Giovedì, 26 Maggio 2011 12:05

LETTERATURA_ Letture a tratti contemporanei

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

lorenzo.pellizzaro-letteraturapaolo_battistaL’Arena è un romanzo crudo e verista di oltre quaranta capitoli. L’autore, Paolo Battista, avellinese a Roma da oltre dieci anni e laureando in lettere, ha aperto il reading della IV serata del MArteLive con il primo capitolo.

Scrittura autentica, di getto; lettura tutta d’un fiato, persistente, come i pensieri sfocati dei personaggi narrati, che si muovono in un mondo malato, tossico, tendenzialmente squallido, in cui la letteratura entra, quasi distrattamente, come opportunità di distrazione. Riduttivo parlare de L’Arena come di una sorta di Trainspotting in versione periferia capitolina, filtrato dalla capacità di osservazione di un Pasolini contemporaneo…
lorenzo.pellizzaro-letteraturamanuel_masi
Manuel Masi, il 2° in gara, un po’ di tempo fa ha visto una scritta su un muro a Napoli. “Marco + Vincenzo”. “Mi sono meravigliato che sotto a quella scritta non vi fosse nessun commento omofobo …” Marco + Vincenzo è il nome che ha ispirato il suo univoco racconto epistolare, che descrive un irrisolto sprofondamento nel dolore, la vana attesa per una telefonata che non arriva, lo struggimento  per la fine di una relazione vissuta intensamente seppur “a tratti contemporanei”. Durante la lettura, Manuel sfoglia le pagine lasciandole cadere per terra, come fossero petali di un fiore che interroga alla ricerca di una risposta. La domanda? L’unica alla quale una margherita può rispondere.
lorenzo.pellizzaro-letteraturaandrea_paolucci
Coercizione psicologica, pasticche, discoteche spaziali. Sono elementi in chiave fantascientifica che compongono Ballo spaziale, racconto che Andrea Paolucci ha selezionato per il MArteLive letto sul sottofondo di musica elettronico/contemporanea di Christian Campanella. “Il MArteLive è iniziato come evento legato alla musica, anche per questo ho voluto ambientare il racconto in una discoteca e utilizzare la musica per il reading.” Un racconto di autodistruzione, in cui la musica può essere usata anche come mezzo per somministrare la morte…

In attesa di leggere Karmaggeddon, primo romanzo in fase lorenzo.pellizzaro-letteraturaluca_vecchidi pubblicazione, il vincitore della sezione letteratura della scorsa edizione del MArteLive, Luca Vecchi, legge Bambola gonfiabile. La sua voce pacata e quasi atona si presta benissimo alla lettura del classico erotico di J. Lansdale, ma anche al suo racconto inedito Un colpo al quore. Affida invece ad una voce femminile, quella di Federica Marcaccini, la lettura di We are both believers.

Milena Mariano
Foto di Lorenzo Pellizzaro

Letto 2810 volte Ultima modifica il Venerdì, 27 Maggio 2011 13:35