Visualizza articoli per tag: arte

[GRAFFI(A)TI AD ARTE]

shibaLa mostra di cui vi parlo avrebbe bisogno di un accompagnamento musicale, dunque, mentre leggete di Daniel Johnston, se potete e volete, inserite una vecchia canzone dei Beatles, magari "Strawberry Fields Forever", credo che sia la più adatta per capire meglio la figura bizzarra e deliziosa di questo artista cult della musica indie e disegnatore tra l’art brut e il pop surrealismo.

Pubblicato in Rubriche
Sabato, 13 Dicembre 2008 14:19

Festival Teranova

[GRAFFI(A)TI AD ARTE]

shibaDal 26 al 28 novembre 2008 nei luoghi francesi di Roma, il Festival Teranova ha ospitato anche gli artisti del MArteLive, Germano Serafini e Damiano Tullio: il primo ospite d’onore all’ultima serata del MArteLive 2008, il secondo partecipante all’edizione 2007nella sezione pittura.
Il Festival Teranova è nato in Francia nel 2003 da un’idea italiana di Mario Salis, cantautore italiano, e approda in Italia per combinare le arti, premiare i nuovi talenti e ringraziare il genio dei grandi del nostro tempo.

Pubblicato in Rubriche
Giovedì, 04 Dicembre 2008 14:28

MEI: e il colore?

[GRAFFI(A)TI AD ARTE]

shibaL’arte visiva è uno strumento di espressione per la musica e viceversa. Le arti si mescolano, coinvolgono in un’idea e trovano i diversi linguaggi per esprimerla. Per questo motivo mi aspettavo di trovare al MEI, Meeting delle Etichette Indipendenti e delle Autoproduzioni, qualche pennellata in più.
Pensate che io sia antiquata? Ma no! Ho ascoltato, a Faenza, nella dodicesima edizione del MEI, musica e parole sulla musica, idee e progetti giovani. Ragazzi con voglia di fare che si rimboccano le maniche per investire tempo e passione. Ho visto look un po’ retrò, signori con il mantello e agilità nelle gambe, impegnati in danze legate alla tradizione osservati da capelloni colorati e con spille conficcate in ogni parte del corpo.

Pubblicato in Rubriche
Martedì, 25 Novembre 2008 22:29

Una storia minima tutta blu

[GRAFFI(A)TI AD ARTE]

shibaC’era una volta, tanto tempo fa, quando ancora il secolo si indicava con il numero 1, un signore molto fantasioso che non sapendo come impiegare il tempo, un giorno decise di fare le performances (in questo caso, miei cari, il termine straniero non esprime la puzza sotto il naso di chi si occupa di arte e ama citare qua e là qualche parolina d’oltralpe per impreziosire la frase). Il signore di cui vi sto raccontando è francese di Francia, ma forse anche un po’ italiano, visto che in fondo era nato a Nizza (mi perdonerete se fingo di dimenticare i Trattati dell’Ottocento sanciti dai Savoia che la donarono alla Francia, però un tocco di vanità e di poco buon senso ci vuole nelle piccole storie).

Pubblicato in Rubriche

Dal 23 al 26 ottobre 2008, quattro giorni di creatività  a Firenze alla Fortezza da Basso: ma si può chiudere la creatività in un luogo progettato per le operazioni di difesa militare? In effetti è necessario difenderla con i denti e con le unghie, ma vanno cercati nuovi alleati e abbandonati i vecchi pesi inutili, bisogna prepararsi alla battaglia, fare la guerra con i mezzi con cui i creativi concepiscono le idee.
La Regione Toscana ha trovato appoggi nella Fondazione Toscana e in un partner nuovo come il Banco do Brasil per dare spazio ad una creatività  multiforme di Visioni, Viaggi e Scoperte.

Pubblicato in Editoriali
Martedì, 11 Novembre 2008 23:34

Paesaggi dell’inconscio: paesaggi del sublime

[ARTI VISIVE]

Nel cuore di Roma, tra vicoletti poco illuminati e resi lisci dai sanpietrini, un insieme di voci danno colore alla Galleria d’arte Il Bracolo che fino all’8 novembre ospita una mostra internazionale di arte contemporanea dal titolo Paesaggi dell’inconscio in cui vengono esposte le opere di 22 artisti di diversa nazionalità.
Le opere selezionate e presentate da Sabrina Falzone, critico, storico d’arte e curatrice dell’evento, hanno un filo che le tiene unite, ovvero la capacità di guardarsi dentro per proiettare su una parete i colori e le sfumature che circondano i paesaggi interiori di ogni artista impegnato nell’esibizione.

Pubblicato in Notizie
Martedì, 11 Novembre 2008 23:22

Supermart 2008: un premio per ogni cm2

[ARTI VISIVE]

La seconda edizione del concorso Supermart ha proclamato il suo vincitore nella serata dell’8 novembre 2008, più che con una premiazione dotta e solenne con una vera e propria festa dell’arte visiva.
La Galleria Arch Art & Jewels ha raccolto gli iscritti al suo concorso non considerandoli semplicemente come dei partecipanti ad una selezione, Stefano Iatosti e Junior Zinica, i curatori artistici della galleria, hanno con i loro artisti un rapporto di amicizia e soprattutto di stima.

Pubblicato in Notizie
Mercoledì, 05 Novembre 2008 10:34

Centro/Periferia su Second Life

[ARTI VISIVE]

Un concorso internazionale che mette insieme le realtà artistiche emergenti di centro e periferia, questo il focus di Centro/Periferia. Nuove Creatività, un’iniziativa di Federculture ormai giunta alla sua terza edizione. La logica che guida questo evento è quella dello scambio e del confronto, questo per offrire un'occasione di visibilità e affermazione a giovani talenti.

Pubblicato in Notizie
Mercoledì, 29 Ottobre 2008 11:27

Quando il design si colora di verde

[ARTI VISIVE]

"Lapel chair" è una sedia che si ispira alle tecniche di piegatura Origami, nata dalle bizzarre intuizioni e di un famoso designer australiano, Stuart Mcfarlane. Fin qui tutto normale, la creatività non ha confini, lo sappiamo benissimo. Il punto è che questo oggetto d’arredamento è stato realizzato piegando, proprio come avviene nell’arte millenaria degli Origami, un candido materiale plastico, solido e resistente, riciclato e riciclabile al 100%.

Pubblicato in Notizie
[ARI VISIVE]

Un’opera d’arte somiglia ad uno specchio su cui vengono riflessi i tratti e le espressioni di un volto, i suoi colori ed il suo stato d’animo e ancora più ci appare straordinario il modo in cui l’artista decide di sottoporsi allo sguardo severo e lucido dello specchio.
Un artista che gioca con colori e forme non è solo un artigiano che crea, ma è anche un servo a disposizione dell’anima e della forza dell’immaginazione che spinge ad inebriare l’atmosfera con il profumo dell’arte e a segnare la contingenza con il gesto della creazione.

Pubblicato in Notizie
Pagina 12 di 15