Il più grande festival buskers metropolitano è terminato con un grande successo. Si parla di oltre 30.000 presenze per il Buskers InTown 2019, la sesta edizione, tenutasi dal 27 al 29 settembre. Ormai habitué del quartiere di Centocelle a Roma, il festival ha ospitato decine di artisti, buskers e musicisti che hanno dato vita a circa 50 tra spettacoli, concerti e laboratori per i più piccoli, tutto rigorosamente in piazza e gratuito. Il riscontro del pubblico è stato come di consueto molto positivo, per une evento adatto a target di qualunque tipo: dalle famiglie con bambini, ai giovani, fino ad arrivare a toccare gli appassionati di musica, arte e teatro.

Due le piazze che sono diventate palcoscenico dell’iniziativa: Piazzale Gardenie e Piazza dei Mirti. Due luoghi di ritrovo abituali per agli abitanti di Centocelle, perfettamente adatti per performance di questo tipo. Oltre al pubblico che tutte le sere dalle 21 si è dato appuntamento per farsi stupire dai buskers, si sono aggiunti numerosissimi passanti che, usciti magari per una cena con gli amici o in famiglia, si sono ritrovati immersi in un’atmosfera festivaliera che li ha attirati a suon di musica, divertimento e grandi emozioni. L’apice del festival si è toccato, ovviamente sabato 28 settembre con entrambe le piazze che letteralmente strabordavano di spettatori alla ricerca della posizione migliore per ammirare gli artisti: i bimbi seduti a terra in prima fila, gli adulti in cerchio tutt’attorno, qualcuno in piedi sulle panchine altri sulle spalle di amici. Tutto per partecipare alla magia di un evento che ha visto giocolieri, clown, musicisti e artisti di strada di ogni tipo.

Buskers In Town è stato l’evento di chiusura di un’estate che ha visto numerosi festival di strada animare la provincia e la periferia laziale: Tolfa, Carpineto, Segni, Corviale e molti altri. L’elemento in comune di tutti questi festival è stato il collettivo artistico Scuderie MarteLive, il più grande d’Italia, che ha curato la direzione artistica, l’organizzazione e la promozione di tutti questi eventi. Con il festival di Centocelle si entra ufficialmente nell’autunno, in attesa della prossima estate piena di colori, luci e buskers.

Pubblicato in Notizie


A Centocelle è atteso come l'evento dell'anno, un festival che dal 2017 anima il quartiere della periferia romana con decine di spettacoli e concerti grautiti: si tratta di Buskers In Town 2019, giunto ormai alla sua VI edizione, e che quest'anno prenderà vita dal 27 al 29 settembre. Buskers In Town è il primo festival d'arte di strada metropolitano, il più importante a Roma, un’esperienza magica e stimolante per lo spettatore che viene accompagnato in un percorso sensoriale di spettacoli capace di coinvolgere ogni tipologia di pubblico, dagli adulti ai bambini senza distinzione, per tre giornate all’insegna della socialità. “L'iniziativa è organizzata dall’Associazione Procult ed è parte del programma dell'Estate Romana promossa da Roma Capitale Assessorato alla Crescita culturale e realizzata in collaborazione con SIAE

La maggior parte del programma è dedicato agli evocativi spettacoli di circo contemporaneo: il Duo Tobarich, un duo di ginnasti e acrobati cileni in cerca dell’equilibrio attraverso la forza e la flessibilità, Giuliana Randazzo con il suo spettacolo di Danza e Cerchio aereo, i suggestivi spettacoli di danza e fuoco di Lucignolo, di Creme & Bruleè e di Bamboom Art Studio, Ivan Peretto e il suo concerto di bolle di sapone, l’esilarante teatro circo di Smisu Rato, il palo cinese di Mauricio Villaroe, la ruota di Francisco Rojas, i trampoli di Piccola Grande Aurora, le bolle di La nuvola girovaga, la comicità senza freni del duo clownesco Chien Barbu Mal Rase, i tessuti di Irene Croce la giocoleria di Sara Cambi, di Warner Circus e quella di The Juggler, India Baretto con il suo spettacolo di Teatro Circo con hoola hop e, infine, lo spettacolo di poesia e fuoco L’uomo di carta pesta di Fokoloco. Spazio alla poesia con i MEP movimento di emancipazione della poesia (inonderanno Centocelle di poesia).

Lucignolo e Giulian Giuliana3

Ci sarà spazio anche per la musica con i concerti di Keet & More, Matteo Cappella e Nicolàs Aldo Parente senza dimenticare le percussioni di Drumbo e alcuni “intrusi” per il teatro con Edoardo Ricciardelli e lo spettacolo di musica, teatro e varietà di Mirkaccio.
Gli eventi inizieranno alle ore 21 a Piazza Gardenie e a Piazza dei Mirti, dove già dalle ore 16 i bambini potranno partecipare a dei laboratori pensati apposta per loro da Irene Croce, Catapulta e dalla Scuola di circo Big Up.
Infine Carlo Infante con Urban Experience condurrà una serie di walkabout-esplorazioni partecipate radio nomadi tese a produrre uno storytelling urbano che coinvolgerà sia i cittadini del serpentone, sia alcuni degli artisti protagonisti.

