Martedì, 07 Febbraio 2012 08:03

Taranproject: verace tarantella calabra

I Taranproject sono sette musicisti calabresi che, guidati da Mimmo Cavallaro e Cosimo Papandrea, hanno scelto la musica popolare della loro regione per riportarla agli antichi splendori. Ma lasciamo che sia lo stesso Cavallaro, tra un impegno promozionale e l’altro nel suo breve soggiorno romano, a spiegarci qualcosa in più sul progetto e sull’ultimo disco, Hjuri Di Hjumari.

Pubblicato in Interviste 2007-2012
Lunedì, 16 Gennaio 2012 10:19

Muro del canto: musica di ieri, oggi

I Muro del Canto sono una band folk –rock che rivisita l’immaginario e la cultura degli abitanti della Capitale grazie a musiche coinvolgenti e alla voce di Daniele Coccia, accompagnato per le parti narrate da Alessandro Pieravanti, che si occupa anche delle percussioni.

Pubblicato in Interviste 2007-2012
Martedì, 20 Dicembre 2011 12:47

Virginiana Miller: ultimo atto

[MUSICA]

300px-Virginiana Miller - Roma - 19 Marzo 2010ROMA- In un venerdì sera decisamente invernale, con pioggia, freddo e vento, per coloro che intrepidi escono ugualmente da casa, ad attenderli alla Locanda Atlantide di Roma ci sono i Virginiana Miller, band di Livorno ormai al quinto album in studio più un disco live.

Pubblicato in Notizie
Martedì, 20 Dicembre 2011 07:47

Amore a suon di rock: Eva Mon Amour

[MUSICA]

eva2ROMA- È il 3 dicembre e al Defrag di Roma si festeggia il settimo compleanno di Fusoradio insieme ai veronesi Lava Lava Love e agli Eva Mon Amour, band di Velletri.

Pubblicato in Notizie
Lunedì, 19 Dicembre 2011 13:34

Danza in alto: Tango Zancos

Due artisti uniti da due passioni: il tango e i trampoli, così nascono i Tango Zancos, ovvero Paola Resurreccion e Antonello Casalini, a cui danzare a quasi tre metri di altezza ha permesso di vincere l’edizione 2011 del MArteLive nella categoria arte circense. Abbiamo intervistato Paola alla vigilia della premiazione per farci raccontare questa esperienza e la nascita di uno spettacolo non comune.

Pubblicato in Interviste 2007-2012
Lunedì, 05 Dicembre 2011 21:26

Zamboni: ieri,oggi e domani

Massimo Zamboni è un nome entrato a pieno titolo nella storia della musica italiana: cofondatore insieme a Lindo Ferretti prima dei CCCP e poi dei CSI, è stato la chitarra del punk rock italiano per quasi vent’anni per poi continuare la sua carriera come solista.

Pubblicato in Interviste 2007-2012
Lunedì, 21 Novembre 2011 09:26

Violino dark e suoni rock: H.E.R. e Lenula

[MUSICA]

abmROMA- A tre settimane di distanza dal primo appuntamento, torna Salotto Muzika, rassegna musicale organizzata da Fabbrika, etichetta indipendente bolognese, in collaborazione col Beba Do Samba, noto locale di musica dal vivo nel quartiere San Lorenzo di Roma, capace di allontanarsi dalla propria musica di riferimento, quella brasiliana, arricchendo la propria identità anziché renderla incerta.

Pubblicato in Notizie
Domenica, 20 Novembre 2011 22:02

The Dark Side Of The Skiantos

Gli Skiantos sono un gruppo rock demenziale bolognese che ha poco bisogno di presentazioni, visto che sono in attività fin dagli anni Settanta e hanno inciso quattordici dischi più alcune raccolte, singoli ed EP. Con il loro cantante, Roberto Freak Antoni, abbiamo parlato di alcuni dei loro lavori, di un aspetto poco conosciuto di Luigi Tenco e dell’Italia di oggi e di ieri.

Pubblicato in Interviste 2007-2012
Domenica, 20 Novembre 2011 19:37

Zibba: anime libere per musica calda

ROMA- Giovedì in una serata non troppo fredda di novembre, arriviamo al The Place, uno storico locale romano in cui si sono esibiti artisti del calibro di Pino Daniele e Micheal Bublè. La sala è semibuia e solo i pochi ad avere un tavolo possono godere della luce di una candela finta, quando arrivano Zibba & Gli Almalibre con “La Fine Di Un Se” a rischiarare gli occhi, e soprattutto le orecchie, di tutti coloro che non hanno voluto perdersi il concerto del gruppo ligure.

Pubblicato in Report Live
Lunedì, 24 Ottobre 2011 17:08

Letteratura a ritmo jazz: Paolo Bernardi

È possibile ascoltare un cd come se si stesse sfogliando un libro? Se il disco è Fahrenheit Project di Paolo Bernardi la risposta è certamente si. Il disco, il cui titolo si ispira a Fahrenheit 451 di Ray Bradbury, è intriso di suggestioni letterarie che si mescolano a ritmi jazz e a musica classica. Bernardi, autore e pianista, ci parla della nascita di questo disco e del suo amore per la musica.

Pubblicato in Interviste 2007-2012
Pagina 3 di 6

MArteMagazine © 2007 | Associazione Culturale Procult . Tutti i diritti riservati


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare l’esperienza di navigazione e per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie Per saperne di più visita la nostra sezione privacy policy.

  
EU Cookie Directive Module Information