Martedì, 01 Aprile 2008 13:53

Perchè proprio la seduzione?

Scritto da
Potremmo raccontarvi che la scelta del tema di questa settimana, sia da imputare al rapporto stretto tra l’arte e la seduzione dell’arte. Oppure che la seduzione sia strettamente legata all’arte in maniera endemica, perché non può esistere l’una senza l’altra. E invece no! La realtà è un’altra. La nascita del nostro argomento della settimana nasce da altro.
Martedì, 01 Aprile 2008 13:53

Perchè proprio "la seduzione"?

Scritto da
Potremmo raccontarvi che la scelta del tema di questa settimana, sia da imputare al rapporto stretto tra l’arte e la seduzione dell’arte. Oppure che la seduzione sia strettamente legata all’arte in maniera endemica, perché non può esistere l’una senza l’altra. E invece no! La realtà è un’altra. La nascita del nostro argomento della settimana nasce da altro.
Ce lo siamo chiesti. E ci siamo risposti: libertà.
Libertà per una cultura quanto mai decadente che affiora ad ogni piè sospinto dalle grandi major, che non ci offrono mai una vera alternativa al mercato culturale vigente.
Libertà di esprimere una passione, una forma artistica, un ideale, senza vedere il tutto vanificato senza rimedio dalla necessità di dover vivere, ora e subito, senza mezzi e senza possibilità.
Libertà di parola di fronte ai meccanismi ben oleati che ci impongono una strada battuta, ma di qualità, a volte, discutibile.
Giovedì, 20 Marzo 2008 11:31

Un Clochard per Pasqua

Scritto da
In attesa della Pasqua, anche per riflettere un po’ siamo andati ad assistere ad una serata particolare. Di quelle che non ti capita di vivere troppo spesso.
Di solito una serata tributo viene organizzata per qualche artista, poeta, pittore, musicista che sia, giunto già da un po’ alla fine dei suoi giorni. Invece stavolta è diverso. Il Circolo degli Artisti di Roma, martedi sera 18 marzo ha visto alternarsi sul palco le migliori espressioni artistiche della scena romana indipendente: Tetes de bois, Momo, Collettivo Angelo Mai, Riccardo Sinigallia, Raffaella Misiti + Stefano Scatozza (Acustimantico), Luca de Nuzzo + Andrea Pandolfo, Alessio Bonomo. , Filippo Gatti e Giulia Anania, Rocco PapaleoA tenere le fila della serata un Andrea Rivera particolarmente in forma.
Ce lo siamo chiesti. E ci siamo risposti: libertà.
Libertà per una cultura quanto mai decadente che affiora ad ogni piè sospinto dalle grandi major, che non ci offrono mai una vera alternativa al mercato culturale vigente.
Libertà di esprimere una passione, una forma artistica, un ideale, senza vedere il tutto vanificato senza rimedio dalla necessità di dover vivere, ora e subito, senza mezzi e senza possibilità.
Libertà di parola di fronte ai meccanismi ben oleati che ci impongono una strada battuta, ma di qualità, a volte, discutibile.
Martedì, 18 Marzo 2008 12:16

La sorpresa nell'uovo di Pasqua

Scritto da
...E se la sorpresa non fosse ciò che ti aspetti? E se la sorpresa non fosse in realtà una sorpresa ma una delusione? E se non ci fosse alcun effetto sorpresa? E se qualcuno le sorprese non le ama?
Insomma... Non è detto che tutto ciò che ti ritrovi a vedere, sentire, ascoltare sia come tu vuoi!
Che sia uno spettacolo teatrale, che sia un dipinto, una foto,un libro, un concerto o qualsivoglia evento, non è detto che riesca a suscitare un'emozione, una sensazione, un sentimento. Non è detto che riesca a farti rivivere momenti indimenticabili.
Pagina 7 di 9

MArteMagazine © 2007 | Associazione Culturale Procult . Tutti i diritti riservati


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare l’esperienza di navigazione e per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie Per saperne di più visita la nostra sezione privacy policy.

  
EU Cookie Directive Module Information