Terza edizione, terzo quartiere, terzo viaggio nel tempo. La compagnia del Teatro dell’Orologio torna con i suoi spettacoli itineranti e con il suo progetto di maggior successo: I nasoni raccontano. Nata dalla chiusura forzata del Teatro dell’Orologio, la compagnia di Fabio Morgan propone da anni spettacoli che trasformano la città nel proprio palcoscenico: in “scena” un gruppo composto perlopiù da giovani attori emergenti, supportati dalla regia di Leonardo Ferrari Carissimi. Tra riproposizioni di Shakespeare e Dickens, i lavori che meglio incarnano lo spirito di queste insolite proposte teatrali, e non a caso inseriti all’interno dell’Estate Romana, sono proprio quelli dedicati ai quartieri periferici di Roma. Dopo Centocelle e Tor Pignattara, ora è il turno del Pigneto, quartiere diventato uno dei poli principali della vita notturna capitolina.

Da un’edizione all’altra, le storie cambiano sempre, gli attori quasi, ciò che resta in comune è il meccanismo che fa muovere il pubblico di nasone in nasone. Le iconiche fontanelle romane diventano quindi un punto di ritrovo per raccontare i personaggi e le vicende che hanno trasformato i quartieri in quello che sono ora: dagli abitanti, ai lavoratori, agli imprenditori, passando da personaggi di spicco come Pier Paolo Pasolini. La cifra stilistica è dichiaratamente quella della commedia farsesca, genere molto apprezzato da un pubblico non abituato a frequentare i tipici contesti teatrali. Gli spettatori infatti impazziscono per i personaggi grotteschi messi in scena dall’accoppiata Morgan-Carissimi: su tutti la famiglia di becchini Le Bare, personaggi ricorrenti in tutti gli spettacoli dei nasoni, vero e proprio fil rouge che introduce e chiude le performance dando il là ai numerosi viaggi temporali.

Questi personaggi grotteschi, gretti, volgari e anche un po’ misogini, incarnano al meglio lo spirito di questo progetto e improntano fin dall’inizio il tono di una commedia che avrà il suo culmine in una diatriba sull’immigrazione e sulla deriva del mondo del lavoro posta in essere dalle prostitute e dai trans del quartiere. Insomma, in oltre due ore di spettacolo (la metà delle quali passate a passeggiare per le vie del quartiere) le risate sono assicurate. Ma è una risata consapevole, che affonda nelle dinamiche storiche e sociali che tanto ben conoscono chi vive tutti i giorni la realtà di questi quartieri periferici. I nasoni raccontano è un progetto vivo, in continuo divenire; un progetto apprezzato dal pubblico e appoggiato dalle istituzioni che vedono in questo strano mix di storia, indagine sociale e comicità un ottimo modo per avvicinare le persone comuni alla cultura teatrale. Lo spettacolo verrà replicato venerdì 27 e sabato 28 settembre al Pigneto, poi si ricomincerà d’accapo in un altro quartiere. E tutti non vediamo l’ora di sapere quale sarà.

Pubblicato in Editoriali
Venerdì, 11 Maggio 2012 11:17

Sopra la panca al Teatro dell’Orologio

[TEATRO]
on line pancaROMA- Dal 10 al 22 aprile al Teatro dell’Orologio di Roma è andato in scena lo spettacolo Sopra la panca di Claudio Carafoli, interpretato da Tiziano Floreani ed Eleonora Gnazi.

Pubblicato in Notizie
Lunedì, 21 Novembre 2011 09:04

Gastone, oggi come ieri

[TEATRO]
 
gastoneROMA- Gastone, storia di teatro, amore e di altre facezie è il titolo dello spettacolo in cartellone dall’8 al 20 novembre al Teatro dell’Orologio.

Pubblicato in Notizie
Martedì, 21 Dicembre 2010 13:25

La Luna elettrica di Giulia Morgani

[TEATRO]

luna_elettrica_4ROMA- Dal 14 al 19 dicembre, al Teatro dell'Orologio, è andato in scena Luna elettrica, spettacolo diretto  e interpretato da Giulia Morgani e Federico Palmieri.  La storia racconta di due potenziali suicidi, Danny e Roberta, che in uno squallido bar di periferia si trovano per caso a condividere, non senza rabbia, ansie e sensi di colpa per una vita allo sbando.

Pubblicato in Notizie
Lunedì, 17 Maggio 2010 18:23

Il gateau?

[TEATRALMENTE]
teatralmenteÈ sì, proprio il gateau: Aspettando il gateau è il nome dello spettacolo andato in scena dall'11 al 16 maggio presso il Teatro Dell’Orologio di Roma. La commedia in due atti di Ludovica Valeri con la regia di Simone Striano, ha come interpreti: Ezio Conenna, Gabriele D’Angelo, Susan El Sawi, Maria Luisa Graneri, Egle Mugno, Giulio Pierotti, Anita Tenerelli, Ludovica Valeri, Dodo Versino.

Pubblicato in Rubriche
Martedì, 23 Febbraio 2010 22:16

Girotondo di Arhtur Schitzler

[TEATRO]

LocGirotondoROMA- Girotondo è una pièce che lo scrittore austriaco Arthur Schnitzler scrisse a fine Ottocento, facendo scandalo tra la società alto-borghese di Vienna per la temerarietà e la fredda acutezza con cui tratteggiava, maneggiava e maltrattava le figure-emblema di quel particolare contesto  temporale.

Pubblicato in Notizie
Martedì, 06 Ottobre 2009 13:00

I fili di Penelope

[TEATRO]

Penelope_da_locandinaROMA- Omero, o chi per lui, ci ha tramandato la storia del lungo viaggio e delle incredibili traversie capitate al prode e ingegnoso Ulisse durante il suo ritorno a casa, dopo la guerra.
Ma Penelope, come e cosa ha passato Penelope in quei lunghi venti anni di assenza e solitudine? Come ha fatto a resistere, a rimanere fedele al suo uomo e a non dubitare mai del suo ritorno?

Pubblicato in Notizie
Mercoledì, 15 Aprile 2009 09:14

Ultima notte di Pace

gruppo_zanni[TEATRO] 
Nella Sala Grande del Teatro dell'Orologio di Roma si sono aggirate - dal 19 marzo al 10 aprile - le ombre inquiete di sei combattenti dispersi nelle maglie della storia, riuniti ne L'ultima notte di Pace per raccontare al pubblico i propri destini.
Lo spettacolo - scritto e diretto da Francesca Zanni - è il risultato assolutamente straordinario della collaborazione tra la Compagnia Teatro IT e La Casa dei Racconti che si fregia del patrocinio di Amnesty International Italia per sancire l'altissimo valore culturale e civile del progetto.
Pubblicato in Notizie

MArteMagazine © 2007 | Associazione Culturale Procult . Tutti i diritti riservati


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare l’esperienza di navigazione e per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie Per saperne di più visita la nostra sezione privacy policy.

  
EU Cookie Directive Module Information