Martedì, 07 Febbraio 2012 09:52

Bizzarro Magazine vol. 1 – Kaboom!

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
[CINEMACITTA’]
 
Alessia GrassoiMercoledì 25 gennaio, presso la libreria Altroquando, è stato presentato Bizzarro Magazine vol.1- Kaboom!, una nuova ed interessante collana editoriale a cura della neonata casa editrice Laboratorio Bizzarro Edizioni.



Non è ovviamente difficile intuire che dietro questo imponente lavoro ci sia la mano dei ragazzi di Bizzarro Cinema, che allietano da tanti anni sul web gli appassionati del grande schermo con interessanti articoli ed approfondimenti su tutto quello che viene comunemente definito cinemadi genere, coprendo con news e recensioni, anche su opere del passato, i film cosìdetti B-movie e le opere d'autore.
Ma Alessandra Sciamanna e Daniele Silipo, i due ideatori di tutto questo progetto “bizzarro”, sono voluti andare bm1-cover-fronte-retrooltre, con l'idea di crescere ed anche di rischiare, ed è sicuramente apprezzabile chi, in questo particolare momento economico, decide di iniziare un discorso che, per forza di cose, è anche imprenditoriale. Bizzarro Magazine è un libro/rivista, come precisato anche da Daniele Silipo, direttore editoriale, e la scelta di questo mix ha motivazioni ben precise: “È un libro/rivista perchè volevamo la bellezza grafica e la varietà delle riviste, ma la distribuzione di un libro. Ci siamo proposti l'obiettivo di sforare anche nelle altre arti, come facciamo ad esempio con i fumetti e le vignette, perchè tanto è impossibile non sforare”.

Il tema scelto per questa prima uscita è quello del “post-apocalittico”, un topos che sul cinema ha sempre avuto grande presa, soprattutto in quello sopracitato di “genere” degli anni '70. Silipo spiega chiaramente anche questa scelta: “Non avevamo assolutamente pensato alla storia del 2012 e i Maya, ma volevamo semplicemente partire da qualcosa della quale in Italia non si parla quasi mai, un tema che mancava”.
Durante la presentazione, scorrono videoproiettate le immagini del magazine, che abbiamo il piacere di poter sfogliare con mano. Un prodotto assolutamente ben fatto sotto tutti i punti di vista, molto completo nell'esposizione del tema, al punto da far trovare qualcosa di interessante anche a chi magari non è un grande appassionato di post-apocalittico, come chi scrive, ma che se si trova davanti quattro pagine su Ken il Guerriero, ad esempio, non può non rimanerne affascinato. Non mancano poi i fumetti, il dizionario essenziale con i 100 film sull'argomento della rivista, approfondimenti e tante foto davvero apprezzabili.
Insomma, un prodotto da consigliare e del quale si sentiva il bisogno, con la curiosità già riguardo a quello che potrà essere l'argomento della seconda uscita.

Alan Di Forte
Letto 2217 volte

MArteMagazine © 2007 | Associazione Culturale Procult . Tutti i diritti riservati


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare l’esperienza di navigazione e per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie Per saperne di più visita la nostra sezione privacy policy.

  
EU Cookie Directive Module Information