Martedì, 23 Novembre 2010 23:47

I. Guidantoni, Prima che sia buio

Scritto da Manuela Tiberi
Vota questo articolo
(1 Vota)

guidantoniLIBRO- Ilaria Guidantoni riprende la penna in mano per scrivere “in ordine sparso seguendo un filo” della vita, prima che sia troppo tardi.

Dopo il successo ottenuto con Vite sicure, saggio sulla comunicazione che ruota intorno alla sicurezza stradale, la giornalista stavolta si interroga sulla vita vissuta, toccata, sfiorata; sugli incontri e sulla ricchezza delle esperienze, dalla gioia al dolore.
Proprio del dolore parla spesso, ma traendone forza alla ricerca di una sopravvivenza interiore : “L’assenza ti ha restituito per sempre. La consolazione del tuo sguardo fuori dal tempo ha tolto, adagio, una scheggia dopo l’altra. Le cicatrici sono rimaste, testimoni implacabili del tesoro del tuo amore.

E’ il gioco della vita, inevitabile, che vale la pena di essere vissuto, solo fino in fondo”.
Ilaria, così come raccontato dal pittore Agostino Rocco nella Prefazione, attinge da profondi sedimenti e lo fa in modo riflessivo e ad un tempo meravigliato, con l’occhio vigile di chi ha vissuto e compreso e che però è sempre pronta a farsi sorprendere, anche contraddire.

Prima che sia buio segue le esperienze di vita della scrittrice che alle volte si perdono in tragedie e altre riscoprono la luce arrivando a cercare qualcos’altro: Ho chiesto di essere illuminata per seguire i binari del cammino senza perdermi. Ho chiesto di ricominciare ogni volta da capo di andare avanti senza voltarmi indietro di non perdere il coraggio di vivere “Non complicare la vita”, mi disse un monaco saggio, “Salva appena l’essenziale Segui la parola” Ho chiesto di imparare a pregare…di non arrendermi mai!
Non solo poesie però sono raccolte in questo delicato libro, ma anche racconti di prosa nati dalle esperienze in giro per il mondo dell’autrice, che ad ogni riga dà la sensazione di aver provato diverse situazioni, emozioni e sentimenti, riuscendo a descriverli parola per parola, raccontando attimi di una vita che le ha concesso una seconda possibilità. Prima che sia tardi, prima che sia buio Ilaria Guidantoni segue il suo filo che dall’inizio l’ha portata sino ad ora ad esserci e a vivere intensamente ogni attimo.

Ilaria Guidantoni, Prima che sia buio. In ordine sparso seguendo un filo, Colosseo Editore, € 12

Manuela Tiberi

Letto 1260 volte