Martedì, 04 Novembre 2008 15:02

Anonimi Trendsetter

Scritto da Ilenia Polsinelli
Vota questo articolo
(0 Voti)

ileniapolsinelliLo sapevate che per trovare il proprio trendsetter di riferimento, non bisogna più riempirsi di riviste patinate alla ricerca spasmodica dell’attrice più trendy, o delle modelle più in…? Ebbene sì mie care Fashion Victims, siamo tutte delle potenziali trendsetter e cosa più curiosa potremmo diventarlo senza nemmeno accorgercene, visto che l’ultima mania che imperversa sul web in fatto di moda, i blog di cool hunting, sono diventati ormai i punti di riferimento per tutte le Fashion Addict.


Passeggiando tranquillamente per le strade della vostra città potreste essere fotografate e finire dritte dritte sul blog, essere postate come una tipa dal look stupefacente. E’ proprio questa la particolarità, fotografare le mises cool di persone non famose per strada e metterle on – line. In questo modo le riviste non saranno più dei riferimenti imprescindibili per le fashion victims, in quanto non rappresenteranno più degli stili incontrastati.
Il primo blog ad andare a caccia di anonimi trendsetter è stato il The sartorialist, venuto fuori dall’idea illuminante di Scott Shumann. Con un passato alle spalle come responsabile di uno store di moda maschile di Manathann, nel 2005 decide per motivi personali di abbandonare questa attività. Nasce così l’idea di andare in giro a catturare e condividere sul blog tutte le mises più interessanti di New York.
Da New York, questa tendenza si è ampliata a livello planetario, sono nati infatti, una serie infinita di blog che si ispirano a quello di Shumann, facendo ampliare in modo direi geniale le molteplici idee che provengono direttamente dalla strada. Infatti ogni sito tende a fotografare ogni realtà locale diversa dalle altre. Ad esempio un sito Made in Italy, direttamente da Milano è Prada and Meatballs.
Ma non finisce qui, ultimamente è nato un vero e proprio social network assolutamente innovativo, Lookbook.nu.

La differenza sta nel fatto che su Lookbook ci sono dei contributors provenienti da tutto il mondo che fotografano se stessi e i propri abbinamenti cool. Questa quindi è la differenza dagli altri blog, il fatto che le persone si postano le proprio foto con tanto di tag, mettendole sul network, aspettando eventuali commenti che compaiono in home page, provenienti da ovunque. Se vi interessa mie amiche fashion victims c’è anche un Lookbook italianissimo!
Che aspettate allora? Munitevi di un cellulare o magari di una telecamera, le vostre mises assolutamente fashion, potranno avere il posto al sole che meritano, perche per essere trendsetter per un giorno non è obbligatorio essere un vip!
Letto 2674 volte