Keet More

Buskers In Town è un format ideato da Peppe Casa, realizzato e sperimentato per la prima volta a Roma nel 2014 nell’ ambito della Biennale MArteLive e organizzato dall'Associazione Culturale Procult con la direzione artistica di Peppe Casa e il coordinamento artistico di Linda Fiocco, da due anni è diventato itinerante in diverse città Italiane. Buskers in Town è un format a disposizione dei piccoli centri storici italiani che vogliano realizzare uno spettacolo di qualità anche in contesti logisticamente difficili. Buskers in Town si pone l’obiettivo di diventare un laboratorio permanente per l’arte di strada destinato a ripetersi negli anni nelle città dove sarà realizzato. Forte dell’esperienza maturata con i festival di TolfArte, Carpineto Romano Buskers Festival, Arte In Strada a Mirabello, Arte In Signia a Segni e grazie alla direzione artistica di ScuderieMArteLive di Peppe Casa, con Buskers in Town l’”arte DI strada” diventa “arte IN strada” evolvendosi grazie alla qualità e quantità artistica dell’offerta di spettacolo proposta, che può spaziare tra fire performance, danza e acrobatica, giocoleria, contorsionismo, equilibrismo, teatro e arti visive, sempre accompagnata dalla giusta musica da strada, dal cantautorato al folk, dal popolare alla street band, a cui si aggiungono i laboratori didattici dedicati ai bambini, momenti di gioco e libera creatività studiati per stimolare la crescita, l’istinto e la personalità.

Pubblicato in Notizie

L’estate è cominciata ed è già una delle più calde di sempre, così asfissiante che verrebbe voglia di barricarsi in casa e non uscire più. Per fortuna c’è Scuderie MArteLive, il collettivo multi-artistico più grande di Italia, che continua a offrirci ottime ragioni per scendere in strada e animare le città. 

Oltre 10 festival dedicati ai buskers e all’arte in generale invaderanno la provincia romana e toccheranno anche il Molise, tutti eventi rigorosamente gratuiti in cui le arti si mescoleranno, permettendo al pubblico e ai turisti di fruire liberamente di spettacoli sorprendenti.

Scuderie MArteLive, in linea con il concorso nazionale MArteLive di cui è un vero e proprio spin-off operativo, seleziona da anni artisti in numerose discipline, offrendo loro la possibilità di esibirsi in festival ed eventi su tutto il territorio nazionale.

Dopo il successo dei primi eventi ad Anguillara Sabazia e al Castello di Santa Severa, dove si è tenuto un vero e proprio incontro “al vertice” tra istituzioni e festival del settore, centinaia di artisti e buskers sono pronti a partecipare attivamente a manifestazioni pensate per toccare luoghi di provincia e di periferia, solitamente distanti da eventi di cultura e di arte. Teatro, circo contemporaneo, danza,  musica, arte visiva, cortometraggi, poesia: sono queste le discipline artistiche di cui il pubblico potrà godere nei prossimi, caldissimi mesi.

TolfArte

Si parte con una rassegna prevista per tutti i weekend di luglio a Civitavecchia: ARTE… in centro. Mentre il 12 e il 13 luglio alla Galleria Mitreo di Roma c’è l’atteso ritorno del Corviale Urban Lab: una ricchissima due giorni tra mostre d’arte, fotografia e artigianato artistico, concerti, spettacoli, eventi di live painting, reading letterari, poesie nel quartiere e laboratori. Il 20 luglio è il turno di ArteInSigna a Segni, in provincia di Roma: buskers e artisti di strada in un evento unico.

Tanti ancora i festival di agosto, eventi essenziali non solo per i residenti, ma anche risorse per lo sviluppo turistico del luogo. In primis, dal 1 al 4 agosto, la XV edizione di TolfArte: il Festival Internazionale dell’Arte di Strada e dell’Artigianato Artistico dai numeri record, che in 4 giorni richiama a Tolfa, nell’Alto Lazio, più di 60.000 spettatori e performer da tutto il mondo. Spazio anche al Molise con la manifestazione Arte in Strada che si terrà il 9 agosto a Mirabello Sannitico (Cb). Il 22 e il 23 agosto è previsto il grande ritorno del Carpineto Romano Buskers Festival, che con l’importante celebrazione di questa XXX edizione si conferma il secondo festival d’arte di strada più antico d’Italia. A settembre si saluta l’estate con la XI edizione di Buskers in Town, il busker festival metropolitano ormai habitué del quartiere romano di Centocelle, che si terrà dal 27 al 29 settembre. Un vero e proprio punto di riferimento per l’arte di strada a Roma, capace di trasformare in un enorme palcoscenico una delle periferie più popolate d’Italia.

Ma non finisce qui, Scuderie MArteLive continuerà imperterrita nella sua attività di selezione e valorizzazione di artisti, che in questo 2019 culminerà dal 3 all’8 dicembre all’interno della Biennale MArtelive, dove si terranno le finali del concorso nazionale. L’occasione perfetta per individuare nuovi talenti in ben 16 discipline, artisti che saranno al centro dei prossimi progetti, eventi e festival targati Scuderie MArteLive.


Un approccio orientato alla varietà, alla qualità e all’originalità dell’offerta proposta: sono queste le carte vincenti che stupiscono il pubblico, anno dopo anno. Segnatevi, dunque, le prossime date sul calendario: l’estate di Scuderie MArteLive è appena iniziata!

Pubblicato in Editoriali

MArteMagazine © 2007 | Associazione Culturale Procult . Tutti i diritti riservati


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare l’esperienza di navigazione e per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie Per saperne di più visita la nostra sezione privacy policy.

  
EU Cookie Directive Module Information