Martedì, 23 Marzo 2021 10:26

Mezzanotte, il nuovo album di Vale Nicole prodotto da Natty Dub In evidenza

Scritto da Martina Panunzio
Vota questo articolo
(0 Voti)

Mezzanotte è il nuovo album di Vale Nicole, disponibile su Spotify e tutte le principali piattaforme streaming per Italian Soul Summit, distribuito da Artist First. Valeria Locurcio, in arte Vale Nicole, è un'artista foggiana che ha iniziato il suo percorso artistico con il jazz, per poi spaziare tra soul, hip hop, funk e r&b. Autrice dei testi delle sue canzoni, Vale Nicole utilizza la musica per raccontare sè stessa, con un timbro di voce interessante e molto riconoscibile. La produzione, il mix e il master sono a cura di Natty Dub. L'artwork della copertina è stato curato da Claudia "Felix" Cavaliere.

“Mezzanotte” è il tuo nuovo album, un titolo che evoca un punto di svolta. Cosa è finito e cosa sta iniziando?

Questo disco è l’esplosione di tutto ciò che ho sempre tenuto dentro: testi, melodie e accordi custoditi tra i tasti della mia vecchia Yamaha YPP-35. La porta che si chiude è quella di una stanza piena di bellissimi ricordi e esperienze dati dagli studi musicali, jam session, concerti e di tutta quella  gavetta che ritengo essenziale per un musicista, soprattutto per l’approccio ai live e per il bellissimo interplay di sensazioni che si crea con la gente che ti ascolta. Ora, però, la necessità di creare la mia musica, di condividere con gli altri i miei pensieri e le mie esperienze mi porta a voler fare quello step in avanti nel mio percorso artistico. La possibilità di produrre questo EP è stata la scintilla che aspettavo.

Come tu stessa hai affermato, questo album racconta di te e della tua vita. Qual è il brano che consideri più rappresentativo e quale aspetto di te mette in risalto?

Sicuramente “Abiti” è il brano che mi descrive al meglio poiché, come sottinteso nel nome, nonostante riesca a cambiare diversi “abiti”, diversi stili e approcci, io sono sempre la stessa. In una società dove si cerca di etichettare tutto ciò che ci circonda, è sempre stato difficile farlo con la mia musica e molto spesso ciò ha comportato troppi pensieri e frustrazioni. Tutto questo, però, mi ha portato a capire che la piena consapevolezza di sé stessi va oltre qualsiasi definizione e che il pensiero degli altri non vale quanto quello che si ha di sé rendendomi molto più forte e sicura.

“Nisida” riprende la leggenda di Nisida e Posillipo portando a una riflessione sulle esperienze passate. Qual è il tuo rapporto con il passato?

Il mio passato è stato fondamentale per definire ciò che sono oggi. Essendo una persona estremamente riflessiva, ho analizzato tutte le esperienze positive e negative che mi sono successe, prendendole come spunto per migliorarmi, per capire a fondo le sfumature che ci sono nei rapporti con altre persone e nelle azioni che seguono. Il fatto di essere una persona razionale mi ha portata, delle volte, a precludermi alcune situazioni, lasciando che mi portassi dietro qualche rimpianto, ma è proprio questo che mi ha permesso di crescere e imparare a conoscermi.

imgserveR

Foto di Dalila Tricarico

 

Pensando al tuo futuro artistico qual è la cosa che più ti entusiasma e quale quella che più ti spaventa?

Creare nuova musica, sperimentare, conoscere nuove persone e nuove idee è la cosa che mi entusiasma di più in assoluto. Attualmente, data anche la situazione pandemica che stiamo vivendo, mi spaventa molto non riuscire a portare la mia musica in giro, non avendo così la possibilità di trasmettere e ricevere quelle emozioni che solo un live “face to face” ti può dare. 

Nell’ultimo anno la musica ha subito un duro colpo. Questa situazione ha influito sul tuo modo di scrivere?

Questo periodo, per quanto brutto sia, mi ha dato la possibilità di fermarmi dalla routine, portandomi alla riflessione e alla raccolta di idee che ho riversato sicuramente nella scrittura. Ho creato così un piccolo universo parallelo a questa spiacevole realtà dove rifugiarmi e svagarmi, pur essendo chiusa nelle quattro mura di casa. 

Hai già altri progetti in cantiere?

Ho diversi progetti in cantiere. La voglia e le idee sono tante e attualmente sto studiando e ricercando il giusto sound che potrebbe, perché no, portare a un secondo disco. 

 

ASCOLTA MEZZANOTTE 

Copertina MEZZANOTTE vale nicole

      Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  

Letto 253 volte