Giovedì, 26 Novembre 2015 14:29

UNA “indie” tra le finaliste per Sanremo Giovani

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Il 27 novembre la cantautrice sarà protagonista sul palco dell’Ariston con il brano “Amare stanca”, in diretta televisiva su RaiUno

 

“UNA di dodici” potrebbe intitolarsi l’hashtag da utilizzare in questo caso, dove l’articolo rappresenta il nome d’arte di Marzia Stano e il numero l’insieme degli artisti in gara che parteciperanno alle finali per accedere alla prossima edizione del Festival della Canzone italiana di Sanremo, nella Categoria Giovani.

UNA, in gara con “Amare stanca” (brano al tempo stesso omaggio alla canzone italiana e lamento poetico sulle pene dell’amore), si esibirà il prossimo 27 novembre sul palco del Teatro Ariston, in diretta video su RaiUno.

Pubblico e giuria artistica potranno così apprezzare la carica dirompente e la forza emotiva di UNA, artista poliedrica, dalla voce intensa e carezzevole, cantrice dei sentimenti più puri ma anche più sofferti, protagonista in questi anni di un’evoluzione artistica che l’ha vista esibirsi nelle maggiori manifestazioni nazionali ed internazionali (Sziget Festival, Hit Week, 1 Maggio di Taranto, BiennaleMArteLive, Generazione XL, 6 Nazioni).

Tra i 12 finalisti UNA è forse l’artista con il background più “indie” e un’attività live intensa frutto del lavoro mirato di MArteLabel, l’etichetta indipendente che l’ha lanciata nel 2013 con l’album “Una Nessuna Centomila” (2013) a cui è seguito “Come in cielo così in terra” (2014), entrambi pubblicati con il sostegno di Puglia Sounds Record.

Dopo aver lanciato artisti come Nobraino, Dellera, Management Del Dolore Post-Operatorio, oggi MArteLabel con UNA si pone l’obiettivo di innovare il panorama musicale con progetti dalla qualità artistica eclettica e dal forte impatto live.

Chi non conosce UNA rimarrà stregato dalla sua grinta ed energia sul palco…

Intanto godetevi il nuovo videoclip di UNA

Per il link di Itunes

 

BIOGRAFIA

Marzia Stano in arte “UNA”, frequenta il Dams e l' Accademia di Belle Arti di Bologna, nasce a Torino ma cresce in provincia di Bari dove comincia a scrivere le sue canzoni sin da piccola.

Dal 2009 lavora assieme al pianista Lucio Morelli (Gazzè, Paola) alla scrittura del suo primo disco solista con la partecipazione strumentale di musicisti e amici come Angela Baraldi, Gianluca Bartolo (Pan del Diavolo), Gianni Masci (Jolaurlo), Giacomo Fiorenza (I Cani, Colapesce), Andrea Mancin (Giardini di Mirò). Ad Ottobre 2012 UNA vola negli States per partecipare insieme a Negrita, Subsonica, Mannarino, Mama Marjas ed altri artisti al Festival HIT WEEK.

L’uscita del suo primo disco dal titolo “Una Nessuna Centomila”, anticipata dall'UNconventionAl Tour (un minitour europeo che l'ha vista esibirsi nei più importanti palcoscenici europei tra Parigi, Bruxelles e Berlino), è avvenuta a maggio 2013 per MArteLabel, con il sostegno di Puglia Sounds Record.

A luglio la cantautrice pugliese si confronta con la grande tradizione della canzone d'autore italiana, proponendo una personale rivisitazione (anche in versione videoclip) de "Il lavoro", uno dei brani di maggior intensità di Piero Ciampi e che descrive perfettamente lo scenario dell'Italia moderna. Ad agosto vola a Budapest per partecipare allo Sziget Festival 2013, una delle più importanti rassegne musicali europee.

Nei primi di ottobre esce il suo secondo singolo “Qui ed ora”, un brano dove tra annotazione intima e osservazione del mondo i ricordi d'infanzia s'intrecciano a esperienze dell'età matura in un continuum spazio/temporale intorno al presente. Il 6 dicembre è stata tra gli headliner del Medimex 2013, il 7 si è esibita a Roma come finalista del Premio “Fabrizio de André”, ricevendo il Premio AFI 2013 – Miglior Progetto Discografico dell’anno.

A gennaio 2014 riparte il suo nuovo tour, con importanti novità: ad aprile è impegnata con Dellera (Afterhours) in un minitour, mentre in primavera è in Power Trio con Gianni Masci (chitarre) e Luca “Molla” Giura (batteria e percussioni). Ha iniziato la stagione primaverile sul palco del 1 maggio a Taranto e ha portato la sua musica e la sua grinta al Roma Folk Fest il 24 maggio, prima di ultimare le registrazioni del suo nuovo lavoro in uscita a fine settembre.

Il 10 giugno è uscito “#Scopamici”, il primo singolo del nuovo album. Il 17 esce, in anteprima su Fanpage.it il video, totalizzando in poco più di un mese 60000 visualizzazioni. Il 6 settembre esce “Mario ti amo” piazzandosi su MTV nella sezione New Generation: entrambi i singoli anticipano il disco “Come in cielo così in terra” uscito per MArteLabel il 23 settembre negli store digitali e il 30 nei negozi di dischi. Segue un minitour europeo di presentazione tra Berlino, Bruxelles, Lussemburgo e Parigi.

Ad aprile viene pubblicato il video del nuovo singolo “Sotto il cielo dell’Ilva”, brano scelto per aprire il concerto del Primo Maggio di Taranto. Il 2015 vede impegnata UNA in un lungo tour su importanti palcoscenici nazionali ed internazionali, dal Sziget Festival di Budapest al Roma Folk Fest al 6 Nazioni di rugby a Roma.

Il 27 novembre si esibirà presso il Teatro Ariston di Sanremo come finalista per il Festival della canzone italiana – Categoria Giovani.

 

Letto 652 volte

MArteMagazine © 2007 | Associazione Culturale Procult . Tutti i diritti riservati


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare l’esperienza di navigazione e per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie Per saperne di più visita la nostra sezione privacy policy.

  
EU Cookie Directive Module Information