Autore: admin

Underdog. Dal MArteLive al MEI

Ore 19.45. Faenza, undicesima edizione del meeting delle etichette indipendenti. Padiglione E. I vincitori di MArteLive 2007, in arte Underdog, salgono sul palco dando inizio alla loro esibizione faentina.
La bionda Basia sistema la sua rinnovata tastiera assaporando le note, al suo fianco Diego, il bassista cantante circondato dai dred ma soprattutto dagli altri amici musicisti.

Continua a leggere

La passione indipendente

Come ogni anno il mondo della musica si da appuntamento a Faenza per il Meeting delle etichette indipendenti. Dal 24 al 25 novembre, la cittadina romagnola diventa il crogiuolo di idee, confronti ed esibizioni. Centinaia di concerti, artisti, giornalisti, case discografiche, festival e tanto pubblico per confermare l’importanza del movimento indie, il quale si conferma come la corrente culturale più importante dell’ultimo decennio. Abbiamo intervistato il direttore artistico del meeting, nonché presidente di audiocoop. Cari lettori siamo lieti di presentarvi Giordano Sangiorgi.

Continua a leggere

Si muore solo vivendo

Vuoi lavorare nella discografia? Lascia stare!: questo il titolo di un “gustoso pamphlet”, come scrisse Giordano Sangiorgi, che uscì tre anni orsono proprio al Mei. Il libro raccontava, attraverso la raccolta di risposte delle etichette indipendenti ad una proposta di lavoro, lo stato di difficoltà con cui le etichette vivevano in quegli anni.
Allo stato attuale, dopo aver assistito all’undicesima edizione del MEI, resta ancora valida questa provocazione?

Continua a leggere

Il Tavolo della Musica

[MUSICA]

Al MEI 2007 forse una delle iniziative più importanti è stata proprio l’incontro con l’Onorevole Folena ed i rappresentanti di tutte quelle associazioni che da mesi cercano di promuovere fattivamente la genesi di una Legge fatta ad hoc per il settore musicale. Infatti, l’ultima e forse unica legge per il settore è datata nientemeno che 1967.

Continua a leggere

Ardecore: un anno da ricordare

Poco tempo fa vi abbiamo raccontato il Premio Tenco e questa settimana, reduci da un week end romagnolo di musica e piadine, ci soffermiamo giustamente sull’edizione 2007 MEI, il Meeting delle Etichette Indipendenti di Faenza. Degni rappresentanti di entrambe le esperienze artistiche sono gli Ardecore, gruppo che in quest’ultimo anno, con il secondo album “Chimera”, è riuscito ad ottenere grande riscontro all’interno del panorama musicale italiano.
Abbiamo intervistato brevemente il cantautore blues Giampaolo Felici, direttore artistico del progetto Ardecore, nonché voce e chitarra del gruppo, per approfondire che significato può avere oggi partecipare a manifestazioni importanti come il Tenco e il MEI.

Continua a leggere

Plasticines. Quattro ragazze con molto appeal e poco sound

Sarebbe certo ingiusto addebitare alle Plastiscines la giovanissima età come un difetto, ma di tanto in tanto durante il loro concerto abbiamo provato la sensazione di essere a una Giornata Creativa in una scuola.Sarebbe certo ingiusto addebitare alle Plastiscines la giovanissima età come un difetto, ma di tanto in tanto durante il loro concerto abbiamo provato la sensazione di essere a una Giornata Creativa in una scuola. È un bene o un male?

Continua a leggere

Divagazioni di un animo romanziero

evakent
[L’ILLETTERATA]

evakentVia Prenestina 45, Roma: Vernicerie delle Officine Storiche.
Ore 18.00: premiazione di Parole in Corsa 2007, V edizione del concorso letterario per scrittori inediti di atac, metro e trambus, aziende pubbliche di trasporto del Comune di Roma, in collaborazione con la casa editrice romana Full Color Sound.
Primo problema: dove la metto la macchina? In questa zona della città è impossibile parcheggiare!

Continua a leggere

Teatro Canzone ma con attenzione…

[PER QUEL CHE VALE]

«Suicidio a freddo, di controinformazione, PUM, e tutto cambia. E il mondo, fino a un attimo prima tremendo e ostile contro di te, viene subito a rotolarsi ai tuoi piedi come una palla docile, sorniona, scodinzolante, affettuosa… un cocker. Peccato che poi non c’hai la soddisfazione di vederlo… il cocker».

Continua a leggere

Okkervil River al Circolo degli Artisti 17 novembre 2007

Loro, più che americani (addirittura texani di Austin), sembrerebbero britannici: se non fosse per l’accento, con quei capelli di media lunghezza che coprono parzialmente gli occhi,gli Okkervil River potrebbero essere scambiati per uno di quei gruppi britpop variamente influenzati dall’estetica mod e post-punk, alla perenne ricerca della perfetta commistione fra sonorità underground e contaminazioni pop.

Continua a leggere

Viale Pico delle Mirandola, 15
00142 - Roma
P.IVA 11924061002

redazione@martemagazine.it
tel. 0686760565

Utility

Contenuti

martemagazine.it © Associazione Culturale Procult - 2007  - Registrazione tribunale di Roma n. 19/2022 del 10 febbraio 2022