Visualizza articoli per tag: Marco Settembre Il_7

Lunedì, 19 Dicembre 2011 21:59

Diego Iaia: l’Anti-age del simulacro

[ARTI VISIVE]
Lartista
All’improvviso ci siamo personalmente resi conto di essere stati ad un palmo dal farci la maschera di cetriolo in faccia ed il senso di dissonanza cognitiva rispetto a certe nostre inclinazioni sartriane è stato violento! Ce ne siamo avveduti riflettendo su quanto anche noi, che a ventott’anni temevamo l’ingresso nei trenta, siamo almeno un po’ invischiati nell’operazione impossibile di ritardare il tempo dell’invecchiamento.

Pubblicato in Notizie
Lunedì, 19 Dicembre 2011 21:20

Super Dog Party_ The Big Show

frontQuando le infinite grottesche possibilità del lavoro interinale si spalancano davanti ai piedi come un abisso pieno di infantili complotti governativi contro il gggiovane, ma quando, nonostante ciò, il pischello si sente smuovere a singhiozzo qualcosa nei boxer…

Pubblicato in Musica
Lunedì, 05 Dicembre 2011 10:15

Il mordente, lo sfacelo, le carabattole, i detriti

[IL­­_7 SU…] 

il7Gaudeamus igitur! Con questo articolo viene ripristinata l’ortodossia: si torna, cioè, nelle pie apparenze para-giornalistiche, a documentare una realtà che sembra ordinata e inquadrata, anche senza il patrocinio del neo-presidente Monti; insomma si torna a recensire i gruppi che si sono esibiti al Contestaccio nel corso della stessa serata, come è accaduto da settembre ad ora.

Pubblicato in Rubriche
Domenica, 20 Novembre 2011 18:08

Fralleone: segni reversibili e vive impressioni

[IL_7 SU…]

il7Se pure il titolo della mostra è Segni reversibili, di certo tuttavia è irreversibile l’impressione come sempre destata in noi dalle immagini guizzate fuori dal braccio da folletto di Alessio Fralleone, già vincitore del MArteLive 2009, sezione pittura.

Pubblicato in Rubriche
[IL_7 SU…]

il7Due numeri fa ci siamo lasciati con la recensione regolare (pur nella sua anomalia) di quattro gruppi: un lavoretto pulito. Da allora sembra passata un’eternità, ed ora siamo a sorpresa costretti a “prendercela” con altre quattro vittime che stavolta – attenzione! – non è detto affatto che si siano esibiti nella stessa serata al ConteStaccio di Roma. Il motivo di questa scelta sfugge sia alla logica induttiva che a quella deduttiva, sappiamo che a volte la realtà si arriccia come cotenne sulla fiamma di un barbecue e non si riesce a stenderla neanche col ferro da stiro, perciò invitiamo anche i lettori a tener duro facendo finta che tutto sia normale.

Pubblicato in Rubriche

Irene_Salvatori_1Irene Salvatori, la cui esperienza è figlia della convinzione, e non viceversa, dipinge con dedizione figure di vaga ascendenza dechirichiana.

Pubblicato in Sezioni Artistiche

IMG_5501Salvatore Gaetano Chiarella ha portato il 24 maggio 2011 al MArteLive due ottimi esempi della sua arte: due tele in cui personaggi e soggetti con campiture in certa misura “primitiviste”, in parte metafisiche, un po’ come “La venere dei porti” di Mario Sironi, si inseguono secondo norme dettate dalla ricerca di equilibri astratti, ma componendo con ottimo senso cromatico scenari non privi di simboli.

Pubblicato in Sezioni Artistiche

IMG_3721_1Davide Caffi, non ritenendo giusto che il rapporto tra artista e pubblico sia spersonalizzato, con il pittore che fa pesare la sua assenza da distaccato manipolatore del proscenio e del mercato, da un po’ di tempo si va invece spendendo come performer live, se non altro per cogliere l’opportunità di venire incontro al grosso pubblico “a metà strada” e porgergli con un linguaggio confidenziale qualcuno dei suoi segreti, qualche significato, qualche riflessione.

Pubblicato in Sezioni Artistiche
Sabato, 14 Maggio 2011 08:41

Er mitraja, la follia, il calcestruzzo

[IL_7 SU…]

il7I Fermata 93 sono: il cantante perso, il chirurgo (??), er mitrajetta, il bassista coatto ed il biondo, (questi i nomignoli che si assegnavano negli album fotografici del loro myspace nel 2009) e in alcune foto “se la scoattano” visibilmente perchè ormai decidono loro dove sarà il capolinea e quando far ripartire il carroz-zone.

Pubblicato in Rubriche

fabio.ventrone-10.05-pittura-IMG_5214Flavio Romani, vecchia conoscenza del MArteLive, stavolta non ha riproposto la scultura idraulica incontinente con cui l’anno scorso aveva conquistato l’attenzione morbosa di drag queen androidi assetate d’acrilico, ma non ha potuto fare a meno di insistere sulle sue tele incidentate a cui i suoi interventi polimaterici e post-industriali conferiscono uno stile da sopravvissuto parente di Mad Max.

Pubblicato in Sezioni Artistiche
Pagina 2 di 3