Lunedì, 27 Giugno 2011 18:45

Arrivederci, tenente

Grazie, arrivederci...Ah, un'ultima cosa...” mentre il tenente Colombo pronunciava quell'ultima frase, tornando dietro dal ciglio della porta, proprio mentre l'assassino credeva di averla fatta franca all'ennesimo attacco dello zelante poliziotto, tutti gli spettatori sapevano che per lui era oramai giunto il momento di essere definitivamente smascherato.

Pubblicato in Editoriali

MArteMagazine © 2007 | Associazione Culturale Procult . Tutti i diritti riservati


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare l’esperienza di navigazione e per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie Per saperne di più visita la nostra sezione privacy policy.

  
EU Cookie Directive Module Information