Venerdì, 15 Gennaio 2016 16:34

OLD SCHOOL CLUBBING: TIMO MAAS A ROMA

Scritto da
Vota questo articolo
(3 Voti)

Amanti del groove vecchio stile e dell’underground a quattro quarti, aprite bene le vostre orecchie da intenditori perché torna in Italia Timo Maas, uno dei padri della musica elettronica.

Un evento targato SLAPP quello che il 16 gennaio si terrà al Lanificio, ormai noto ristoro dei clubbers.

Il produttore tedesco ha alle spalle ben oltre trent’anni d’illuminante e polverosa carriera come pilastro portante della scena rave tedesca. Perennemente nella top ten della Rockets & Ponies, label dei maestri del genere, estimatori di vinili per eccellenza come Pan-Pot, Fur Coat e molti altri. Resident a Ibiza, sotto l’ala protettrice di Carl Cox, ha collaborato con moltissimi artisti (Brian Molko, Depeche Mode, Kelis, Fatboy Slim, Jamiroquay) ed è tenuto d’occhio dai suoi colleghi produttori londinesi, i giganti Riva Starr, Giorgio Roma, Maetrik e molti ancora.

A cavalcare l’onda delle frequenze sonore saranno, Max. D. Blas e Marco Fimp. Il primo è il raffinato resident di AltaVoz, uno degli eventi di musica elettronica più innovativi e di maggior successo in Italia negli ultimi anni. La sua carriera inizia negli anni Novanta e da allora presenzia la consolle dei principali club italiani e internazionali. Nel 2012 apre "Grand Canal", la sua etichetta con l'uscita "Sound of AltaVoz" e pubblica l’EP "You Belong To This" remixato da Dorian Paic e Markus Fix di Cocoon.

Marco Fimp si avvicina al mondo della musica grazie alla sua passione per il clubbing, attività che cura a Rimini attraverso Titilla, per Cocoricò. Clichè Video direzionerà il vostro sguardo verso installazioni di luce per accompagnarvi in questo viaggio nei meandri della detroit.

Per maggiori informazioni clicca qui 

Letto 1856 volte

MArteMagazine © 2007 | Associazione Culturale Procult . Tutti i diritti riservati


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare l’esperienza di navigazione e per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie Per saperne di più visita la nostra sezione privacy policy.

  
EU Cookie Directive Module Information