Lunedì, 22 Dicembre 2008 15:50

Natale a Napoli: LUMIN_ARIA edizione Zero

Scritto da Brunella Bianchi
Vota questo articolo
(0 Voti)
[ARTI VISIVE]

Lo sguardo per aria è dei sognatori, è di coloro che si astraggono dalla realtà più vicina e oltrepassano i confini, i limiti dello spazio fisico.
Guardare in alto, guardare oltre, può darci talvolta la giusta distanza per riflettere o anche solo per stupirci e sorridere.
Camminare col naso all'insù è l'invito che i quattordici artisti della mostra Lumin_Aria rivolgono a chi si inoltra per le strade del centro antico di Napoli tra l'8 dicembre e il 7 gennaio 2009.

Il progetto ideato da Simona Perchiazzi della galleria Manidesign e realizzato dall'Ente Provinciale per il Turismo di Napoli propone quattordici installazioni in un percorso di visual art, performance, installazioni e proiezioni audiovisive.
La tradizione delle luminarie festive e l'arte si incontrano tra i vicoli della città, si fondono in proiezioni luminose e colorate sulle facciate di palazzi storici; l'arte contemporanea illumina l'arte del passato che si impossessa della città e della sua storia, delle sue tradizioni: si insinua nei vicoli, tra i palazzi, tra la gente.
Gli artisti contemporanei invitati a invadere vicoli e piazze con le loro sculture luminose hanno immaginato e realizzato un’opera site specific dialogando con la storia del luogo e il fascino unico dei vicoli partenopei, lavorando sul tema della luce.
Una sorta di interpretazione d'arte della tradizionale Luminaria delle feste di paese, all'insegna della leggerezza e dell'ironia, criteri di scelta adottati dalla curatrice per quest'edizione zero di Lumin_Aria, che ci invita a “non vivere al buio ma ad accendere la luce per vedere le cose, in questa occasione un modo creativo ed anche provocatoriamente ironico per innescare azioni di rinascita”.

E così in un percorso che si snoda tra le principali piazze e strade tra via Costantinopoli, Santa Chiara, piazza San Domenico Maggiore e piazza del Gesù Nuovo Rosaria Castiglione, Silvia Vendramel, Carolina Ciuccio e Sofia Scarano, Chiara Scarpitti, Alfonso De Angelis, Bartolo Carotenuto, Riccardo Dalisi, Walter Picardi, Kaf AV Ascolti Visivi, Roxy in the box, Angelo Ricciardi, Leandri e Antonio Picardi incantano i viandanti con le loro creazioni artistiche, stupiscono e colgono di sorpresa con la loro presenza tra la folla.
Di particolare impatto ci sono sembrati i Panni stesi di via San Sebastiano, opera in resina di Carolina Ciuccio e Sofia Scarano, una rivisitazione moderna dei tipici panni stesi tra i palazzi dei vicoli napoletani.
E ancora la proiezione di AV Ascolti Visivi, collettivo di giovani Vj e multimedia performer campani. È forse la più spettacolare installazione di Luminaria. Un’intera facciata di palazzo, alta quasi 30 metri, accoglie la proiezione che ricostruisce le stanze interne di un ipotetico condominio. Stanze colorate e personaggi che si muovono nella notte dei vicoli partenopei.

Tutte opere da scoprire, con la curiosità e il divertimento, quasi una caccia al tesoro artistico tra i tesori d'arte di un tempo, mai sufficientemente valorizzati, spesso dimenticati e forse, per un mese, almeno rischiarati dalla luce dell'arte e dell'ingegno.

Letto 1503 volte Ultima modifica il Domenica, 26 Aprile 2009 20:57