II serata al MArteLive 2008

Pagina 5 di 9


Concorso Un Palco per Tutti MArteLive 2008- II serata

Seconda serata al MArteLive 2008, oserei dire quasi deludente, forse anche a causa di aspettative troppo cariche per i nuovi 5 gruppi emergenti presenti. C’è da segnalare, in primo luogo e a beneficio del dubbio, che le imperfezioni e gli inestetismi musicali ascoltati magari sono stati dovuti ad una lunga serie di problemi con l’audio, risolti al meglio possibile dal tecnico presente in sala. Insomma esecuzioni non perfette, ma altamente perfettibili quindi.
In rigoroso ordine cronologico per primo è salito sul palco Marco Guazzone, giovanissimo cantautore romano. Molto preparato musicalmente, lui come del resto tutta la sua band, il progetto musicale sviluppato in inglese ci è parso un tantino indefinito. Nonostante le tante esperienze live dell’autore, probabilmente un progetto più italianofilo risulterebbe più facilmente apprezzabile, anche grazie all’ideazione di spunti che lo rendono comunque interessante e degno di attenzione.
Secondi i VersoEst, band folk romana con intenzioni vagamente retrò non particolarmente valorizzate da un sound orecchiabile ma poco distintivo e da testi poco coinvolgenti. Le potenzialità ci sarebbero pure, ma forse andrebbero sviluppate con un po’ più di personalità, soprattutto perché i ragazzi hanno il merito ed il coraggio di aver scelto un genere poco battuto e assai coinvolgente. Aspettiamo di vederli ancora all’opera…
Terzi, in ordine di apparizione i The Wonkies, gruppo rock torinese (sulla falsariga dei REM?). I ragazzi hanno dimostrato di avere del carattere nel modo di suonare, nonostante un ensemble musicale ancora acerbo e dei testi che andrebbero maggiormente distinti. Sono giovani e si faranno col tempo, crediamo, ma partono da una base davvero interessante che, speriamo, sapranno sfruttare al massimo delle possibilità.
Quarti gli Alan Parker, giovane band torinese, che hanno presentato un progetto non ancora maturo nel suo insieme, ma distinto da un ensemble musicale notevole e degno di nota. La parte cantata non è risultata né orecchiabile né accattivante, ma la melodia musicale di impronta rockeggiante è risultata molto apprezzabile e ricca di energia. Confidiamo nella presa di coscienza di una maturità che gli permetterà di trovare un loro segno distintivo anche nel cantato.
Infine, ultimi i The Lemmings, gruppo a tratti rock, a tratti punk (specialmente nel modo di vestire), con venature reggae e ska di contorno. Questi giovani musici hanno apportato una ventata di influenze varie che hanno come risultato una contaminazione che a volte funziona da arricchimento del carattere generale della musica proposta, e a volte no. Anche per loro buon sound, ma accompagnato da testi da rivedere un pò. Nota di merito alle presenze femminili sul palco: una bassista ed una corista/cantante di carattere!
Anche per questa settimana La Loba chiude il suo ululato musicale e, come sempre, a risentirci alla prossima puntata del MArteLive!

(Edyth Cristofaro)

 

MarteLive 2008, martemagazine, NewsPrincipale, Seconda serata al MArteLive 2008II serata, SpecialeMArteLive2008

Lascia un commento

Viale Pico delle Mirandola, 15
00142 - Roma
P.IVA 11924061002

redazione@martemagazine.it
tel. 0686760565

Utility

Contenuti

martemagazine.it © Associazione Culturale Procult - 2007  - Registrazione tribunale di Roma n. 19/2022 del 10 febbraio 2022