Giovedì, 02 Luglio 2009 21:40

Roma incontra i Radiodervish

Roma – 23 giugno 2009

Roma incontra il mondo

Radiodervish + Solisti dell’Orchestra di Nazareth

I concerti estivi a Villa Ada sono ormai da 15 anni un appuntamento imperdibile per i tanti romani e non che trascorrono l’estate nella Capitale.

Pubblicato in Report Live
Giovedì, 05 Agosto 2010 07:55

Kings of Convenience Live

kings-of-convenience050ROMA- Luogo comune vuole che i nordici siano emotivamente freddi, ma a vedere il concerto del duo norvegese, formato da Erlend Oye e Eirik Glambek, si direbbe piuttosto il contrario! Con la loro semplicità, autoironia e simpatia contagiosa  hanno coinvolto il pubblico al punto tale da renderlo parte attiva dello show!

Pubblicato in Notizie
Mercoledì, 28 Luglio 2010 14:13

Speciale Premio Lunezia 2010

premio_luneziaMARINA DI CARRARA e AULLA- La musica si sa, non ha confini. Viaggia sul filo delle emozioni e, dimentica del tempo, attraversa gli stati d’animo. E’ forse in questo stato di sogno apparente che si vivono manifestazioni come il Premio Lunezia, la cui quindicesima edizione si è svolta proprio il 22, il 24 ed il 25 luglio scorsi tra Marina di Carrara ed Aulla (MC).

Pubblicato in Report Live
Mercoledì, 28 Luglio 2010 13:54

Jonsi: un unico respiro senza tempo

4796185454_4a0c61c4a3ROMA- Ci sono concerti difficili da descrivere e raccontare perché non sono note, luci e colori, ma suoni, atmosfere ed emozioni.  Ci sono concerti che per essere “rock” e scuotere hanno bisogno di un assolo con una chitarra elettrica distorta, altri che per esserlo hanno bisogno anche solo di una voce e qualche strumento.

Pubblicato in Report Live

MarkKnopflerROMA- Era il 1977: Mark Knopfler fonda i Dire Straits (tradotto in italiano “gravi difficoltà”)  una rock band britannica che ha il coraggio di suonare un rock and roll semplice, impreziosito da influenze country, blues e jazz provenienti dagli anni Cinquanta e Sessanta.

Pubblicato in Report Live

BandPhotoAthens20071ROMA- Nel 2008 hanno compiuto 40 anni di carriera, segnata da più di 3.000 concerti in 40 paesi e gratificata da più di 65 milioni di dischi venduti. Ma è davvero tanta la gente che si porta indosso dall’adolescenza la musica dei Jethro Tull: più che una seconda pelle, un’opera di pelletteria vintage long lasting, con inserti raffinati in seta e broccato.

Pubblicato in Report Live
Lunedì, 12 Luglio 2010 09:59

Jamiroquai: play that funky music white boy

jamiro_debut_1LONDRA- Scendo alla fermata London Bridge dell'underground londinese alla ricerca del Debut Club in Weston Street, chiedo informazioni ad un negoziante pakistano che, a quanto mi dice, è li da 20 anni con il suo emporio, non conosce e non ha mai sentito nominare questo locale... Bah!

Pubblicato in Report Live
Lunedì, 12 Luglio 2010 09:55

I due gentiluomini di Verona

DUE_GENTILUOMINI_001ROMA- Amicizia, amore, intrighi, passioni, giochi di potere e di denaro: la commedia teatrale di William Shakespeare, I due gentiluomini di Verona” riprende vita nell’incantevole teatro elisabettiano nel cuore di Villa Borghese a Roma, il Globe Theatre, sotto la direzione artistica del grande Gigi Proietti.

Pubblicato in Report Live
Domenica, 13 Giugno 2010 17:43

Thievery Corporation @ Atlantico Live

TC1ROMA- Chiamarli gruppo o band sarebbe davvero poco esaustivo, i Thievery Corporation sono infatti molto di più. Più di un duo di dj (Rob Garza e Eric Hilton) di Washington DC, più di una formazione di musica elettronica trip hop e downtempo, che fa anche reggae (benissimo tra l’altro, infuocando il locale meglio che in una dancehall!) e ancora, sono più di un insieme di musicisti appassionati che si cimentano nel creare atmosfere oniriche affidandosi alla musica chillout, i Thievery Corporation sono una famiglia, estesa e multiculturale.

Pubblicato in Rubriche
Domenica, 13 Giugno 2010 17:37

Doppia identita' elevata al superficiale

rezza_-_bahamutROMA- In un Teatro Belli sovraffollato e sovraccaldato, Antonio Rezza ha imperversato per tre giorni (dal 3 al 5 giugno) come irresistibile tiranno grottesco della scena, infilandosi a capo della rassegna Garofano verde- XVII edizione, che Rodolfo di Giammarco dedica da anni al teatro che fa dell'omosessualità il suo centro espressivo e/o riflessivo, coinvolgendo anche magari – come nel caso in questione – chi “dell'omosessualità non ne ha l'indole perché non la vive sulla propria pelle”.

Pubblicato in Rubriche
Pagina 1 di 3

MArteMagazine © 2007 | Associazione Culturale Procult . Tutti i diritti riservati


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare l’esperienza di navigazione e per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie Per saperne di più visita la nostra sezione privacy policy.

  
EU Cookie Directive Module Information