenos Aires Cinema Italiano. La prima edizione di questa rassegna cinematografica ha voluto rendere omaggio alle migliori produzioni degli ultimi due anni, enfatizzando il legame fra cinema e territorio.

Pubblicato in Rubriche
Lunedì, 05 Dicembre 2011 08:52

Miracolo a Le Havre, regia di A. Kaurismäk

Miracolo a Le Havre1Miracolo a Le Havre è il nuovo lavoro del regista finlandese Aki Kaurismäk, già famoso per La fiammiferaia (1989) e Nuvole in viaggio (1996), un film che racconta la storia di un uomo, Marcel Marx, di sua moglie Arletty e di un bambino africano, Idrissa.

Pubblicato in Arti performative
Lunedì, 05 Dicembre 2011 08:46

I primi della lista, regia di R. Johnson

I primi della lista1Che gli anni ‘70 siano tornati di moda nella cinematografia internazionale di questi ultimi tempi ce ne siamo accorti tutti, basta pensare alla fortuna di Romanzo criminale e a Vallanzasca – Gli angeli del male di Michele Placido, alla Banda Baaider Meinhof di Uli Edel, la Kryptonite nella borsa di Ivan Cotroneo.

Pubblicato in Arti performative
Pagina 7 di 29