Sabato, 16 Gennaio 2016 18:23

Street art: quando la strada diventa tela

Scritto da
Vota questo articolo
(2 Voti)

“Che inciviltà e ignoranza!” Quante volte abbiamo sentito questa frase magari da un passante alla vista di muri imbrattati, metro o treni coperti completamente da scritte e disegni improbabili. Siamo stati costretti per anni a fronteggiare questa tendenza che oggi si è in qualche modo evoluta dando origine ad una vero e proprio fenomeno artistico e culturale: la street art.

Oggi siamo qui a esaltarne ancora una volta la genialità e creatività di quest'arte di strada ricordandovi l'inaugurazione del 17 gennaio alle 10.00 dei 5 murales per “illuminare” il sottopasso del GRA.

Per l'occasione è previsto un bici-tour incrociato con partenze da Morena e dal laghetto del Parco Acquedotti per incontrarsi tutti alle 11.00 al sottopasso ed assistere alla piccola cerimonia insieme agli artisti.

Ma chi sono i veri protagonisti? Street artist, retaker e ciclisti insieme per salvare dal degrado e dar vita, con i colori dei murales, ad un nuovo sottopasso del GRA dall'Asse degli Acquedotti nel quartiere Gregna S.Andrea.

L'iniziativa è organizzata da Retake Roma Morena, Settimo Biciclettari, Galleria d'arte Patrione e ANAS SpA, con il Patrocinio del VII Municipio.

Tutto inizia il 12 dicembre scorso, quando gli artisti Manfredi Ciminale, Dario M.Duluoz, Martoz, Antonio Pronostico e Shone si sono incontrati e con l'entusiasmo e la passione che li ha distinti durante tutto il percorso creativo, hanno dato inizio alla propria fantasia realizzando 5 murales che oggi possiamo finalmente ammirare.

Contando più di 330 opere su 1150 strade di Roma possiamo affermare che non solo è un modo di esprimersi, di raccontare e raccontarsi, ma è il modo più veloce e meno costoso per riqualificare aree di degrado oppure per abbellire scuole, stazioni, scalinate, creando delle vere e proprie opere d'arte.

E il web? Denso di siti, blog e social che ne parlano e ne raccolgono le testimonianze in forma digitale a sostegno della memoria storica. E per chi fosse un appassionato di street art, in cerca di murales da ammirare o magari da fotografare cliccate qui per accedere alla mappa, vi permetterà di seguire dei veri e propri percorsi di arte non nei soliti musei, ma per le strade di Roma, vivendo la città e scoprendo strade e quartieri nuovi.

Per info vai al sito

Letto 1915 volte